Home > ALTRI SGUARDI > LA SEGNALAZIONE
Le Dolomiti abbracciano i diritti umani
anniversario-amnesty

da: Organizzatori

Domenica 13 settembre 2015 una catena umana abbraccerà le Tre Cime di Lavaredo. 
Una catena umana per chiedere libertà, giustizia e pace. Ovunque, per chiunque.

In occasione del suo 40esimo anno di presenza in Italia, Amnesty International sta lavorando, con la collaborazione della ONG “Insieme si può”, alla realizzazione di una grande evento: una catena umana che abbraccerà le tre cime di Lavaredo sulle Dolomiti.
L’evento si terrà domenica 13 settembre 2015.
Nella terra di frontiera dove cento anni fa si combatteva la Grande Guerra, seimila persone e dodicimila mani si uniranno in una lunga catena umana per proteggere simbolicamente ogni donna, ogni uomo, ogni bambino a cui ancora oggi sono negati i diritti umani fondamentali: dal diritto alla libertà di espressione al diritto al cibo, dal diritto alla salute a quello all’istruzione, dal diritto di vivere liberi dalla tortura al diritto a un alloggio adeguato.
Questo messaggio di libertà, giustizia e pace che la Catena Umana porterà nel mondo, può risuonare ancora più forte grazie alla Tua partecipazione.

Per iscriverti all’evento e accedere a tutte le informazioni digita www.dolomitidirittiumani.org.
Nell’eventualità in cui non ti sia possibile partecipare in prima persona a una giornata così speciale, ti chiediamo di aiutarci a condividere l’evento sui social network per farlo conoscere ai tuoi amici. Puoi seguirci sulla nostra pagina Facebook.

Per un mondo di libertà, giustizia e pace, il 13 settembre 2015, unisciti a noi.
Perché crediamo che il mondo sarà migliore quando, insieme, sentiremo nostre le ingiustizie del mondo.

Commenta

Ti potrebbe interessare:
Il Pil cresce… ma non per tutti
Quando lo Stato sceglie la disoccupazione: l’economia neoclassica e la strategia del ribasso occupazionale
Tradizione? No, pedofilia legalizzata!
Sommersi o salvati: appello a una minoranza troppo silenziosa