Home > COMUNICATI STAMPA > In Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica l’esame del progetto “Spiagge Sicure – Estate 2018” del Comune di Comacchio (FE).

In Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica l’esame del progetto “Spiagge Sicure – Estate 2018” del Comune di Comacchio (FE).

Presieduto dal Prefetto di Ferrara, Michele Campanaro, si è riunito in mattinata il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica per l’esame del progetto “Spiagge Sicure – Estate 2018” del Comune di Comacchio in tema di abusivismo commerciale e contraffazione sui 7 lidi comacchiesi, progetto candidato a specifici finanziamenti messi a disposizione dal Ministero dell’Interno sulle risorse del Fondo Unico di Giustizia.
L’iniziativa progettuale sviluppata dal Comune – su cui il Comitato ha espresso all’unanimità parere favorevole – segue alle recenti direttive del Ministro dell’Interno che hanno dato un forte e rinnovato impulso all’azione di prevenzione e contrasto dell’abusivismo commerciale e della contraffazione dei prodotti, in particolare lungo gli arenili, in vista del culmine della stagione estiva in corso. In questa direzione, il progetto presentato da Comacchio si articola principalmente su 4 direttrici: 1) Incremento del controllo dell’arenile da parte della Polizia Municipale, con pattuglie a piedi e montanti su quad e su segway. E’ previsto, allo scopo, un potenziamento stagionale di nr.32 unità dell’organico del Corpo di Polizia Locale; 2) Adesione all’iniziativa “Un mare di legalità”, con l’impiego lungo gli arenili di volontari di tre Associazioni in una campagna di informazione e sensibilizzazione sul consumo consapevole e sicuro; 3) Intensificazione dell’attività di repressione all’abusivismo commerciale, con servizi mirati anche all’interno delle aree mercatali e nelle zone dell’abitato a traffico limitato; 4) Locazione di un immobile in Lido Nazione, per l’apertura di un presidio fisso stagionale della Compagnia Carabinieri di Comacchio.
A fronte delle spese complessivamente sostenute dal Comune di Comacchio, risultanti dal rendiconto economico/finanziario della gestione svolta e dalla documentazione di spesa, sarà concesso un contributo ministeriale nei limiti delle risorse finanziarie a disposizione, per un importo comunque non superiore ai 50 mila euro.
Il Prefetto ha, inoltre, evidenziato che il potenziamento dei servizi di vigilanza estiva sarà assicurato dai concorsi – per complessive 61 unità aggiuntive, tra Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza – autorizzati dal Ministero dell’Interno per le esigenze di rafforzamento del dispositivo ordinario, impiegati anche in specifici servizi interforze, ai fini dell’intensificazione dell’attività di contrasto alla filiera dell’abusivismo commerciale e della falsificazione dei prodotti, nonché dell’attività di controllo sulla presenza di immigrati irregolari. Al contempo, ha richiamato l’attenzione degli Amministratori di Comacchio sull’opportunità del ricorso alle misure contro il degrado urbano introdotte dalla legge 48/2017, tra cui il c.d. “Daspo urbano” applicabile anche nelle aree del litorale più affollate, previamente individuate con regolamento comunale.
“Sottolineo con soddisfazione – ha concluso il Prefetto – il valore del modello interistituzionale, condiviso da Enti locali, dalla Camera di Commercio e dalle Associazioni di categoria, sotteso al progetto sottoposto oggi all’esame del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, evidenziando che il sostegno assicurato dal Ministero dell’Interno si rivolge a quei territori – come Comacchio – a forte vocazione turistica, ma potenzialmente più esposti a situazioni di illegalità”.
Al tavolo erano presenti, oltre ai vertici delle Forze dell’Ordine, il Presidente della Provincia e Sindaco del capoluogo, Tiziano Tagliani, il Vice Sindaco di Comacchio, Denis Fantinuoli, il Presidente della Camera di Commercio di Ferrara, Paolo Govoni, il Presidente di ASCOM, Giulio Felloni ed il Presidente di Confesercenti, Nicola Scolamacchia.

Da: PREFETTURA DI FERRARA
Ufficio di Gabinetto

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi