Home > GERMOGLI - l'aforisma della settimana > Collaborazione: la somma di più esperienze

Collaborazione: la somma di più esperienze

di Francesca Ambrosecchia

“Chi fa da sé, fa per tre”
Ma è poi così vero?
Può trattarsi di una scelta. Decidere, per esempio, se risolvere un problema da soli e quindi contando unicamente sulle proprie risorse oppure se cercare collaborazione, sostegno e aiuto negli altri. Non dimentichiamoci del detto “L’unione fa la forza!”. A quale credere allora?
Collaborare significa unione. L’unione di più individui può dar vita a soluzioni e lavori migliori: le persone si ritrovano a condividere esperienze, conoscenze, risorse per il raggiungimento di un obbiettivo comune. Si tratta di strategie collaborative che vengono molto utilizzate in svariate aziende e contesti lavorativi.
La collaborazione è anche “messa in gioco”, ci si espone in un contesto di dare e ricevere: è indubbio come dal confronto si generi crescita personale per tutti i membri che vi partecipano.
Chi decide di prediligere la collaborazione, non ha necessariamente poca fiducia nelle sue capacità. Crede nel valore della condivisione e dell’unione in vista di traguardi migliori.

“Solo insieme possiamo raggiungere ciò che ciascuno di noi cerca di raggiungere”
Karl Theodor Jaspers

Una quotidiana pillola di saggezza o una perla di ironia per iniziare bene la settimana…

Commenta

Ti potrebbe interessare:
I DIALOGHI DELLA VAGINA
Lo spazio di un oblò
I DIALOGHI DELLA VAGINA
Friabili o fragili? I lettori raccontano le loro storie
I DIALOGHI DELLA VAGINA
Friabile come un biscotto o fragile come un cristallo?
I DIALOGHI DELLA VAGINA
Friabile come un biscotto o fragile come un cristallo?

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi