Home > PARTITI & DINTORNI > Alan Fabbri (Ln): “Casa della Salute di Copparo, disservizi e disagi. Sono sintomi di ridimensionamento?”

Alan Fabbri (Ln): “Casa della Salute di Copparo, disservizi e disagi. Sono sintomi di ridimensionamento?”

Da ufficio stampa Lega Nord emilia-Romagna

“La Casa della Salute di Copparo è stata definita dall’Ausl come una delle più importanti e riuscite azioni del Programma di riorganizzazione triennale della sanità ferrarese. Eppure i disservizi si moltiplicano, tanto da interessare una televisione nazionale: ultimo esempio la macchina del ticket che non funziona, costringendo i cittadini a un secondo viaggio per effettuare il pagamento. Sono sintomi di un futuro ridimensionamento?”
E’ il capogruppo della Lega Nord regionale Alan Fabbri a denunciare una situazione ancor più critica se si considera che la Casa della Salute ‘Terra e Fiumi’ è una delle più ricche dell’Emilia Romagna, con la presenza al suo interno di tutte le articolazioni territoriali: Dipartimento di Cure Primarie, Dipartimento di Sanità Pubblica e Dipartimento di Salute Mentale e Dipendenze Patologiche. Inoltre, come segnala Fabbri nella sua interrogazione, sono presenti l’Assp e le Associazioni del territorio.
Considerando quanto sarebbe grave una riduzione dell’offerta di servizi da parte della struttura di Copparo, Fabbri chiede alla Giunta Bonaccini “di attivarsi presso l’Ausl di Ferrara per risolvere i recenti disservizi riscontrati e scongiurare un possibile ridimensionamento”. In modo che sia davvero, come proclamato, uno dei fiori all’occhiello della sanità estense.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi