Home > COMUNICATI STAMPA > Il Jazz Club omaggia Coleman Hawkins con l’Eric Reed featuring Piero Odorici

Il Jazz Club omaggia Coleman Hawkins con l’Eric Reed featuring Piero Odorici

Sabato 13 ottobre, ore 21.30
Eric Reed featuring Piero Odorici ‘Tribute to Coleman Hawkins’
Piero Odorici, sax tenore
Eric Reed, pianoforte
Dezron Douglas, contrabbasso
Willie Jones III, batteria

Venerdì 13 ottobre di scena al Torrione è uno dei più importanti pianisti degli ultimi anni e uno dei musicisti più advanced della sua generazione, Eric Reed. Impegnato in un raffinato ed elegante tributo alla musica di Coleman Hawkins, Reed sarà coadiuvato dall’audace timbrica di Piero Odorici al sassofono. Completano la formazione Dezron Douglas al contrabbasso e Willie Jones III alla batteria.

Venerdì 13 ottobre (ore 21.30) di scena al Torrione è uno dei più importanti pianisti degli ultimi anni, Eric Reed. Eric Scott Reed (Philadelphia, 1970) ha lo swing, l’espressività e la capacità di coinvolgere emotivamente lo spettatore, una tecnica formidabile e un sound che unisce le radici del gospel con lo studio appassionato dei classici e degli standard. Bambino prodigio, si è avvicinato al pianoforte a soli due anni proseguendo lo studio dello strumento perlopiù come autodidatta; ricorda egli stesso: “Non ero interessato a suonare Bach, ero troppo impegnato a studiare Horace Silver!”. Il talento precoce venne scoperto e portato alla ribalta da Wynton Marsalis quando Reed era appena diciottenne. Entrerà poi stabilmente nel sestetto di Marsalis nel 1990. A questa collaborazione ne seguono di altrettanto prestigiose: entra a far parte dell’orchestra del Jazz at Lincoln Center, successivamente nelle band di Freddie Hubbard e Joe Henderson, e ancora al fianco di Cassandra Wilson, Buster Williams e Ron Carter. Da considerare altresì uno dei migliori interpreti della musica di Thelonious Monk delle ultime generazioni, al Torrione vediamo Reed impegnato in un raffinato ed elegante tributo alla musica di Coleman Hawkins. Per l’occasione il leader sarà coadiuvato dall’audace timbrica di Piero Odorici al sassofono. Completano la formazione Dezron Douglas al contrabbasso e Willie Jones III alla batteria.
La cena alla carta anticipa il concerto. È consigliata la prenotazione allo 05321716739 dalle ore 12:30 alle ore 19:30. Info su www.jazzclubferrara.com

INFORMAZIONI
www.jazzclubferrara.com
jazzclub@jazzclubferrara.com

Per informazioni e prenotazione cena 05321716739 dalle ore 12:30 alle ore 19:30.

Il Jazz Club Ferrara è affiliato Endas, l’ingresso è riservato ai soci.

DOVE
Torrione San Giovanni via Rampari di Belfiore, 167 – 44121 Ferrara. Con dispositivi GPS è preferibile impostare l’indirizzo Corso Porta Mare, 112 Ferrara.

COSTI E ORARI
Intero: 20 euro
Ridotto: 15 euro (la riduzione è valida prenotando la cena al Wine Bar, accedendo al solo secondo set, fino ai 30 anni di età, per i possessori della Bologna Jazz Card, per i possessori di MyFe Card, per i possessori della tessera AccademiKa, per i possessori di un abbonamento annuale Tper, per i possessori di Jazzit Card, per gli alunni e docenti del Dipartimento Jazz del Conservatorio “G. Frescobaldi” di Ferrara).

Intero + Tessera Endas: 25 euro
Ridotto + Tessera Endas: 20 euro

NB Non si accettano pagamenti POS

Apertura biglietteria: 19.30
Cena a partire dalle ore 20.00
Primo set: 21.30
Secondo set: 23.00

DIREZIONE ARTISTICA
Francesco Bettini

Commenta