Home > COMUNICATI STAMPA > Al via la Rete attiva per il lavoro, disponibili 20 milioni di euro. Un Piano per l’occupazione, con più servizi nell’accompagnamento al lavoro e nuovi percorsi formativi per le persone disoccupate

Al via la Rete attiva per il lavoro, disponibili 20 milioni di euro. Un Piano per l’occupazione, con più servizi nell’accompagnamento al lavoro e nuovi percorsi formativi per le persone disoccupate

Domani, 8 novembre, conferenza stampa in Regione con l’assessore Patrizio Bianchi

Appuntamento alle ore 12,30 nella Sala stampa della Giunta, a Bologna, viale Aldo Moro 52, 13° piano

Bologna – Più servizi e integrazione tra pubblico e privato per potenziare l’offerta rivolta a chi cerca occupazione. La Regione Emilia-Romagna, per migliorare la qualità e l’estensione sul territorio dei servizi per il lavoro, ha deciso di introdurre nuove modalità e opportunità, anche formative, per i disoccupati. Ma anche di ampliare la platea di soggetti che possono supportare i cittadini, nell’incontro tra domanda e offerta di lavoro, nell’orientamento e nella certificazione delle competenze.
Nasce così la Rete attiva per il lavoro, costituita dai 38 centri per l’impiego e 20 società private accreditate, coordinata dall’Agenzia per il Lavoro.
Il dettaglio dei provvedimenti, che complessivamente mettono a disposizione 20 milioni di euro di risorse del Fondo sociale europeo, sarà illustrato in conferenza stampa domani, mercoledì 8 novembre, alle ore 12,30 in Regione, a Bologna (Sala stampa della Giunta, viale Aldo Moro 52 – 13° piano).
Ne parleranno l’assessore regionale al Lavoro e Formazione, Patrizio Bianchi, il direttore generale della Direzione Economia della conoscenza, del lavoro e dell’impresa della Regione Emilia-Romagna, Morena Diazzi, e il direttore dell’Agenzia regionale per il Lavoro, Paola Cicognani. /BM

Commenta