COMUNICATI STAMPA
Home > COMUNICATI STAMPA > 1500 presenze per Riaperture Photofestival Ferrara

1500 presenze per Riaperture Photofestival Ferrara

Da ufficio stampa Riaperture Photofestival Ferrara

La forza della fotografia per raccontare il Reale, cambiare la vita delle persone, riac-cendere luoghi di una città. La seconda edizione di Riaperture, il festival di fotografia a Ferrara, si chiude con l’ultima giornata di mostre e incontri: nel secondo weekend già 500 presenze, per un totale di 1500 visite.

La chiusura di Riaperture 2018 è affidata alla fotografia sportiva. Domenica 15, ore 16, a Factory Grisù arriva Tornanti.cc, per coinvolgere in un festival di fotografia anche le im-magini sportive.Francesco Rachello ed Eloise Mavian sono una coppia di fotografi professionisti emergenti, che partendo dalla loro passione per le immagini e la bici sono diventati reporter pubblicati su Gazzetta dello Sport, Soiugner e altre riviste specializzate. Tornanti.cc riesce a raccontare, oltre al ciclismo professionistico dal Giro d’Italia alle classiche del Nord, anche tutto quello che c’è attorno, e porteranno la loro esperienza anche a Riaperture in un incontro aperto al pubblico.

Al mattino, domenica 15 aprile ore 10, spazio al laboratorio per bambini ‘Flat lay: autoritratto oggettivo’. Partendo dalla mostra realizzata con la scuola media ‘Cosmè Tura’ di Ferrara, Silvia Meneghini e Alice Pandolfi, curatrici del progetto, ripropongono il modo tutto nuovo di ‘fare selfie’: usando oggetti della propria vita, invece che mostrando i visi. Un laboratorio sulla consapevolezza di ciò che siamo, prima ancora di ciò che sembriamo, attraverso il disegno e le Polaroid scattate in stile ‘flat’.

La seconda edizione di Riaperture, in corso dal 6 all’8 e dal 13 al 15 aprile 2018, propone 15 mostre in 8 spazi di Ferrara, coinvolgendo nei primi tre giorni quasi mille persone. Il te-ma della seconda edizione è il ‘Reale’, raccontato: Letizia Battaglia, Francesco Zizola, Oleg Oprisco, Antonio M. Xoubanova, Arimasa Fukukawa, Stuart Paton, Roberto Boccaccino, Camilla de Maffei, Marco Sconocchia, Nicolas Bruno, Arianna M. Sanesi, Alessandro Ruzzier, Lele Marcojanni.

L’obiettivo di Riaperture Photofestival Ferrara è di riaccendere l’attenzione su luoghi pubblici o privati attualmente non in uso, per portare loro nuova energia: per questo le mostre sono ospitate in sedi aperte per la prima volta alle immagini. La sede principale è Factory Grisù, l’ex caserma dei Vigili del Fuoco di Ferrara, oggi consorzio di imprese. Le altre sedi: Palazzo Massari e Palazzina Cavalieri di Malta, chiusi dal terremoto del 2012 e riaperti per la prima volta grazie a Riaperture; l’ex drogheria Bazzi, che riaprirà dopo vent’anni in estate; Palazzo Prosperi-Sacrati, edificio rinascimentale chiuso da anni situato proprio di fronte al più noto Palazzo Diamanti; l’ex Chiesa di San Giuliano; Casa Niccolini; un’attività commerciale oggi dismessa in centro storico.

Riaperture si chiude domani, domenica 15 aprile, con in programma anche le letture por-tfolio con professionisti del settore. Le mostre saranno aperte dalle ore 10.00 alle 19.00. Il programma aggiornato è sul sito ufficiale, www.riaperture.com.

Contatti

Fabio Zecchi 34892115311
email stampa@riaperture.com
web www.riaperture.com
facebook facebook.com/riaperture

Organizzazione, sponsor e partner del progetto

Riaperture Photofestival Ferrara è organizzato dall’associazione culturale Riaperture.
Ha il patrocinio e il sostegno del Comune di Ferrara.
Ha il patrocinio della Regione Emilia-Romagna.
Il festival si svolge in collaborazione con Consorzio Factory Grisù, che metterà a dispo-sizione alcuni dei suoi spazi per ospitare mostre ed eventi di Riaperture, e Kofler, per la concessione dell’ex drogheria Bazzi.
Il concorso fotografico è sponsorizzato da Foto Pandini.

Orari e programma del festival

Apertura mostre venerdì 6, sabato 7, domenica 8, venerdì 13, sabato 14 e domenica 15 aprile 2018, ore 10.00-19.00
Programma completo: www.riaperture.com/festival/programma

Ingresso del festival

Intero 13€ / Ridotto 10€*
* online, soci Riaperture, IBS+Libraccio, Arci, ACIS, Ferrara Off, YoungerCard, MyFe Card, studenti, over 65, disabili e accompagnatori. Ingresso gratuito per i bambini fino a 13 anni. In biglietteria verrà consegnato un braccialetto che darà l’accesso a tutte le mostre per i tre giorni del festival. Coloro che torneranno nel 2° weekend sprovvisti di braccialetto, possono riaccreditarsi in biglietteria presentando documento d’identità.
Tutti gli eventi a pagamento non inclusi nel biglietto sono segnalati nel programma.

Biglietteria e infopoint
Factory Grisù (via Poledrelli 21) – Ex drogheria Bazzi (piazza Municipale)
Programma mostre

Letizia Battaglia – Fotografie (Palazzina Cavalieri di Malta)
Francesco Zizola – In the same boat (ex drogheria Bazzi)
Oleg Oprisco – Personale (Chiesa di San Giuliano)
Antonio M. Xoubanova – Graffiti (Casa Niccolini)
Arimasa Fukukawa – Triny (Palazzo Prosperi Sacrati)
Stuart Paton – Ersatz (negozio via Cortevecchia)
Roberto Boccaccino – Potenza 100 (Factory Grisù)
Camilla de Maffei – Delta (Palazzo Massari)
Marco Sconocchia – We could be heroes (Factory Grisù)
Nicolas Bruno – Parasomnia (negozio via Cortevecchia)
Arianna M. Sanesi – I would like you to see me (Casa Niccolini)
Alessandro Ruzzier – Custodia (Palazzina Cavalieri di Malta)
Lele Marcojanni – EVM01 (Palazzina Cavalieri di Malta)
Concorso nazionale (Factory Grisù)
I.C. Cosmè Tura Ferrara – Autoritratti oggettivi (progetto scuole) (Casa Niccolini)

Bio e abstract delle mostre: www.riaperture.com/festival/mostre
Foto in alta risoluzione di alcune delle opere degli artisti sono scaricabili all’indirizzo:
www.riaperture.com/file/riaperture2018-autori.zip

Commenta