Home > GERMOGLI - l'aforisma della settimana > Il bello è correre, non arrivare!

Il bello è correre, non arrivare!

di Federica Mammina

Pensate al vostro più grande successo, quell’obiettivo che vi eravate prefissati e potete affermare di aver raggiunto. La laurea, il lavoro dei vostri sogni, il matrimonio, aver superato un periodo di difficoltà economica o di salute, qualsiasi cosa, piccola o grande che sia, sono certa che ciascuno di noi ne abbia almeno uno. Ripensando a quel momento, cosa vi rende più orgogliosi? Solo il fatto di aver centrato l’obiettivo? O anche, e soprattutto, il percorso che soltanto voi sapete esserci dietro?
Penso che i più grandi risultati, quelli che più ci soddisfano, non siano certo quelli arrivati per caso o per fortuna, ma che al contrario siano i più sudati. E non a caso, perché ciò che ci rende fieri non è la meta in sé, ma il sapere di aver superato i nostri limiti, di non esserci persi d’animo, di aver sfidato il giudizio di chi non credeva in noi e con determinazione esserci rialzati dopo ogni caduta.
E se anche tu, come me, il tuo obiettivo ce lo hai di fronte o non alle spalle, non mollare, mai.
La parte migliore la stai già gustando adesso.

“Non chi comincia, ma quel che persevera”
Leonardo Da Vinci

Una quotidiana pillola di saggezza o una perla di ironia per iniziare bene la settimana…

Commenta

Ti potrebbe interessare:
Azienda in crisi? Legacoop mostra come i lavoratori possono fare cooperativa e ripartire
Seminario WBO_20 settembre Camera di Commercio: le imprese rinascono cooperative grazie ai lavoratori
Valore economico contro valori sociali: quattordici lavoratori de Il Germoglio a rischio
Volere è potere… forse