Home > COMUNICATI STAMPA > Il visitatore incantato. Una visione multimediale di palazzo Schifanoia e del suo Salone dei Mesi

Il visitatore incantato. Una visione multimediale di palazzo Schifanoia e del suo Salone dei Mesi

palazzo-schifanoia-museo

Da: Fondazione Carife

Spazio Crema, mercoledì 19 settembre, ore 17,00

Il “Salone dei Mesi” di Palazzo Schifanoia, dipinto per volontà di Borso d’Este nel periodo 1469-1470, rappresenta una straordinaria sintesi della grande cultura “internazionale” del primo Rinascimento. Grazie ai relatori Prof. Marco Bertozzi, Direttore Istituto Studi Rinascimentali, e Prof.ssa Manuela Incerti, Dipartimento di Architettura, Università degli Studi di Ferrara, si avrà l’opportunità di rievocare la storia delle immagini astrologiche del Salone e delle peregrinazioni da Oriente a Occidente. Ma sarà anche occasione per mostrare al pubblico un video e una applicazione touch, opera di un gruppo di ricerca coordinato dalla Prof.ssa Incerti, in grado di svelare i tanti e splendidi dettagli dei dipinti, accompagnati da una chiara voce narrante, che ne ricostruisce le singole storie.

La conferenza di mercoledì 19 c.m. si inserisce in un ricco programma di incontri a margine del progetto “SOGNO O SON DESTE”, di cui Fondazione Carife è partner assieme alle Fondazioni di Modena e Vignola. In allegato si trasmette una illustrazione di dettaglio di tale importante iniziativa culturale, per permettere di apprezzarne le finalità di valorizzazione e promozione del territorio del c.d. Ducato Estense, sulla base di studi scientifici e documentali svolti da professionisti e tecnici della materia.

Con l’occasione Vi informiamo anche che stasera, 14 settembre, alle ore 21,30, a Modena, la facciata della Chiesa di Sant’Agostino, nella Piazza omonima, si illuminerà nell’ambito della diciottesima edizione del festivalfilosofia di Modena, Carpi e Sassuolo, dedicato quest’anno alla “Verità”.

Scarica il programma completo del progetto “SOGNO O SON DESTE”.

Vi aspettiamo a Spazio Crema, via Cairoli 13, a Ferrara.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi