Home > PARTITI & DINTORNI > “Chi mente?” Il Movimento 5 Stelle di Codigoro sul caso ‘Adinolfigate’

“Chi mente?” Il Movimento 5 Stelle di Codigoro sul caso ‘Adinolfigate’

movimento5stelle

Da Movimento 5 Stelle Codigoro

Questa settimana con un post di poche righe il Partito Democratico di Codigoro ci ha accusati di essere i poteri forti inclini a indirizzare la stampa; veniamo ai fatti. Il giorno 9 febbraio è stato pubblicato un articolo sul Resto del Carlino nel quale si sosteneva il coinvolgimento dell’Amministrazione Comunale nell’organizzazione dell’evento che avrebbe coinvolto il Deputato, co-fondatore del PD, Adinolfi presso il centro Salesiani di Codigoro. Incontro organizzato assieme ad altri per affrontare le problematiche giovanili dopo i gravi fatti che hanno coinvolto la nostra comunità. Lo stesso giorno tramite facebook l’Amministrazione ha pubblicato un comunicato stampa nel quale si afferma non solo l’estraneità all’organizzazione dell’evento ma si dichiara di non esserne a conoscenza. Nello stesso comunicato si chiede la smentita al direttore del Resto del Carlino e al Direttore ella Nuova Ferrara nonché a giornali online. Il giorno seguente sul quotidiano la Nuova Ferrara appare un articolo che coinvolge l’amministrazione nell’organizzare l’evento ma nessuna smentita. Infine su estense.com le dichiarazione del parroco sono chiare “Il Sindaco sapeva” Chi mente? Chiediamo anche al PD locale quale è stato il nostro operato in questa vicenda. Troviamo questo atteggiamento davvero irrispettoso soprattutto perché il post formato PD Codigoro lancia delle accuse e delle illazioni completamente assurde e chiediamo alle altre forze politiche appartenenti alla lista civica mascherata Unione per Codigoro se condividono o meno il contenuto di quel post. In base alle posizioni che verranno prese ci riserviamo di operare tutte le azioni ispettive politiche ed istituzionali per venire a capo della vicenda.

Commenta