Home > PARTITI & DINTORNI > Fabbri (ln): “Ferrara, migranti in hotel. Altro che valori cattolici, e’ soltanto un business fatto coi soldi dello stato”

Fabbri (ln): “Ferrara, migranti in hotel. Altro che valori cattolici, e’ soltanto un business fatto coi soldi dello stato”

Da Lega Nord

“Invito chiunque si riconosce nei valori cattolici a riflettere: è da buoni cattolici alimentare il business dell’accoglienza, fatta coi soldi dello Stato, nel nome di una presunta solidarietà ai migranti che danneggia i cittadini dei propri territori?”. Alan Fabbri, capogruppo della Lega Nord in Regione, commenta le dichiarazioni del titolare di un noto albergo a Ferrara, in cui verrà alloggiato un nuovo gruppo di migranti. “Leggo sulla stampa una frase come ‘Accolgo i migranti in hotel da imprenditore e cattolico – la riflessione di Fabbri – e mi chiedo se non sia il caso di evitare di chiamare in causa la religione per quello che è soltanto un giro d’affari indirizzato dal governo Pd e che ha come principali protagoniste le cosiddette cooperative sociali”.
“E’ chiaro – prosegue il consigliere regionale – che qui più che di solidarietà e di fede si tratta di quattrini pubblici, e tanti, che sul territorio vengono utilizzati non per agevolare l’economia locale o supportare il welfare a favore dei residenti, ma per rispondere a precise esigenze politiche e colossali interessi finanziari, che riguardano e avvantaggiano pochi a dispetto di tanti. E quei tanti – chiude Fabbri – sono i cittadini che convivono con i disagi di questa indiscriminata invasione. Per loro, la fede e la solidarietà mi pare proprio non vengano mai chiamate in causa”.

Commenta