Home > COMUNICATI STAMPA > Comunicato Regione: Imprese

Vertenza Tecno di Gualtieri (Re), Regione a Roma al Tavolo chiesto insieme al Comune: il Ministero dello Sviluppo economico convocherà l’unico, ad oggi, possibile acquirente

Dall’attuale proprietà ancora nessuna novità sulle prospettive del concordato, necessario per avere il tempo utile a trovare una soluzione per la vertenza che vede coinvolti 300 lavoratori

Bologna – Il Ministero dello Sviluppo economico convocherà nei prossimi giorni a Roma l’unica azienda che aveva avanzato, finora, una proposta di acquisto della Tecno Srl, ex Tecnogas, di Gualtieri (Re). Intanto,l’attuale proprietà non fornisce nessuna novità sui contenuti e le prospettive del concordato preventivo.

È questo quanto emerso questo pomeriggio nella Capitale, dove, nella sede del dicastero, si è tenuto il primo incontro sulla vertenza dell’azienda reggiana, che vede coinvolti circa 300 lavoratori. Il tavolo ministeriale era stato richiesto da Regione Emilia-Romagna e Comune di Gualtieri.

All’incontro erano presenti, oltre a sindacati e azienda, l’assessore regionale alle Attività Produttive, Palma Costi, e il sindaco di Gualtieri, Renzo Bergamini.

Il concordato preventivo consentirà all’impresa di avere tre mesi per trovare una soluzione alla complicata situazione aziendale. Questo periodo si intreccerà con un’altra scadenza, che ha però tempi diversi: la Cigs, la Cassa integrazione guadagni straordinaria, scade, infatti, il prossimo 31 agosto e sarà necessaria una ulteriore proroga da richiedere al Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali.

Tutte le notizie su www.regione.emilia-romagna.it, i comunicati nella sezione ‘Agenzia di informazione e comunicazione’.
Seguici su Twitter (@RegioneER), Facebook (@RegioneEmiliaRomagna) e Telegram (@ERnotizie, @ERcomunicati, @PresidenteER)
Segreteria di redazione tel. 051 5275490

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi