COMUNICATI STAMPA
Home > COMUNICATI STAMPA > “Con il cuore vicino ai terremotati ” 50 ferraresi creano un ponte fra Lourdes e i terremotati

“Con il cuore vicino ai terremotati ” 50 ferraresi creano un ponte fra Lourdes e i terremotati

Da Unitalsi Emilia Romagna

Si terrà dal 23 al 29 agosto 2017 il tradizionale pellegrinaggio al santuario di Lourdes della Sezione Emiliano-Romagnola dell’UNITALSI (Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali). Quest’anno questo importane momento per tutta la grande Famiglia unitalsiana dell’Emilia Romagna assume un rilevante significato perché si tiene ad un anno esatto dal devastante terremoto che ha colpito l’Italia centrale. Ricordando che i primi volontari unitalsiani partiti per portare sollievo e conforto alle popolazioni terremotate – in particolare di Amatrice – furono quelli dell’Emilia Romagna, lo slogan del pellegrinaggio è “Con il cuore vicino ai terremotati”.

“Un pellegrinaggio speciale quello di quest’anno – spiega ANNA MARIA BARBOLINI presidente della Sezione Emiliano Romagnola dell’UNITALSI – perché si terrà ad un anno esatto dal terremoto che ha colpito le popolazioni dell’Italia centrale”.

“I nostri volontari – aggiunge BARBOLINI – sono stati i primi a partire e da allora il legame con quanti hanno subito gli effetti devastanti del sisma non si è mai interrotto. Questo viaggio per incontrare la Madonna sotto la grotta lo vogliamo dedicare a tutti coloro che ancora oggi non hanno una casa e si trovano in difficoltà nell’Italia centrale, senza dimenticare che 5 anni fa anche la nostra regione è stata duramente colpita dal terremoto. Anche in quel caso i volontari dell’UNITALSI sono stati dei veri e propri angeli di misericordia. Affideremo tutti loro alle cure amorevoli della Signora di Lourdes”.

Da Ferrara la presidente della Sezione di Ferrara, Neda Barbieri, accompagnerà 50 pellegrini che si uniranno agli 800 provenienti da diverse città dell’Emilia Romagna: un viaggio speciale che porterà al santuario francese molte persone malate e disabili, assistite e sostenute dai soci dell’associazione nata oltre 114 anni fa.

A Lourdes il pellegrinaggio prevede un programma intenso e profondamente coinvolgete: ripercorrere le tappe principali della vita di Bernardette, partecipare alla Processione Eucaristica, al Flambeaux, alla Via Crucis, alla Penitenziale e alle celebrazioni delle Sante Messe.

In ogni celebrazione verranno ricordate le vittime e le popolazioni terremotate per creare un ponte ideale con i luoghi che un anno fa furono devastati.

Per info si può chiamare il numero verde gratuito 800.062.026 o il numero 320/7707637-051/4336260 oppure si può vistare il sito: www.unitalsiemilianoromagnola.it

Commenta