Home > COMUNICATI STAMPA > La newsletter del 12 settembre 2017

La newsletter del 12 settembre 2017

duomo-cattedrale-ferrara-myferrara

Da Ufficio stampa

BIBLIOTECA ARIOSTEA – Appuntamento con la Compagnia del libro mercoledì 13 settembre alle 17

La letteratura della rivolta nei vari contesti culturali e sociali

12-09-2017

Sarà dedicato al tema della ribellione il percorso, attraverso diversi autori e opere letterarie, che la ‘Compagnia del Libro’ proporrà mercoledì 13 settembre 2017 alle 17 nella sala Agnelli della biblioteca comunale Ariostea (via delle Scienze 17, Ferrara). Nel corso dell’incontro interverranno, con letture e analisi, Silvia Lambertini, Sara Suzzi, Alessandro Tagliati e Sabina Zanquoghi.

LA SCHEDA a cura degli organizzatori
La Compagnia del libro torna con i suoi consueti appuntamenti letterari per proporre, in questo caso, una riflessione sulla ribellione in vari contesti culturali e sociali: ribellione nei confronti di un’autorità costituita, di un pensiero dominante, ribellione alle menzogne e al perbenismo. Da Danilo Dolci alla Giménez-Bartlett, dal Sandinismo alla lotta per la liberazione degli schiavi d’America: un viaggio attraverso diverse lotte sostenute nel mondo, per i diritti dell’uomo e la libertà di pensiero.
A cura della Compagnia del libro – Il Gruppo del Tasso di Ferrara

Il calendario completo delle attività culturali delle biblioteche comunali di Ferrara alla pagina: http://archibiblio.comune.fe.it

 

 

FERRARA MUSICA – Mercoledì 20 settembre il via alla campagna abbonamenti. Da sabato 7 ottobre la vendita dei biglietti

Teatro comunale, ecco la nuova stagione concertistica

12-09-2017

È stata presentata lunedì 11 settembre nel Castello Estense la Stagione Concertistica 2017-2018 del Teatro comunale di Ferrara. All’incontro con i giornalisti sono intervenuti il vicesindaco e sssessore alla Cultura del Comune di Ferrara Massimo Maisto, la presidente della Fondazione Teatro Comunale di Ferrara Roberta Ziosi, il direttore artistico di Ferrara Musica George Edelman. La campagna abbonamenti apre mercoledì 20 settembre 2017Vendita dei biglietti per tutti i concerti da sabato 7 ottobre.

COMUNICATO a cura di Ferrara Musica
• LE GRANDI ORCHESTRE, I DIRETTORI PIÙ RICHIESTI E I MIGLIORI SOLISTI, NEL SEGNO DI CLAUDIO ABBADO
Una stagione che si riconnette con la propria storia, che riscopre le proprie radici. Il cartellone 2017/2018 riesce a proporre ancora una volta le grandi orchestre, i migliori solisti e i direttori più richiesti del panorama internazionale. Nel solco dell’eredità di Claudio Abbado, ritroviamo la Mahler Chamber Orchestra e la Chamber Orchestra of Europe, che per il pubblico costituiscono il valore aggiunto e il simbolo stesso di Ferrara Musica. La MCO vedrà il debutto ferrarese sul podio di François-Xavier Roth e del violoncellista francese Jean-Guihen Queyras; con la COE tornerà anche il celebre direttore Antonio Pappano, per il concerto di chiusura, che vedrà come solista la violinista Lisa Batiashvili. Saranno presenti altre celebri compagini europee, come l’orchestra svizzera su strumenti d’epoca Il Pomo d’Oro e Die Deutsche Kammerphilharmonie Bremen. Quest’ultima, assieme a Martha Argerich e al direttore Vladimir Jurowski, darà vita a uno dei concerti più attesi, una produzione di Ferrara Musica che poi andrà in tournée europea.
Al suo debutto in Italia, l’orchestra Les Dissonances sarà protagonista di un affascinante programma interamente dedicato alla musica spagnola, intitolato ¡Viva España! L’ensemble, composto da oltre 80 elementi, è stato creato ed è tuttora guidato dal violinista David Grimal. È famoso a livello internazionale per essere l’unica grande formazione sinfonica che suona senza direttore. È una certezza per il pubblico ferrarese anche il nome di Jordi Savall, curioso ricercatore e appassionato musicista, capace come nessun altro di ritrovare musiche nascoste o dimenticate, dando poi vita assieme al suo ensemble Hespèrion XXI ad affascinanti progetti nei quali collega tra loro storia e cultura. È il caso del progetto Folìas & Canarios, dedicato alle antiche danze spagnole, che arriverà nella nostra stagione in aprile.
Janine Jansen che sarà al Teatro comunale Ferrara• GRANDI VIOLINISTI IN DUO – Dopo il focus che nella passata stagione è stato dedicato al pianoforte, questa volta l’attenzione è puntata sugli strumenti ad arco. Suoneranno sul palco del Teatro Claudio Abbado i più celebri violinisti del mondo: per alcuni di loro si tratta di un debutto assoluto, per altri – come Pinchas Zukerman, Uto Ughi, Janine Jansen, Isabelle Faust – è un felice ritorno. Quest’attenzione per gli strumenti ad arco è sottolineata dalla presenza di un abbonamento Archi.
• MUSICA DA CAMERA, FORMAZIONE DEL PUBBLICO E RECITAL – Presenza importante nelle nostre stagioni, anche la musica da camera vuole la sua parte: il Quartetto di Cremona proporrà un affascinante progetto intitolato Viaggio italiano, incentrato sulla musica da camera italiana del XIX secolo: da Boccherini a Respighi passando per Verdi e Puccini.
Si consolida inoltre la bella esperienza di formazione del pubblico con il “bis” del Progetto Tonali, che nella passata stagione è stato proposto per la prima volta in Italia e con grande successo. Il Progetto, che quest’anno prenderà il nome di Lauter, riesce nel difficile intento di avvicinare i ragazzi delle scuole superiori alla musica classica grazie a una formula semplice quanto efficace: trasformare i giovani in produttori e promotori di un evento musicale, rendendoli protagonisti attivi nei confronti dei loro compagni e coetanei. I musicisti del Progetto Lauter – Alexandra Conunova, Nicola Bruzzo, Georgy Kovalev, Alexey Stadler ed Enrico Pace – proporranno nel concerto conclusivo del progetto un affascinante programma cameristico, con pagine di Beethoven, Dohnányi e Dvořák.
Uto UghiNon viene trascurato il pianoforte, che sarà rappresentato, oltre che da Martha Argerich e Yuja Wang, anche da Elisabeth Leonskaja, che tornerà a Ferrara per un recital solistico.
• MUSICA DEL NOSTRO TEMPO, CINEMA MUTO E CONCERTI OFF – Non manca il repertorio legato alla musica del nostro tempo: l’Ensemble Tetraktis e Alessio Allegrini, cornista italiano tra i più celebri del mondo e compagno di Claudio Abbado in molte avventure musicali, saranno i protagonisti di un insolito programma in cui si incrociano la versatilità delle percussioni con i più diversi linguaggi e culture.
Ritorna l’appuntamento con il cinema muto accompagnato dal vivo, che quest’anno riporterà a Ferrara l’Octuor de France: l’ensemble proporrà questa volta College, film capolavoro di Buster Keaton, e due cortometraggi del cartone animato Felix the Cat, con le musiche originali scritte e dirette dal compositore canadese Gabriel Thibaudeau. Viene confermata la rassegna Off al Torrione San Giovanni in collaborazione con il Jazz Club Ferrara, che quest’anno vedrà protagonista il chitarrista Bill Frisell con il contrabbassista Thomas Morgan.
• GUIDA ALL’ASCOLTO – Valentino Sani presenterà alcuni concerti della stagione, dando al pubblico un inquadramento storico-musicale dei compositori e dei brani in programma accompagnato da alcuni brevi ascolti. Gli incontri sono previsti per i seguenti concerti: lunedì 16 ottobre (Orchestra Il Pomo d’Oro – Edgar Moreau), sabato 2 dicembre (Quartetto di Cremona), lunedì 5 marzo (Isabelle Faust / Alexander Melnikov).
CAMPAGNA ABBONAMENTI DAL 28 SETTEMBRE AL 6 OTTOBRE
Questa stagione propone tre formule di abbonamento, nella volontà di semplificare ancora di più la proposta di Ferrara Musica e tornare in un certo senso alle origini: Large, abbonamento a tutti i concerti della stagione; Carnet 5, abbonamento a 5 concerti a scelta; Archi, abbonamento tematico a 8 concerti dedicati agli strumenti ad arco.
Vendita nuovi abbonamenti
Dal 20 al 27 settembre: prelazioni, spostamenti e nuovi Large e Archi;
Dal 28 settembre fino a esaurimento della disponibilità: opzioni d’acquisto Carnet 5 e nuovi Carnet 5.
Vendita biglietti
A partire dal 7 ottobre sarà possibile acquistare sia in biglietteria che sul sito www.ferraramusica.it i biglietti per tutti i concerti.
Last minute
Il giorno dello spettacolo i biglietti ancora disponibili saranno messi in vendita a partire dalle 19.30.

Per informazioni:
biglietteria Ferrara Musica, corso Martiri della Libertà 5, Ferrara, tel. 0532 202675, fax 0532 20 60 07, email biglietteria@ferraramusica.it. Dal lunedì al venerdì ore 15.30-19. Sabato ore 10-12.30/15.30-19.

Mahler Chamber OrchestraLe orchestre, i direttori e i solisti
L’Orchestra Il Pomo d’Oro, solista Edgar Moreau
Die Deutsche Kammerphilharmonie di Brema diretta da Vladimir Jurowski, solista Martha Argerich
La Camerata Salzburg con Pinchas Zukerman
La Chamber Orchestra of Europe con Yuja Wang
La Mahler Chamber Orchestra diretta da François-Xavier Roth, solista Jean-Guihen Queyras
Antonio Pappano a capo della Chamber Orchestra of Europe, solista Lisa Batiashvili
L’Ensemble Les Dissonances e David Grimal
Grandi violinisti in duo
Uto Ughi e Bruno Canino
Isabelle Faust e Alexander Melnikov
Janine Jansen e Kathryn Stott
Musica da camera e Recital
Quartetto di Cremona
Progetto Lauter: con Alexandra Conunova, Nicola Bruzzo, Georgy Kovalev, Alexey Stadler ed Enrico Pace
Elisabeth Leonskaja
La musica antica
Jordi Savall e Hespèrion XXI nel progetto Folìas & Canarios
Musica del nostro tempo, cinema muto e Concerti Off
Ensemble Tetraktis e Alessio Allegrini
College di Buster Keaton con l’Octuor de France e Gabriel Thibaudeau
Il concerto del chitarrista Bill Frisell

CULTURA/PUBBLICA ISTRUZIONE – Da venerdì 15 a domenica 17 settembre tante attività per bambini e genitori proposte da associazione Carpemira

Tre giorni di festa al Parco Massari alla terza edizione di ‘Little – la festa dei piccoli’

12-09-2017

Si è svolta in mattinata (martedì 12 settembre) nella residenza municipale la conferenza stampa di presentazione della terza edizione della manifestazione “Little – la festa dei piccoli”, in programma da venerdì 15 a domenica 17 settembre al parco Massari a cura dell’associazione Culturale Carpemira e patrocinata dal Comune di Ferrara.

All’incontro con i giornalisti erano presenti il vicesindaco e assessore alla Cultura Massimo Maisto, l’assessora alla Pubblica istruzione Cristina Corazzari, Francesca Venturoli dell’associazione culturale Carpemira, Barbara Pizzo e Giulia Krajcirik di Artebambini.

 

(Comunicazione a cura degli organizzatori)  

Al via la terza edizione di Little – la festa dei piccoli Il 15, 16 e 17 settembre al Parco Massari tante attività per bambini e genitori. Tra gli ospiti Giada Sundas che parlerà di genitorialità 2.0 e del suo libro Le mamme ribelli non hanno paura

Un fine settimana denso di appuntamenti al Parco Massari: dal 15 al 17 settembre andrà in scena la terza edizione di Little – la festa dei piccoli.

Una tre giorni di attività dedicate prevalentemente ai piccolissimi e alle famiglie “in costruzione” dove tutte le attività saranno svolte all’interno del verde dello storico parco cittadino, per vivere in pienezza e rispetto uno splendido spazio pubblico.

Nato da un’idea di Associazione Culturale Carpemira e patrocinato dal Comune di Ferrara, Little – la festa dei piccoli si conferma una manifestazione in crescita, che coinvolge associazioni e professionisti da tutta Italia per proporre alle famiglie ferraresi e non tante attività diverse e interessanti, per costruire relazioni stabili e durature.

“Lavoriamo da anni con le famiglie di bambini da 0 a 5 anni” spiega Francesca Venturoli, organizzatrice, presidentessa dell’Associazione Culturale Carpemira e formatrice musicale “e ci siamo rese conto dell’importanza di avere occasioni per creare quelle relazioni di fiducia e di complicità tra genitori e figli; Little è una di queste.”

Il Comune di Ferrara, sia con l’Assessorato alla Pubblica Istruzione sia con quello alla Cultura hanno, fin dalla prima edizione, sostenuto la manifestazione.

“Un intero festival dedicato alle famiglie dei bambini più piccoli” continua l’assessora alla Pubblica Istruzione Cristina Corazzari “è una splendida occasione per riconoscere l’importanza di una fase fondamentale dello sviluppo del bambino, che assieme alla perinatalità e alla genitorialità in senso lato, sono temi importanti per la crescita e l’educazione. Siamo molto contenti di sostenere una manifestazione a elevato tasso artistico e dove le attività proposte seguono principi educativi e pedagogici di livello”.

“La cultura è anche questo” dichiara l’assessora alla Cultura Massimo Maisto “un evento che costruisce relazioni sane e positive, tra le persone che vi partecipano e con i luoghi dove vengono realizzate, nutrendo la città di nuove prospettive e possibilità. In particolare voglio sottolineare l’utilizzo del Parco Massari, non come contenitore, ma come protagonista dell’intero evento”.

Anche quest’anno Artebambini, lo storico ente che da oltre 30 anni offre ai più giovani, a insegnanti ed educatori gli strumenti per avvicinarsi all’arte, si conferma partner di Little – la festa dei piccoli. “Siamo sempre contenti di constatare”, dichiara Giulia Krajcirik portando i saluti del cofondatore Mauro Speraggi, “quanto bisogno e quanta voglia di eventi del genere ci sia da parte delle famiglie. L’ambiente educativo è un ingrediente fondamentale nella crescita di ognuno di noi: occasioni come Little sono preziose proprio perché sono momenti di incontro, relazione, confronto e scambio.”

“Nel territorio ferrarese e in Italia abbiamo scelto una serie di attività e laboratori nuovi e divertenti” continua Barbara Pizzo, organizzatrice dell’evento, counselor e formatrice presso Carpemira, “nel panorama delle proposte per infanzia, genitorialità e perinatalità. Momenti di gioco, creatività e scoperta, ma anche di riflessione e confronto su temi cruciali come la necessità di mantenere vive relazione e umanità e le nuove sfide dell’essere genitori al tempo di facebook e del giudizio mediatico”.

Sono due, infatti, gli appuntamenti dedicati ai genitori per riflettere sul proprio “status di mamme e papà” con ironia e delicatezza, per trovare compagni di viaggio e nuovi equilibri nella grande avventura di crescere dei figli.

Sabato 16 alle 16,30 appuntamento con la giovane mamma, blogger e scrittrice Giada Sundas e la psicologa e psicoterapeuta Laura De Francesco.
Oggi Giada è tra le mamme più famose del web, i suoi post hanno avuto migliaia di condivisioni e il racconto della sua maternità ha dato vita al libro Le mamme ribelli non hanno paura (Garzanti), in vetta alle classifiche di vendita. Questo appuntamento vuole essere un momento per prendere coscienza di quanto è meraviglioso l’essere unici e imperfetti e che è un passaggio importantissimo nella relazione genitore-bimbo accettarsi senza inseguire stereotipi o modelli inaccessibili.

Domenica 17 alle ore 17,30, invece, sarà la volta di Nascere umani, una conversazione con Margherita Tosi e Luisa Della Morte del Centro Studi Eva Reich di Milano, sull’importanza del contatto nella relazione mamma-bambino, su attaccamento e capacità di ascolto reciproco. Argomenti, questi, non solo fondamentali nella prevenzione e nella cura delle crisi bioemozionali nei primi mesi di vita del bambino, ma anche capaci di ricadute molto più ampie, dal momento che, come sostiene Eva Reich, “la pace inizia dall’utero”.

Numerosissimi saranno i laboratori e i playgroup, adatti a piccoli e piccolissimi e ai loro genitori, capaci di offrire nuovi stimoli e occasione di crescita e divertimento.
Spazieranno dalla musica, all’arte visiva e applicata, al movimento, relax, benessere e a essi si aggiungeranno quelli pensati specificamente per genitori e mamme in attesa.

Una terza edizione tutta da scoprire, per concedere alle famiglie un tempo e uno spazio speciali, all’insegna di relazione e natura, riscoprendo uno dei cuori verdi della città attraverso uno sguardo rivelatore: quello dei bambini.
Perché in fondo siamo tutti un po’ Little.

 

Immagini e programma sono disponibili al link dropbox
https://www.dropbox.com/sh/31kxi0lwrm48anw/AADlT-iPCfhb5jbGu2Wr4hUFa?dl=0

Ass. Cult. Carpemira via dei Fruteti 80-82 – Ferrara info@carpemira.it www.carpemira.it

 

 

CONFERENZA STAMPA – Iniziativa al Centro Rivana Garden di via Pesci 181 dal 14 al 24 settembre 2017 – DOCUMENTAZIONE

Presentazione della seconda edizione della Sagra del Pinzino e dell’Arrosticino, 2° Gran galà dell’Associazionismo Ferrarese

12-09-2017

E’ stata presentata questa mattina, martedì 12 settembre alle 12, nella sala degli Arazzi della residenza municipale, a cura degli organizzatori, la seconda edizione della Sagra del Pinzino e dell’Arrosticino – 2° Gran galà dell’Associazionismo Ferrarese, a cura dell’Associazione “Nati con la Calzamaglia” in programma al Centro Rivana Garden di via Pesci 181 dal 14 al 24 settembre 2017.

All’incontro con i giornalisti sono intervenuti, oltre agli organizzatori dell’associazione rappresentati da Marco Malossi, gli assessori comunali Chiara Sapigni, Aldo Modonesi e Simone Merli, insieme ai rappresentanti di CSV Agire Sociale Enrico Ribon e Centro Sociale Rivana Carla Farina, partner di questa manifestazione.

 

DOCUMENTAZIONE SCARICABILE IN FONDO ALLA PAGINA

 

BANDI E CONCORSI – Giovedì 5 ottobre scadono i termini per partecipare ai bandi per la selezione di personale

Selezione pubblica per un istruttore e due funzionari tecnici nel Comune di Ferrara

12-09-2017

Scadono giovedì 5 ottobre 2017 i termini per partecipare ai 3 avvisi di selezione pubblica che sono stati pubblicati nella Gazzetta Ufficiale 4ª Serie Speciale – Concorsi ed Esami per l’assunzione di personale del Comune di Ferrara.
Gli avvisi di selezione sono mirati all’assunzione di:
– n. 1 “ISTRUTTORE TECNICO” – Categoria C;
– n. 1 “FUNZIONARIO TECNICO” – Categoria D3;
– n. 1 “FUNZIONARIO TECNICO” con mansioni di esperto in materia sismica – Categoria D3.
Tutte le informazioni e gli schemi delle domande di partecipazione relative alle procedure possono essere visualizzate alla seguente pagina della sezione “Concorsi” del sito comunale: servizi.comune.fe.it/3531/assunzioni-a-tempo-indeterminato e nella home-page del sito del Comune di Ferrara.

MUSEO DI STORIA NATURALE – Giovedì 14 settembre alle 21 in via De Pisis la conferenza a ingresso libero

‘Dai pesci alle meduse (e ritorno?)’ raccontato da Ferdinando Boero

12-09-2017

locandina della rassegna sulle meduse al Museo di storia naturale di FerraraGiovedì 14 settembre 2017 alle 21 al Museo civico di Storia Naturale di Ferrara (via De Pisis 24) si terrà la conferenza del ciclo organizzato in concomitanza con la mostra ‘Meduse & Cnidaria’, allestita nelle sale fino al 24 settembre. Un’occasione per scoprire qualcosa di più sulle meduse e altri organismi marini.
A fare una panoramica di un percorso “Dai pesci alle meduse (e ritorno?)” sarà Ferdinando Boero, professore ordinario di Zoologia all’Università di Lecce (Università del Salento). Autore di 188 articoli scientifici e redattore di diversi volumi scientifici, è responsabile di progetti di ricerca finanziati da vari Ministeri italiani, dalla Comunità Europea, dalla National Science Foundation of the Us, Unep e Spa-Rac delle Nazioni Unite, Autorità locali italiane. Temi di ricerca dei progetti da lui seguiti sono la Biodiversità, Biologia Marina, Ecologia Evoluzionistica, Biologia dello Sviluppo, Filosofia della Scienza. L’incontro è a ingresso libero.

Tutto il programma delle conferenze, a ingresso libero, dedicate alla mostra ‘Meduse & Cnidaria’ è consultabile su CronacaComune del 29 agosto 2017.

Per info: Museo civico di storia naturale di Ferrara, email museo.storianaturale@comune.fe.it, pagina web storianaturale.comune.fe.it, pagina Fb storianaturale.ferrara, tel. 0532 203381, fax 0532 210508

CONFERENZA STAMPA – Giovedì 14 settembre alle 11 nella sala di Giunta della residenza municipale

Presentazione dell’iniziativa “Piazza che Accoglie: musica, talenti e culture dal mondo”

12-09-2017

Giovedì 14 settembre alle 11, nella sala di Giunta della residenza municipale, si terrà la conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa “Piazza che Accoglie: musica, talenti e culture dal mondo“. L’appuntamento, promosso da ‘Ferrara che Accoglie’ (rete di associazioni, cooperative e organizzazioni del territorio) e dal Consiglio delle Comunità straniere con l’adesione e il patrocinio del Comune di Ferrara, è in programma sabato 16 settembre in piazza Castello.

All’incontro con i giornalisti interverranno l’assessora alla Sanità e Servizi alla persona del Comune di Ferrara Chiara Sapigni insieme a  Kelvin Jacob (associazione Nigeriana), Sanowar Tanveer (comunità Pakistana), Christian Lucchiari (associazione Nadiya), Carola Peverati Robert Elliot (associazione Cittadini del Mondo), Paolo Pastorello (Acli), Stefano Droghetti (Centro Italo Cinese), Miriam Cariani (CGIL), Elias Becciu (Agesci), Marco Zamorani (Campagna Ero Straniero).

Sottoscritto il Protocollo d’intesa per i beni confiscati alle mafie

Libera Ferrara

12-09-2017

È stato sottoscritto in questi giorni presso il Tribunale di Bologna il Protocollo​ ​d’intesa​ ​per​ ​la gestione​ ​dei​ ​beni​ ​sequestrati​ ​e​ ​confiscati​ ​alle​ ​mafie​ con l’intento di snellire le procedure di assegnazione e di riutilizzo sociale.
“La sottoscrizione del protocollo rappresenta un atto importantissimo – afferma Daniele Borghi, referente di Libera Emilia Romagna – soprattutto in una regione che ha visto negli ultimi anni, anche grazie a Aemilia, un costante aumento di sequestri e confische alla criminalità organizzata. A fronte di questo incremento quello di oggi è un passaggio fondamentale per garantire un monitoraggio puntuale e costante della situazione dei beni, che così, speriamo, possano tornare in tempi più rapidi alla collettività”.
“Diventa fondamentale nel procedimento di sequestro, confisca e riutilizzo il lavoro coordinato tra i molteplici attori sociali, istituzionali ed economici coinvolti – continua Antonio Monachetti, referente di Libera Bologna. Il protocollo sottoscritto oggi sostiene proprio questo modello di lavoro, che nel nostro territorio potrà consentire di intervenire rapidamente sulle situazioni ancora bloccate e su quelle che nel prossimo futuro ci troveremo a gestire. La firma che giunge alla vigilia dal 35° anniversario dall’approvazione della legge Rognoni-La Torre, non può che spingerci a rinnovare con forza la richiesta di approvazione definitiva del codice antimafia, attualmente in discussione alla camera”.

(Comunicato diffuso da Libera Ferrara)

GIUNTA COMUNALE – Le principali delibere approvate nella seduta del 12 settembre 2017

Stanziamenti per la manutenzione degli edifici comunali, l’ex scuola Banzi in concessione gratuita a enti del Terzo settore, progetto per ridurre gli sprechi

12-09-2017

Queste le principali delibere approvate nella riunione della Giunta comunale di martedì 12 settembre:

Assessorato ai Lavori Pubblici e Mobilità, Sicurezza Urbana, Protezione civile, assessore Aldo Modonesi:

Sono stati illustrati stamani dall’assessore Aldo Modonesi, con una informativa alla Giunta, i  progetti relativi a una serie di opere pubbliche in programma nel territorio comunale. Gli interventi sono in via di approvazione e assegnazione da parte dell’Amministrazione comunale, con determine dirigenziali.

LE SCHEDE a cura dei tecnici del Settore Opere Pubbliche e Mobilità:

– Stanziamenti per le opere di sicurezza negli edifici comunali
Ammonta a 127.400 euro (Iva compresa) la somma messa a disposizione dall’Amministrazione comunale per l’esecuzione di lavori di manutenzione e pronto intervento nel settore delle ‘opere di sicurezza’ da eseguire negli edifici di proprietà comunale in gestione al Servizio Edilizia. Lo stanziamento riguarda gli interventi che si renderanno necessari nel corso degli anni 2017-2018-2019. Tra le principali prestazioni previste nell’appalto rientrano sia le opere di “pronto intervento” da eseguire nel minor tempo possibile, sia la “manutenzione ordinaria” di carattere “correttivo” oppure “migliorativo”. Compresa nell’appalto anche una serie di altre prestazioni tra cui: la reperibilità tecnica, la conservazione delle richieste di teleallarme, la custodia delle chiavi degli edifici e le attività di controllo periodico programmato.

– Fondi per la manutenzione degli impianti elettrici negli immobili comunali
E’ invece di 200mila euro (Iva compresa) la somma stanziata dall’Amministrazione comunale per l’esecuzione degli interventi manutentivi straordinari e di messa a norma di scuole e altri edifici comunali nel settore delle ‘opere da elettricista’, per l’anno 2017.
I fondi saranno utilizzati sia per il rifacimento dell’impianto elettrico del nido “I Girasoli”, sia per gli interventi di manutenzione straordinaria urgente da eseguire nel minor tempo possibile in immobili di proprietà comunale, sulla base di richieste pervenute al Servizio Edilizia del Comune, al di fuori della programmazione manutentiva ordinaria.

– Al Museo della Cattedrale un’illuminazione più efficace e suggestiva delle opere
Punta a rendere più efficace l’illuminazione delle opere in mostra al Museo della Cattedrale l’intervento di miglioramento programmato in particolare per la Sala dei Codici, per una spesa di 35mila euro (Iva compresa).
Il progetto prevede il potenziamento del sistema di illuminazione esistente, per le opere a parete e le teche, per ottenere una maggiore tridimensionalità della luce e di conseguenza un’atmosfera più suggestiva. Il sistema sarà in particolare integrato con diversi faretti a binario, che saranno collocati non frontalmente alle opere, ma in diagonale ad esse, in numero di almeno due per opera o gruppo di opere, così da ridurre al minimo le ombre. Analogamente saranno illuminate le legende di sala.
E’ inoltre prevista la sostituzione degli illuminatori delle teche dei Corali che, avendo a bordo una lampada dicroica, creano problemi di surriscaldamento e conseguente pericolo per la conservazione delle opere. Il progetto prevede di sostituire i vecchi corpi illuminanti con illuminatori a Led con dimmer esterno e connettore speciale di raccordo al fascio delle fibre ottiche.

 

Assessorato al Commercio, Semplificazione Amministrativa, Servizi Informatici, Patrimonio, assessore Roberto Serra

Per l’ex scuola Banzi un nuovo bando di concessione gratuita rivolto a enti del Terzo settore
Sarà riservata agli enti del Terzo Settore (di cui all’articolo 4 primo comma del D. Lgs n. 117/2017) senza fini di lucro, ad eccezione delle imprese sociali, la nuova asta pubblica che sarà esperita dal Comune di Ferrara per la concessione gratuita, della durata massima di 30 anni, dell’ex scuola Banzi di via Boschetto 1 a Ferrara.
Dopo i falliti tentativi di vendita e assegnazione all’asta, l’Amministrazione comunale ha infatti deciso di tentare una nuova procedura di aggiudicazione in concessione per destinare l’edificio di sua proprietà, con la relativa area cortiliva, alla realizzazione di progetti per attività culturali, educative, socio-assistenziali o ambientali, in grado di valorizzare il ruolo dell’associazionismo locale. In base allo schema di concessione approvato oggi dalla Giunta, saranno a carico del concessionario sia i lavori di recupero funzionale dell’immobile, sia quelli successivi di manutenzione ordinaria e straordinaria.
Il bando di concessione sarà reso pubblico nelle prossime settimane e le proposte progettuali saranno valutate in base a una serie di criteri che comprendono, fra l’altro, la fattibilità, l’originalità, la sostenibilità economica e le ricadute attese sul territorio.

 

Assessorato agli Affari Generali, Affari Legali, Relazioni Istituzionali, sindaco Tiziano Tagliani:

Nella sede del Centro “Il Quadrifoglio” le udienze del processo “Carife”
Sarà la sede del Centro di Promozione sociale “Il Quadrifoglio”, in viale Savonuzzi a Pontelagoscuro (Ferrara), a ospitare, dal 20 settembre prossimo, le udienze del Tribunale di Ferrara riguardanti il procedimento relativo alla “Carife”. Il processo vedrà imputati diversi ex amministratori e dirigenti bancari, nonché la costituzione in qualità di parte civile di numerosi risparmiatori e azionisti, e secondo le stime del Tribunale di Ferrara è prevedibile la partecipazione, almeno per le prime udienze, di un elevato numero di persone. Per questo si è resa necessaria l’individuazione di un’ampia sala, come quella del Centro di Pontelagoscuro, in cui poter svolgere le udienze. La sede scelta è di proprietà comunale, in gestione al Centro di Promozione sociale “Il Quadrifoglio”, che si è reso disponibile a sostenere le spese necessarie per l’allestimento della sala (tavoli e sedie), oltre alle normali spese di gestione (luce e gas), alle spese per la pulizia dei locali e dei servizi igienici e alle altre spese che risultassero necessarie (es. noleggio estintori, ecc.). Il Comune di Ferrara provvederà poi, in base alla convenzione approvata oggi dalla Giunta, a rimborsare al Centro le somme spese, per un importo massimo di 24mila euro.

 

Assessorato all’Ambiente, Lavoro, Attività Produttive, Sviluppo Territoriale, Personale, assessore Caterina Ferri:

A Ferrara il progetto ‘Dona con gusto’, per ridurre gli sprechi alimentari e la produzione di rifiuti
Ridurre la quantità di rifiuti organici prodotti dagli esercizi commerciali, aumentando il numero di soggetti aderenti al Last Minute Market. E’ questo l’obiettivo del progetto ‘Dona con gusto’ che il Servizio Ambiente del Comune di Ferrara ha presentato ad un bando di Atersir, ottenendo un contributo di 8mila euro, ai quali aggiungerà ulteriori 2mila euro di fondi propri, derivanti dal progetto “EcoWaste4Food” (finanziato dal programma di Cooperazione Territoriale “Interreg-UE”).
L’attuazione di ‘Dona con gusto’ sarà affidata all’Associazione Agire Sociale, sulla base di una convenzione che è stata approvata stamani dalla Giunta e che indica come obiettivo principale  l’incremento, nei prossimi mesi, della rete dei soggetti della piccola e media distribuzione coinvolti nel circuito Last Minute Market di Ferrara dagli attuali 15 ad almeno 20, con relativa riduzione dei rifiuti organici prodotti. L’Associazione Agire Sociale sarà in particolare incaricata di svolgere, con i propri operatori e volontari, il coordinamento operativo fra tutti i soggetti coinvolti, curando l’incrocio fra i nuovi donatori di beni alimentari (ancora integri ma non commercializzati perché prossimi alla scadenza) e i beneficiari.

 

Assessorato alla Pubblica Istruzione, Formazione,Comunicazione, assessore Cristina Corazzari:

Precisazione della Giunta sulla validità delle dichiarazioni Isee per le iscrizioni a nidi e scuole d’infanzia
Limitatamente all’anno scolastico 2016/2017, agli utenti dei servizi di nido, spazi bambino e scuole d’infanzia del Comune di Ferrara che, pur essendo in possesso della certificazione Isee, non abbiano assolto all’onere di trasmetterla all’Istituzione scolastica comunale, come da Regolamento, sarà comunque applicato il valore Isee (in corso di validità per l’anno scolastico 2016/2017), come da certificazione presente in banca dati Inps. A stabilirlo è una precisazione che è stata approvata stamani dalla Giunta a seguito del verificarsi di numerose situazioni nelle quali non è stata data comunicazione all’Istituzione, nei tempi stabiliti, delle dichiarazioni Isee, comunque regolarmente presentate dai richiedenti all’Inps. Situazioni per le quali non è quindi ravvisabile da parte dei richiedenti una precisa volontà di non procedere alla consegna dell’auto-dichiarazione per poter accedere alla tariffazione agevolata, essendo la stessa stata presentata regolarmente all’Inps ed essendo quindi tali soggetti in possesso di un valore Isee valido e applicabile.

 

Assessorato alla Cultura, Turismo, Giovani, Cooperazione Internazionale – Politiche per la pace, vicesindaco Massimo Maisto:

Con ‘Ricette all’italiana’ Ferrara mostra in tv il proprio patrimonio monumentale e gastronomico
Ferrara di nuovo in tv con il proprio patrimonio storico-culturale e le proprie eccellenze gastronomiche. L’occasione sarà offerta dal programma di Retequattro “Ricette all’italiana” (in onda dal lunedì al sabato alle 10,45) condotto da Davide Mengacci e Michela Coppa, che dedicherà tre puntate alla nostra città. Le riprese, autorizzate oggi dalla Giunta, saranno effettuate il prossimo 16 settembre con la realizzazione di uno show cooking, con prodotti tipici del territorio, al Parco Urbano, dove la troupe sarà ospite del “Ferrara Balloons Festival” (oppure, in caso di maltempo, al Chiostro Piccolo di San Paolo). In programma anche la realizzazione di riprese nel centro storico e nelle principali vie di Ferrara, che saranno mostrate, nel corso delle puntate, come ‘cartoline’ della città e del suo patrimonio storico-artistico.

 

Assessorato alla Sanità, Servizi alla Persona, Politiche Familiari, assessore Chiara Sapigni:

Sostegno al laboratorio di Comunicazione aumentativa alternativa
Sarà finanziata con parte della quota del Fondo regionale per la non autosufficienza assegnata, per il 2017, al Comune di Ferrara l’erogazione di 4mila euro che sarà destinata alla Cooperativa sociale integrazione lavoro di Ferrara, per la prosecuzione del progetto del laboratorio di Comunicazione aumentativa alternativa (Caa). Il progetto si rivolge a persone con disabilità che, affiancate da tutor, hanno la possibilità di sperimentare l’utilizzo di ausili e software mirati a facilitare l’accesso alla comunicazione e l’esecuzione di diverse attività.

 

Assessorato al Decentramento e Sport, assessore Simone Merli:

Contributi comunali ad associazioni del territorio
E’ di mille euro il contributo comunale destinato al ‘Comitato organizzativo Cona Quartesana’ a parziale sollievo delle spese sostenute per la realizzazione di  tre giorni di sport, incontri, cene sociali e multietniche, tenutisi dopo la partecipazione di oltre 40 bambini del territorio alle Olimpiadi del Reno.
E’ invece di 1.500 euro l’erogazione a favore dell’associazione ‘Pro loco Casaglia’ a parziale sollievo delle spese sostenute nel periodo gennaio-agosto 2017 per la realizzazione di diverse manifestazioni e attività mirate a mantenere vitale il territorio di Casaglia, con occasioni di incontro e  socializzazione, e con la realizzazione di un servizio di ‘Social car’ a disposizione di tutta la popolazione del territorio (in particolare anziani) per le varie necessità di spostamento verso ospedali e servizi pubblici e per la spesa quotidiana/settimanale.

 

Le delibere approvate nel corso delle sedute della Giunta comunale vengono pubblicate nei giorni successivi, con le modalità e nei termini di legge, sulle pagine internet dell’Albo Pretorio on line del Comune di Ferrara all’indirizzo http://www.comune.fe.it/index.phtml?id=1818 

Giovedì 28 settembre alle 15.30 nella sala dell’Arengo della residenza municipale

Manifestazione pubblica “Costituzione e Migrazione”

12-09-2017

Giovedì 28 settembre 2017 alle 15.30 nella sala dell’Arengo della residenza municipale di Ferrara (piazza Municipio 2) si terrà la manifestazione pubblica “Costituzione e Migrazione”.

All’incontro interverranno la vice-presidente del Comitato “Profili costituzionali del tema” Paola Mambriani (introduzione), Paolo Caretti del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Firenze (“La situazione della comunità ferrarese”), il componente del Comitato Cristiano Guagliata, le rappresentanze sindacali provinciali e un rappresentante dell’Azienda Servizi alla Persona-ASP). Dopo il dibattito ci saranno le conclusioni a cura del sindaco di Ferrara Tiziano Tagliani.

All’evento sarà presente l’Arcivescovo di Ferrara-Comacchio Giancarlo Perego. L’iniziativa è organizzata dal Comitato provinciale per la Costituzione ed è patrocinata dal Comune di Ferrara.

Commenta