Home > COMUNICATI STAMPA > 18 marzo Giornata Mondiale dell”Acqua

18 marzo Giornata Mondiale dell”Acqua

Da organizzatori

Per celebrare a Giornata Internazionale dell’Aqua 2018, l’associazione culturale TRIVU.org, ha creato WATER PROJECT, coinvolgendo artisti di vari paesi e celebrando cosi la diversità culturale in una condizione umana e un pianeta condiviso.

WATER PROJECT consiste nella proiezione di una compilazione di opere di video-arte. L’oggetto dei video è l’AQUA. La compilazione sarà proiettata simultaneamente in diverse parti del mondo il 22 marzo 2018.

L’Assocoazone Culturale TRIVU.org (Arte+Discipline Umanistiche) e un’organizzazion senza scopo di lucro, con sede a Ferrara la cui missione è promuovere lo scambio culturale e celebrare la diversità culturale.

In questo progget, TRIVU.org sta lavorando in collaborazione con le seguenti organizzazioni non profit: International Woman’s Foundation, Warehouse 1-10, Marfa Open, Foundation of Contemporary Art, Accademia di Arte Citta di Ferrara and Maggi 900 Art Museum.

I luoghi che si terranno i proiezioni il 22 marzo 2018 sono gratuiti e aperti al pubblico:

MUSEO MAGI 900, Pieve di Cento, Bologna Italy.

19.00. Sequenziale. In loop durante Marzo 23, 24 e 25, 2018

GALLERIA DEL CARBONE, Ferrara, Ferrara Italy.

Presentato da Accademia d’Arte Citta Ferrara.

17.00 e 19.00. Sequenziale.

SALA ERACLE. Porto Viro, Rovigo, Italy

Presentato da Biblioteca Comunale di Porto Viro (Rovigo) e Associazione “CA’ CORNERA dove il Po si fa cultura”

10.00, Sequential.

SALA DELLA MUSICA PORTO TOLLE, (Rovigo) Italia.

Presentato da Associazione Magnacharta

21.00. Sequenziale.

PALAZZO DI BELRIGUARDO, Voghiera, Ferrara Italy.

Presentato da Museo Archeologico di Voghiera.

17.00 e Domenica 25 alle 19.00. Sequenziale.

MUSEO ARCHEOLOGICO DI STELLATA G. FERRARESI, Stellata di Bondeno, Ferrara, Italy

Presentato da Associazione Bondeno Cultura e Gruppo Archeologico di Bondeno

17.00. Sequenziale.

WAREHOUSE 1-10, Socorro New Mexico, USA.

Presentato da Warehouse Creative Arts

Marzo 24 alle 13.00. Sequeziale. Nell’ambito di eventi per la conservazione dell’acqua. Informazione del programma: warehouse110.com

B98’s BALLROOM, Marfa Texas, USA.

Presentato da IWF.

7.00 pm. Sequenziale.

ESB MEXICAN AMERICAN CULTURAL CENTER, Austin Texas, USA.

7.30 pm. Sequenziale.

CHRISTINA GEIS Art Gallery, Georgian Court University, Lakewood NJ, USA

7.30 pm. Sequenziale.

MIAMI RIVER, Miami Florida, USA,

Presentato da Contemporary Art Foundation and Nina Torres Fine Art.

Nellambito dil River Walk Guided Tour e una mostra dedicata all’AQUA

7.00 pm. Sequenziale.

A/PERTURE CINEMA, Winston-Salem, North Carolina, USA

7.30 pm. Sequenziale.

SUNMALL Museum of Art, Monterrey, Nuevo Leon, Mexico.

7.00 pm. Individualmente nell’ambito di una mostra dedicate all’AQUA

PUBLIC EVENT at One Sala (padiglione all’aperto) presso One Nimman. Chiang Mai, Thailand.

19.00 Sequenziale. Presentato da Marfa Open

Alle 20.30 la performance di Running Source di IDK ltd si terrà presso la piscina dell’Hotel U Nimman. Chiang Mai. Thailand.

DEUTSCHE HIRTENMUSEUM. Hersbruck, Germany.

7.00 pm. Sequenziale.

ODESSA CINEMASTUDIO. ( Odessa sezione dell”Unione Nazionale di Cinematografisti). Odessa, Ucraina.

7.00 pm. Sequenziale.

Le 12 opere d’arte selezionate da una giuria per partecipare al WATER PROJECT sono:

PIOGGIA DI SAN LORENZO by Marco Pellizzola.

Marco Pellizzola è nato a Cento ( Ferrara, Italia) nel 1953. Ha fatto gli studi d’arte dal 1974 AL 1982 e lavorato nello studio dell’artista e pubblicitario Sepo ( Severo Pozzati). Nel primi anni Ottanta ha iniziato una intensa attività espositiva in numerose personali e collettive in Italia e all’estero attualmente insegna Decorazione presso l’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano.

Il lavoro di Marco Pellizzola è caratterizzato da una intensa ricerca, dapprima nell’ambito del segno e della pittura, poi sviluppatasi attraverso il disegno, inteso sia come elemento di installazioni sia come ambito espressivo autonomo, in relazione ad elementi di carattere scultoreo e ambientale.

RESPIRO (BREATH) by Paul bright.

Paul Bright è nato a Cleveland, Ohio (USA). Attualmente vive e lavora in North Carolina. Gran parte del suo lavoro impiega il collage come approccio attraverso i medium, principalmente ma non esclusivamente la carta, gli oggetti trovati e il suono. La maggior parte del suo recente lavoro è de / collage; collage composti da elementi di carta trovati strappati e rimossi da pubblicazioni pubbliche. Il suo lavoro è stato esposto negli Stati Uniti, Canada, Svizzera, Inghilterra, Germania, Italia e Scozia. I suoi collage fanno parte di numerosi musei e molte collezioni private.

IMMANERE by Flavia Franceschini

Flavia Franceschini nasce l’8 luglio 1955 a Ferrara, dove ancor oggi vive e lavora. Dopo aver frequentato il corso di laurea D.A.M.S, sezione arte, all’Università di Bologna, consegue nel 1980 il diploma di ebanista-intagliatore nel corso biennale di intaglio e restauro del legno organizzato dalla Regione Emilia-Romagna. Incomincia un’intensa attività di scultrice, allestendo, dal 1980 al 1995, una bottega-laboratorio nel centro storico a Ferrara. Partecipa a numerosi simposi sulla scultura lignea e a mostre collettive e personali in Italia e all’estero. Nel 1984 organizza, con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Ferrara la manifestazione “L’Orlando di legno, ovvero il laboratorio furioso”, che si tiene in Piazza Municipale, sotto gli occhi curiosi e ammirati dei ferraresi. Dalla scultura alla pittura, alla scenografia teatrale, il suo interesse si è esteso, negli ultimi anni, alle tecniche calcografiche e alle elaborazioni digitali inerenti fotografia e video, intesi come mezzi espressivi ed arti visive.Fra le più recenti mostre personali, nel 2016: “Le Muse quietanti”, MLB Home Gallery e Art Gallery H.Annunziata a Ferrara; nel 2015: “Ombre della memoria”, Ulisse Gallery contemporary art, Roma; nel 2014: “To Lindsay, the greatest genius of pure enchantment”, Studio Carmelino, Ferrara; “Il solco sottile della memoria”, Centro Auxing, Bondeno (Ferrara), “Un omaggio a Ferrara”, Cà Cornera, Rovigo; nel 2013: “La pianura incantata|nel respiro di Michelangelo” (omaggio a M.Antonioni), Studio Carmelino, Ferrara; nel 2012: “Diafane Presenze”, Sala Alchimia, Ferrara.

METAMIMESIS: THE CALAMITY OF PLATO’S LOOKING GLASS by Terri Thomas

Terri Thomas è un artista multidisciplinare che lavora in pittura, scultura, installazione, performance e video. Come gemella, è interessata ad affrontare il discorso di Genere/Femminile, nozioni dell’Altro, Interrelazione e Relazioni Psicologiche del Potere. Utilizzando un approccio auto-etnologico, il lavoro espone le politiche marginali della vita quotidiana attraverso la ricerca di autonomia all’interno di sistemi patriarcali, egemonici e auto-imposti, collegando l’autobiografia a concetti politici, sociali, culturali e riflettendo i disagi del sé interiore. L’artista si impegna in aspetti del Produttivismo (come creatrice di oggetti) e di SoPra (pratiche sociali) al fine di mantenere la malleabilità artistica, dare il via (o attivare) lo spettatore e contrastare le divisioni nelle società. Affrontando argomenti come il sesso, la morte ed i paradossi del desiderio, il suo lavoro incoraggia le narrazioni conflittuali all’interno dello spettatore attraendo e contemporaneamente respingendo lo sguardo, esponendo le contraddizioni intrinseche e interrompendo le aspettative della società. Terri ha lasciato una carriera di successo come una delle più promettenti artiste di Toni & Guy per iscriversi alla scuola d’arte nel 2000. Ha ricevuto numerosi premi e borse di studio durante i suoi studi presso il Corcoran College of Art + Design di Washington DC. Nel 2004, si è laureata con lode e con una specializzazione in pittura. Ha tenuto mostre personali a Chelsea, New York, Washington DC, Houston e Austin, Texas. Il suo lavoro è stato incluso nelle fiere d’arte Pulse di Miami e New York, in numerosi spettacoli di gruppi e musei a Chelsea NY, Chicago IL e Los Angeles, CA. È stata premiata con diversi programmi di specializzazione nazionali e internazionali e attualmente lavora e risiede ad Austin, in Texas.

ORIGENES by Franklin Mendoza

Franklin Mendoza è un artista multidisciplinare di Caracas, in Venezuela. Sta studiando architettura presso l’Università Centrale del Venezuela. Negli ultimi 7 anni ha seguito le sue due principali passioni: arti circensi e arti visive. Ha partecipato a mostre collettive di fotografia e arti visive come il Sideluck Caracas e il Sideluck London Ontario.

WATER by Marisela La Grave

La Grave è un’artista, regista, imprenditrice creativa di New York. Le sue opere concettuali si basano sulla fotografia d’arte, film, video arte, design di installazioni, concetti artistici multidisciplinari di specificità del sito, cinema dal vivo, progetti di colonne sonore, sceneggiature sperimentali, opere d’inchiostro su carta. MLG è co-fondatore e direttore artistico di Magnetic Laboratorium ™ (2001) un gruppo di media art di New York -Paris che sperimenta video, performance art e collaborazioni multidisciplinari. I suoi concetti di performance originali per la fotocamera con gli artisti associati a Magnetic Laboratorium e le sue opere in fotografia e video sono stati proiettati, esposti, presentati e pubblicati a livello internazionale e ospitati in collezioni private e musei in tutto il mondo; per esempio. The Smith College Museum of Art, Northampton, MA – The Whitney Museum of American Art, Live Series, New York, NY – Paris Underground Film Festival, Paris France -the Watermill Center, South Hampton, NY- Art Miami Basel Video Lounge, Miami Florida –Hamptons International Film Festival, New York – Scotiabank Nuit Blanche in Toronto, Canada –Dance Theater Workshop, Movement Research, New York, NY – Dance Space Saint Marks church,

New York, NY – PS1-22, New York, NY – 98 Bowery Gallery, New York, Museo de Bellas Artes &Museo Jacobo Borges, in Caracas, Venezuela – Nikki Dianne Marquardt Gallery in Paris, France -Camera Austria, Vienna – Photographies Magazine, Paris – Vis-à-vis Magazine, Paris Magazine Photo, Paris – Extra-camera, Caracas, entre altri.

NPS 4577 (NO PARTICULAR SHAPE) by Mery Godigna Collet

Nata a Caracas, Venezuela 1959. Sin dall’inizio della sua carriera Godigna Collet esplora la convivenza tra uomo e ambiente attraverso questioni sociali e politiche. Il suo lavoro artistico è supportato dall’uso versatile di materiali diversi, applicati in installazioni, dipinti, sculture, fotografia e video, sfidando lo spettatore attraverso l’uso di nuove tecniche e materiali non convenzionali nella realizzazione della sua arte. Il suo lavoro si basa sulla promozione di un uso consapevole delle risorse naturali e della tecnologia. Mery Godigna Collet ha partecipato a 30 mostre personali e 40 collettive in Venezuela, Colombia, Messico, Spagna, Italia, Francia, Germania, Paesi Bassi, Belgio, New York, Miami, New Mexico e Texas. Le sue opere sono nelle collezioni del Museo di Arte Contemporanea di Zulia (MACZUL) in Venezuela, della Galleria D’Arte Moderna Aroldo Bonzagni di Cento (Italia), del Museo dell’America Latina, del Museo Mexic-Arte di Austin TX, Museo B98 di Marfa, TX, Benson Collection di Austin TX e Petroleum Museum di TX. Ha esposto alla Pinacoteca di Siderurgica del Orinoco, al Museo del Discurso di Agostura a Ciudad Bolivar, in Venezuela, al Centro Romulo Gallegos di Studi dell’America Latina (CELARG) e al Museo di Arte Contemporanea di Caracas, in Venezuela. Monumento “La Rocca” a Cento, in Italia, il Museo Pallazo Estense, il Centre D’Art Puyguerin-Vayolles, Monts sur Guesnes, Francia, il Mexican American Cultural Center di Austin TX, l’Università del Texas ad Austin, LHUCA a Lubbock TX , il Museo delle Americhe a Miami, USA. e il Museo Archeologico di Belriguardo a Voghiera, in Italia.

L’ACQUA DI CAPO DI RIO PICCOLO by Paolo Volta

Paolo Volta diplomato all’Istituto d’Arte “Dosso Dossi” di Ferrara ha frequentato il corso di Pittura all’Accademia di Belle Arti di Bologna, si è poi dedicato all’attività di grafico nel campo della progettazione architettonica.
Dal lavorio necessario per restaurare grandi e piccoli edifici ha sviluppato il desiderio di far apprezzare ed amare questi lembi della nostra storia ancora vitali, per spunti di “nuove” architetture e per dare una personale lettura del paesaggio.
Dal 2000 e direttore artistico della Galleria del Carbone di Ferrara.

WATER, ELUSIVE ABSENCES by Gianni Cestari

Gianni Cestari è nato a Bondeno, Ferrara (Italia). Ha lavorato principalmente con colori acrilici sul tema dell’acqua cercando di cogliere l’irrequietezza delle forme, luci e ombre che si riflettono. Recentemente, le sue idee pittoriche si sono basate principalmente sulla trama fantasiosa di immagini e colori, tra un ampio respiro informale e citazioni figurative. Esposizioni in molte città italiane e negli Stati Uniti, Inghilterra, Belgio, Germania, Ucraina.

WATERWALK by Luis R Gutierrez

Luis Ramón Gutiérrez è nato a Mexico DF nel 1951. Ha conseguito un BA nel 1978 presso l’Università del Texas, a San Antonio. Ha studiato pittura, scultura e storia, con particolare attenzione agli studi etnici degli Stati Uniti sudoccidentali. Nel dicembre del 1978 si è trasferito a Kingsville, nel sud del Texas, dove ha studiato storia dell’arte, ceramica e incisioni alla Texas A & I University e ha iniziato una carriera nel servizio antincendio. Nell’agosto del 1981 si trasferì ad Austin, in Texas, per continuare la sua attività artistica e per unirsi al dipartimento dei vigili del fuoco di Austin, un coinvolgimento che durò 28 anni e culminò con gli ultimi cinque come fotografo per le divisioni operative, di addestramento e di investigazione dolosa. Nell’ottobre del 2016 si è trasferito a Medelana FE, in Italia, per vivere e continuare il suo lavoro come artista multimediale. Le sue installazioni cercano di illustrare e riflettere la rilevanza dei temi sociali sia presenti che storici in relazione alla società contemporanea. Ha partecipato a Mostre collettive e personali in Texas, Arizona, New Mexico, Florida, Messico.

STATIONARY MOVEMENT by Morrissey + Judson

Leo Morrissey ha ricevuto il suo MFA alla Rutgers University. Ha ricevuto una Sovvenzione Fondazione Pollack-Krasner e l’Hauberg Fellowship della Pilchuck Glass School. Le sue opere sono state incluse in mostre al Museum of Modern Art di New York, al Taiwan Museum of Art, alla Monash Gallery in Australia, al Glassmusset Ebeltoft Denmark e al Musee du Pays e alla Val De Charmey, in Svizzera. Il suo lavoro è incluso in PIEROGI Flatfiles a Brooklyn, NY.

RUNNING SOURCE by IDK, ltd.

IDK, Ltd. è un’entità a sé stante, incarnata attraverso la ricerca e lo sviluppo di nuovi pensieri e percezioni sensoriali. Compone diversi artisti di Marfa e Portland.

GIRL AND THE SEA By Oleh Hei

Oleh Hei e` designer, il pittore-animatore, fotografo, art-direttore di Odessa studio d`animazione, il memcro d`Unione nazionale di cinematografisti di Ucraina. Disegno con la mano e con computer. Ho terminato l`Academia d`arte. la schuola artistica di nome Grecov, l`Academia “Passo’, e` finalisto di concorso “Victor Pelevin cerca i pittori”.

Piu informazione www.trivu.org/water

Commenta