Home > GERMOGLI - l'aforisma della settimana > La fortuna e la paura d’esser giovani

La fortuna e la paura d’esser giovani

di Federica Mammina

Perché si ripensa alla gioventù con nostalgia? Perché si consiglia a chi la sta vivendo di godersela appieno per evitare rimpianti futuri? Perché la giovinezza è libertà, è una pagina bianca da riempire a piacimento, è un assortito buffet dal quale attingere a sazietà; è avere la sfrontata consapevolezza di non avere limiti di tempo o di possibilità; è un intero vocabolario dove non trovi mai la parola fine.
Eppure sono sempre più diffusi tra i giovani comportamenti che evidenziano l’incapacità di godere di questa fase unica della vita, comportamenti che mettono in serio pericolo la vita e che possono essere sotto diversi aspetti irreversibili.
In effetti, a pensarci bene, navigare in mare aperto da un senso di libertà, ma senza mappe e strumenti ci si sente sperduti e in balia delle onde. E così magari, senza una guida o un aiuto, molti giovani non hanno il coraggio di inoltrarsi nel mare aperto della vita.

“Molti oggi parlano dei giovani, ma non molti, ci pare, parlano ai giovani”
Giovanni XXIII

Una quotidiana pillola di saggezza o una perla di ironia per iniziare bene la settimana…

Commenta

Ti potrebbe interessare:
barcone-migranti
Uomini in mare
La luce immensa di Kori
MEMORABILE
Felici di non essere infelici. Come proteggersi dalla vita
La terza alba

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi