Home > PARTITI & DINTORNI > Fabbri (LN): “Pontemaodino, strade disastrate. Il problema c’è ed è grave. La Regione si muova”

Fabbri (LN): “Pontemaodino, strade disastrate. Il problema c’è ed è grave. La Regione si muova”

Da Gruppo Assembleare Lega Nord Emilia Romagna

“Il problema c’è ed è grave, altro che situazione non ‘particolarmente critica’”. Alan Fabbri, capogruppo della Lega Nord in Regione, torna sul caso delle strade disastrate di Pontemaodino, frazione di Codigoro, presentando una nuova interrogazione alla Giunta Bonaccini. “Alla prima risposero dicendo che di fatto il problema non sussiste. Ma come spesso accade, soprattutto ultimamente, il Pd e i suoi esponenti sembrano avere un rapporto non particolarmente stretto con la realtà, che si presenta totalmente diversa da come la raccontano nelle loro favole. Le strade di Pontemaodino – sottolinea il consigliere – sono in condizioni vergognose e pericolose e mettono a rischio la sicurezza di chi le percorre. I residenti sono esasperati e denunciano una solitudine che è l’esatto contrario del rapporto che dovrebbe esserci tra gente e istituzioni”. Ma proprio qui emerge “il problema dei problemi”, come evidenzia Fabbri. “Il caso di Pontemaodino è l’ennesimo esempio delle scempio  a cui sono state sottoposte le Province, che tra le loro funzioni hanno la gestione delle strade. Svuotate a livello finanziario dalla riforma Delrio, ma rimaste in vita  dopo il referendum fallito di Renzi, ora presentano il conto ai cittadini sotto forma di servizi che evidentemente non riescono più a gestire”.

Commenta