Home > COMUNICATI STAMPA > Angela Bononi, laureata Unife, tra le migliori ricercatrici e ricercatori italiani under 40 degli Usa

Angela Bononi, laureata Unife, tra le migliori ricercatrici e ricercatori italiani under 40 degli Usa

Angela Bononi, ex studentessa dell’Università degli Studi di Ferrara, è tra i 16 finalisti del concorso Issnaf Award, dedicato alle 5 migliori ricercatrici e ricercatori italiani under 40 che lavorano negli Stati Uniti. Parteciperà il prossimo 7 e 8 novembre alla fase finale del concorso, che si svolgerà all’Ambasciata italiana di Washington sotto l’alto patronato del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.
La ricercatrice, classe 1983 e cresciuta a Fiesso Umbertiano (Rovigo), ha intrapreso la sua carriera all’Università degli Studi di Ferrara, dove ha frequentato il corso di laurea in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche e ha svolto il dottorato di ricerca in Biochimica, Biologia molecolare e Biotecnologie, lavorando nel gruppo di ricerca del Prof. Paolo Pinton. In attesa di prtecipare alla fase finale del concorso, proprio in questi giorni ha otenuto un altro prestigioso riconoscimento, il secondo premio come “Outstanding Employee of the Year” di RCUH (Research Corporation of the University) delle Hawaii.
Angela rappresenta sicuramente una fonte di ispirazione ed incoraggiamento per i nuovi giovani studenti Unife ed è la prova che con dedizione ed impegno e’ possibile realizzare i proprio sogni.

Sono stati anni molto intensi, di duro lavoro ma durante i quali ho imparato moltissimo, una cosa che ho apprezzato fino in fondo solo quando sono arrivata negli USA, ed ho visto il livello di preparazione che avevo rispetto a postdoc provenienti da altre nazioni. Durante i miei anni di ricerca a Ferrara ho ottenuto anche moltissime ottime pubblicazioni, che includono (per menzionarne solo alcune) articoli pubblicati in Science e Cell Death and Differentiation di cui sono tra i coautori, ed una pubblicazione su Cell Death and Differentiation di cui sono primo autore. Ancora una volta, quando sono arrivata negli USA mi sono resa conto di avere un CV che era molto al di sopra della media. Grazie alla rete di collaborazioni internazionali del prof. Pinton, nel 2013 Angela si è trasferita negli Stati Uniti, dove ha continuato i suoi studi all’University of Hawaii Cancer Center, Thoracic Oncology. La maggior parte dei progetti su cui ho lavorato da quando sono arrivata allo University of Hawaii Cancer Center sono stati condotti in collaborazione con il Laboratorio del Prof. Pinton. E’ stato decisamente un lavoro di squadra che ha portato ottimi frutti: lo scorso giugno abbiamo pubblicato insieme un articolo su Nature e un articolo su Cell Death and Differentiation. E dal momento che “squadra che vince non si cambia”, stiamo tutt’ora attivamente collaborando per espandere insieme i risultati ottenuti.

Angela ricorda bene il periodo trascorso in Unife, che è stato fonte di insegnamenti fondamentali per la sua carriera: Fare ricerca non è un lavoro facile, se così fosse avremmo già una risposta per tutto ed una cura per tutte le malattie. Fare ricerca comporta purtroppo una quantità di fallimenti molto superiore ai successi, e un ricercatore deve imparare a convivere con questi momenti e superarli, e saper gioire a pieno quando il successo arriva, perché posso garantire ripaga di tutto il resto. Durante il mio Dottorato di ricerca a Ferrara ho imparato anche questo, ad avere “spalle grosse” e superare i momenti di sconforto e insuccesso.

Maggiori info a questo link:http://www.unife.it/news/2017/novembre/intervista-angela-bononi/

Commenta