Home > COMUNICATI STAMPA > La newsletter del 16 marzo 2018

La newsletter del 16 marzo 2018

Da ufficio stampa Cronaca Comune

 

PUBBLICA ISTRUZIONE – Inaugurazione venerdì 16 marzo alle 12 in via del Melo alla presenza dell’ass. Corazzari

L'”Orto di Luisa” uno spazio di esperienza e gioco da condividere per bambini, famiglie, educatori

16-03-2018

>> Nelle foto alcuni momenti dell’inaugurazione del 16 marzo 2018

 

Sarà inaugurato venerdì 16 marzo alle 12 in via del Melo, nell’area prospiciente l’ingresso del Centro comunale per bambini e famiglie Mille Gru, l'”Orto di Luisa”.

All’inaugurazione interverranno l’assessora alla Pubblica Istruzione  Cristina Corazzari, i responsabili dell’Istituzione Scuola e dei servizi educativi e per l’integrazione, il Presidente Vincenzo Serralungo e altri rappresentanti del Centro Sociale Il Melo, i bambini e i genitori che frequentano il nido Il Salice e gli altri servizi educativi del Polo per l’Infanzia ‘Luisa Gallotti Balboni’.

L'”Orto di Luisa” è nato nella primavera 2017 da un’idea dell’U.O. Integrazione Scolastica e grazie al Centro di Promozione Sociale Il Melo che ha individuato un’area di circa cento metri quadri all’interno degli orti sociali, mettendola a disposizione di bambini e famiglie dei servizi educativi del Polo per l’Infanzia ‘Luisa Gallotti Balboni’.
Da qui la scelta del nome, in omaggio e ricordo della prima Sindaca della città di Ferrara che ha dato il nome al Polo per l’Infanzia situato tra via del Melo e via del Salice, e subito dopo l’avvio nell’estate delle attività di preparazione dell’area che hanno coinvolto un gruppo di sette ragazzi delle scuole superiori attivi nell’ambito dei Laboratori in Rete per l’integrazione e del Progetto Ponte.

I ragazzi, supportati dal un gruppo di educatori comunali del servizio Integrazione Disabili e grazie all’assistenza tecnica della Coop.va sociale La città verde del Consorzio Impronte Sociali, hanno realizzato un orto/giardino a misura di bambino, in cui poter sperimentare giochi all’aria aperta a contatto con elementi naturali ed attività di cura di piante aromatiche e colture stagionali.

L'”Orto di Luisa” è così divenuta a pieno titolo uno spazio di esperienza e gioco a disposizione dei bambini, delle famiglie e delle educatrici del Centro Mille Gru, dello Spazio Bambini Piccole Gru e del Nido Il Salice, in cui condividere nuove esperienze formative nel rispetto di un ambiente sano e naturale.

 

URBAN CENTER – Aperte le iscrizioni al Laboratorio cittadino del 19 aprile 2018 a cura dell’ Urban Center – DOCUMENTAZIONE REGOLAMENTO

Regolamento Partecipazione: incontri e laboratori aperti per rinnovare le forme di collaborazione fra cittadini e Amministrazione

16-03-2018

Sono aperte le iscrizioni al Laboratorio cittadino di giovedì 19 aprile 2018 dalle ore 17 alle 21 nella sede rinnovata del Mof in Corso Isonzo 137, nel quale i cittadini interessati potranno confrontarsi per gruppi auto-organizzati a partire dai temi di loro interesse sulle possibili modalità di partecipazione pubblica alle scelte dell’amministrazione locale. L’incontro si inserisce all’interno del progetto “Officina dei Saperi” avviato nell’ottobre 2016, a cura di èFerrara Urban Center,

Obiettivo immediato del Laboratorio è quello di concludere il processo di attualizzazione del Regolamento che disciplina gli istituti di partecipazione, quali: istanze, petizioni, proposte deliberative, iniziative di consultazione pubblica, per risolverne le criticità maggiori nel rispetto dell’attuale Statuto Comunale.

L’opportunità di più lungo respiro per i partecipanti interessati, è quella di proporre l’attivazione di gruppi studio integrati tra tecnici dell’amministrazione e cittadini volontari per lo sviluppo nel tempo di proposte che necessitano di un periodo di incubazione più lungo prima di poter effettivamente apportare dei cambiamenti nelle normative o nelle modalità di dialogo e collaborazione con l’amministrazione.

La partecipazione al Laboratorio avviene preferibilmente tramite iscrizione e previa partecipazione ad un incontro preparatorio che si terrà il 12 aprile 2018 dalle 17.30 alle 20.00 sempre nella sede del Mof in Corso Isonzo 137. E’ possibile reperire tutte le informazioni, la documentazione di riferimento e il format di iscrizione sul sito http://www.urbancenterferrara.it/officina-dei-saperi/incontri/laboratorio-cittadino/, scrivendo a urbancenter@comune.fe.it o chiamando il numero 334-1065208.

La partecipazione al Laboratorio rimane in ogni caso libera e gratuita. Per quanti decideranno di non partecipare agli incontri in presenza, è possibile inviare considerazioni e proposte attraverso la compilazione di un form alla pagina http://www.urbancenterferrara.it/officina-dei-saperi/incontri/laboratorio-cittadino/raccolta-contributi/. Tali contributi andranno a comporre in automatico un Allegato al Documento esito del Laboratorio.

Tutti i contributi raccolti, e nello specifico la Bozza di nuovo Regolamento, saranno presentati alla Giunta comunale all’inizio di maggio 2018. Si prevede una risposta del Consiglio circa l’accoglimento o meno degli esiti della consultazione pubblica entro dicembre 2018.

L’Urban Center, supportato dall’Ufficio Stampa del Comune, si occuperà della comunicazione e promozione di tutto il percorso del progetto di redazione del nuovo Regolamento di Partecipazione messo in campo dall’Amministrazione comunale.

>> DOCUMENTAZIONE scaricabile: 

http://www.urbancenterferrara.it/officina-dei-saperi/incontri/laboratorio-cittadino/

Per comunicazioni: Urban Center èFerrara |  urbancenter@comune.fe.it – 334 1065208 – www.urbancenterferrara.it 

CITTA’ SOLIDALE E SICURA – Dal 16 al 26 marzo 2018 iniziative e appuntamenti a Ferrara, Cento e Fiscaglia

Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie

16-03-2018

Venerdì 16 marzo alle 10, nella sala dell’Arengo della residenza municipale di Ferrara, si è svolta la conferenza stampa di presentazione della “Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie” a cura del Centro di Mediazione del Comune di Ferrara.

All’incontro con i giornalisti sono intervenuti Chiara Sapigni assessora alla Sanità/Servizi alla Persona Comune di Ferrara, Marino Pedroni direttore Fondazione Teatro Comunale di Ferrara, Donato La Muscatella coordinamento di Ferrara di Libera, Melissa Romani assessora Comune di Fiscaglia, Giorgio Benini e Virginia Garbellini per il Centro di Mediazione.

 

LA SCHEDA – Iniziative 21 marzo “Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie” (a cura del Centro di Mediazione del comune di Ferrara)

“Terra, solchi di verità e giustizia” è il tema di questa XXIII edizione della “Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie” che quest’anno Libera ha deciso di celebrare a livello nazionale a Foggia, in Puglia, una regione e terra colpita da gravissimi fatti di sangue, mentre a livello regionale l’Emilia Romagna ha scelto Parma.

Anche a Ferrara, a partire dal 16 marzo, un susseguirsi di iniziative ed incontri affronteranno il tema delle mafie su più fronti. Le iniziative sono organizzate dal Comune di Ferrara e Centro di Mediazione insieme al Coordinamento di Ferrara di Libera, Arci Ferrara, Comune di Cento, Comune di Voghiera, Pro Loco Voghiera, in collaborazione con Regione Emilia Romagna e Avviso Pubblico – Enti Locali e Regioni per la formazione civile contro le mafie.

>> Programma delle iniziative a FERRARA:

Venerdì 16 marzo dalle 15 alle 18 – “A 70 anni dalla morte di Gandhi, un messaggio di nonviolenza sempre attuale”- Incontro pubblico con Giuliano Pontara – Sala del Consiglio Comunale di Ferrara (piazza Municipio, 2). Ingresso libero.

Giuliano Pontara, docente di Filosofia, tra i massimi studiosi a livello internazionale della nonviolenza e del pensiero e azione di Gandhi, dialoga con Daniele Lugli. A cura di Movimento Nonviolento e Istituto di Storia Contemporanea.

Mercoledì 21 marzo – Proiezione del film “The Harvest” – Cinema Boldini (Via Previati 18). Ingresso libero.

Ore 9.00 prima proiezione per le scuole, ore 21.00 seconda proiezione aperta a tutti.

Durante le proezioni saranno presenti gli autori della casa di produzione SMK Videofactory.

Trailer del Film https://youtu.be/8od_53cnP8w

 

Giovedì 22 marzo – ore 10.30 proiezione e discussione film “Il giorno della civetta”

Incontro con le 2° classi della scuola secondaria di primo grado del Comune di Fiscaglia.

Teatro Vittoria di Fiscaglia, loc. Massa Fiscaglia.

23|24|25 marzo – Spettacolo teatrale per le scuole “Va’ pensiero” – Teatro Comunale di Ferrara (corso Martiri della Libertà 5). Ancora posti disponibili.

La storia è ambientata in una piccola città dell’Emilia-Romagna all’inizio del secolo, dove un coraggioso vigile urbano non obbedisce ai poteri forti e si fa licenziare pur di mantenere la propria integrità: l’intreccio di mafia, politica e imprenditoria “disponibile” che sta avvelenando il tessuto sociale della regione.

Prima proiezione 23 marzo ore 15, seconda proiezione 24 marzo ore 21, terza proiezione 25 marzo ore 16. Info e prenotazioni promozione.teatro@comune.fe.it

Venerdì 23 marzo ore 19 – Aperitivo e Cena con presentazione del libro “Vent’anni di lotta alle mafie e alla corruzione. L’esperienza di Avviso pubblico” – Ristorante 381 (P.tta Corelli, 24). (Info e prenotazioni www.381storiedagustare.it.)

Aperitivo e cena di autofinanziamento con prodotti di Libera Terra in collaborazione con Libera e Pro Loco Voghiera. Nel corso della serata presentazione del libro “Vent’anni di lotta alle mafie e alla corruzione. L’esperienza di Avviso pubblico” con Pier Paolo Romani Coordiatore nazionale di Avviso Pubblico.

Lunedì 26 marzo ore 21 – Proiezione del film “Vita agli Arresti di Aung San Suu Kyi” di Marco Martinelli. Cinema Boldini (Via Previati 18). Ingresso libero.

Vita agli arresti di Aung San Suu Kyi ripercorre, attraverso il racconto-evocazione di sei bambine, i venti anni agli arresti della leader della Lega Nazionale per la Democrazia in Birmania e Premio Nobel per la Pace.

>> Programma iniziative Comune di CENTO:

Venerdì 9 marzo ore 9 – Legalità e Solidarietà, un ricordo delle vittime innocenti delle mafie.

L’incontro è realizzato dall’Istituto Comprensivo “Il Guercino” di Cento ed è rivolto agli insegnanti e agli studenti delle classi terze della scuola secondaria di questo istituto.

Questo incontro rientra in un progetto che mira a far interiorizzare valori fondamentali quali la legalità, la cittadinanza attiva, il rispetto delle regole e il valore del perdono, del non giudizio e della solidarietà.

Martedì 20 e Mercoledì 21 marzo – I giudici G. FALCONE e P. BORSELLINO

L’iniziativa è realizzata dall’Istituto Comprensivo “G. Pascoli” di Cento ed è rivolta agli insegnanti e agli studenti delle classi prime, seconde e terze della scuola secondaria di questo istituto. Gli insegnanti hanno scelto di dedicare il ricordo e la memoria a due vittime della mafia che rappresentano per tutti un simbolo di impegno e lotta per la legalità.

Mercoledì 21 marzo – Manifestazione a Parma

Gli studenti dell’ISIT Bassi-Burgatti e della scuola primaria Il Guercino di Cento parteciperanno alle celebrazioni in occasione del 21 marzo, che quest’anno a livello regionale si terrà a Parma.

Mercoledì 21 marzo – Proiezione film “La mafia uccide solo d’estate” di Pif, M. Astori e M. Martani (Ita, 2013)

Le classi quinte della scuola primaria Il Guercino di Cento parteciperanno alla visione di un film incentrato sul fenomeno della mafia.

Mercoledì 21 e Giovedì 22 marzo – Pranzo della Legalità

“Il Pranzo della legalità” verrà offerto nei Nidi d’Infanzia comunali e in tutte le scuole del territorio con un menù di prodotti di Libera Terra che è il marchio di tutti i prodotti delle cooperative sociali che lavorano sui terreni confiscati alle organizzazioni mafiose. L’iniziativa è promossa dal Comune di Cento e da GEMOS.

Giovedì 22 marzo dalle ore 16 alle ore 17,30 – Il Gioco d’azzardo raccontato dai ragazzi

Palazzo del Governatore – Piazza Guercino – Cento (Fe).

A conclusione del percorso “Punto tutto su… Cento”, i giovani del CCRR, delle scuole e del Progetto Adolescenti presentano alla Giunta comunale i risultati dei laboratori sul gaming. Il programma dell’evento prevede una introduzione all’incontro dei ragazzi del Progetto Adolescenti e di Federico Lacche, direttore responsabile di Libera Radio.

La proiezione della video-inchiesta realizzata dai ragazzi del Progetto Adolescenti di Renazzo e prodotto da Open Group e Libera Radio. Il contributo del Presidio Libera del Centopievese su: Impegno e conoscenza per diventare cittadini vincenti. La Commissione Diritti Legalità e Giustizia del CCRR racconta la mappatura dei luoghi di gioco e siti “sensibili” a Renazzo, realizzata insieme all’Associazione Farfilò e per concludere ci sarà l’intervento della Giunta Comunale sul proprio impegno nel contrasto al fenomeno del gioco d’azzardo. L’iniziativa è realizzata dal Comune di Cento in collaborazione con il Presidio Libera del Centopievese, il Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze, Libera Radio ed è aperta a tutta la cittadinanza.

Giovedì 22 marzo ore 20,45 – proiezione del film “Sicilian Ghost Story” di Fabio Grassadonia e Antonio Piazza (ITA, 2017)

Sala Polivalente “Pierpaolo Gallerani”, Piazza F. Lamborghini – Renazzo.

L’iniziativa é promossa dal Comune di Cento in collaborazione con l’Istituto Comprensivo di Renazzo, il Circolo Culturale AMICI DEL MUSEO di Renazzo e il Presidio Libera del Centopievese.

Lunedì 26 e Martedì 27 marzo – Sulle orme della Legalità

La classe 5B della scuola primaria Il Guercino di Cento, a conclusione del percorso sulla legalità “Felici e Legali” visiterà le terre di Don Peppe Diana, territori confiscati alla camorra e restituiti alla collettività.

>> Per info: Centro di Mediazione

Viale Cavour 177-179 – Piazzale Castellina, 5

tel. 0532/770504 E-mail centro.mediazione@comune.fe.it

Pagina Facebook: Festa della Legalità e della Responsabilità / Centro Mediazione

 

LAVORI PUBBLICI E PATRIMONIO – Conclusa la prima parte dei lavori di riqualificazione negli storici spazi in piazza del Municipio

Per il restauro dei locali ex Bazzi il Comune passa il testimone al concessionario Kofler group

16-03-2018

Proseguirà sul solco di quanto già realizzato dal Comune di Ferrara, tra valorizzazione delle tracce storiche e rinnovamento strutturale e impiantistico, l’opera di riqualificazione dei locali comunali ex Bazzi di piazza Municipio, passata oggi ufficialmente nelle mani della società Kofler Group srl. Il gruppo, già proprietario di attività di ristorazione in diverse città italiane, è infatti risultato aggiudicatario della concessione di valorizzazione dell’immobile che era stata oggetto di un avviso pubblico lanciato dal Comune nel febbraio 2017 (v. CronacaComune del 13 febbraio 2017). In base a quanto previsto dal contratto di concessione già sottoscritto, Kofler è ora tenuto a completare l’intervento di recupero compiuto dall’Amministrazione comunale nel corso del 2017. Intervento che ha consentito di sanare vulnerabilità sismiche e statiche dell’edificio e di restaurare i dipinti murari presenti e un solaio ligneo a cassettoni della seconda metà del Quattrocento, per una spesa complessiva di 650mila euro finanziata per circa 500mila euro con contributi regionali del Programma speciale d’area e per la quota restante con risorse comunali.
Tra gli interventi a carico del concessionario figurano invece opere strutturali al corpo novecentesco, opere edilizie (demolizioni, sottofondi e pavimenti, intonaci e tinteggiature, infissi) ed impiantistiche (impianto idrico-sanitario e scarichi, impianto termo-meccanico, impianto elettrico e predisposizioni impianti speciali), per un importo stimato di 330mila euro a cui si aggiunge il restauro dei mobili storici appartenenti all’immobile che dovranno rimanere all’interno dei locali, assieme alla storica insegna ‘Bazzi’.
Il punto sugli interventi eseguiti e su quelli inseriti nel progetto del concessionario è stato tracciato nel corso di una visita ai locali che si è tenuta stamani, tra gli altri, con il sindaco Tiziano Tagliani, gli assessori comunali Aldo Modonesi e Roberto Serra, la dirigente del Servizio Patrimonio del Comune di Ferrara Alessandra Genesini, la dirigente del Servizio Beni Monumentali del Comune Natascia Frasson, Tiziano Pavin di Kofler Group e i progettisti incaricati dallo stesso  Kofler Group.
“Si tratta – ha sottolineato il sindaco – di un passaggio cruciale, che ci avvia verso la soluzione di uno dei cosiddetti ‘cold case’ della nostra città. Dopo molti anni e tanti passaggi, finalmente riusciamo a riconsegnare alla città uno dei suoi spazi storici più suggestivi, arricchendo l’offerta del centro storico”.
Il progetto per quello che diventerà il tredicesimo punto vendita Kofler, punta, come spiegato dai progettisti stessi, a valorizzare le caratteristiche storiche degli ambienti, soprattutto in chiave rinascimentale, così come sono emerse dopo gli interventi del Comune. L’auspicio è quello di riuscire a completare tutti i lavori entro l’estate 2018.

 

Immagini scaricabili: pianta del piano terra e pianta del piano ammezzato del KoflerKafè exBazzi come da progetto di Kofler group srl

LAVORI PUBBLICI E SPORT – Presentato il progetto di fattibilità per la riqualificazione dell’impianto sportivo inserito nel parco Urbano

Il Comune di Ferrara scommette sul project financing per rimodernare la piscina di via Bacchelli

16-03-2018

Una piscina esterna con effetto ‘laguna’, a profondità digradante e immersa nel verde, e una vasca coperta completamente rimodernata nella struttura e nell’impiantistica. Sono queste le componenti principali del progetto di fattibilità che costituirà la base del project financing programmato dal Comune di Ferrara per la riqualificazione della piscina comunale di via Bacchelli. Tutti i dettagli dell’operazione sono stati illustrati stamani in conferenza stampa dal sindaco di Ferrara Tiziano Tagliani, assieme agli assessori comunali Aldo Modonesi e Simone Merli, al dirigente del Servizio Edilizia del Comune di Ferrara Ferruccio Lanzoni e ai progettisti dello studio Archliving Gessica Grossi e Mario Loffredo, autori del progetto di fattibilità.
“Con questa iniziativa – ha sottolineato il sindaco – avviamo a soluzione l’ultimo grosso problema dell’impiantistica sportiva cittadina, utilizzando uno strumento come quello del project financing già felicemente usato per la piscina di via Beethoven”. “Il progetto – ha precisato l’assessore Modonesi – propone scelte diverse da quelle originarie, puntando a inserire maggiormente gli impianti natatori nel contesto verde del parco urbano, specialmente per quanto riguarda la piscina scoperta. Invece della vasca da 50 metri, non più rispondente alle esigenze dell’utenza che d’estate frequenta l’impianto, sarà infatti realizzata una piscina composta da due corsie da 25 metri che confluiranno in una vasca a profondità variabile, adatta alle famiglie con bambini. La piscina coperta sarà invece completamente riorganizzata negli spazi degli spogliatoi, sarà dotata di impianti più moderni ed economicamente più sostenibili e migliorata sul piano della sicurezza, anche sismica”.
Il progetto prevede una spesa complessiva di 2.236.000 euro, di cui 1.000.000 a carico del Comune (con mutuo da contrarsi con l’Istituto per il Credito Sportivo o altri mezzi straordinari) e per la quota restante a carico dei privati cui sarà aggiudicata la realizzazione del progetto e il successivo affidamento in gestione dell’impianto per 20 anni. La durata dei lavori è preventivata in dieci mesi, con l’esecuzione degli interventi dapprima all’esterno e poi nel periodo estivo all’interno, e conclusione auspicata entro l’autunno 2019.
“Ora – hanno dichiarato gli assessori – ci aspettiamo da soggetti interessati offerte che siano anche migliorative sul piano economico-finanziario e di utilizzo dell’impianto”.

 

LA SCHEDA a cura dei progettisti:

PROJECT FINANCING PISCINA BACCHELLI

Per risolvere le differenti problematiche della piscina di via Bacchelli, si è pensato di ricorrere alla soluzione del project financing, sulla scorta della precedente esperienza fatta con la piscina di via Beethoven. Il progetto di fattibilità tecnico economica è stato affidato alla società di ingegneria ARCHLIVING s.r.l. di Ferrara.

Il progetto consente di far fronte alla forte criticità, su un piano prettamente gestionale e di sostenibilità economica, derivante dagli elevati costi della piscina dovuti alla vetustà delle norme progettuali e costruttive, con una conseguente riduzione dell’impatto ambientale del complesso, per far fronte alla necessità dell’Amministrazione Comunale di razionalizzarne la gestione, e di adeguare, riqualificare e rendere nuovamente disponibile per la cittadinanza un impianto sportivo che costituisce un servizio rilevante.

Le opere si configurano in un’ottica di progettazione adeguata alle mutate esigenze dell’utenza, che impone una nuova visione delle aree esterne e della ridistribuzione interna. Tali spazi sono caratterizzati da un’ampia potenzialità di offerta di servizi e di aree verdi, che devono essere riprogettate al fine di consentirne l’utilizzo durante tutto l’arco annuale, mediante l’inserimento di nuove attività ricreative, che possano incrementare il numero di utilizzatori e conseguentemente consentire la sostenibilità economico-gestionale dell’intero impianto.

Il complesso natatorio di via Bacchelli è costituito da: a) un edificio ristrutturato negli anni 2000 che ospita una piscina coperta con vasca di ml. 25,00 x 10,00, spogliatoi, locali di supporto e palestra di preriscaldamento; b) una piscina esterna con vasca di ml. 50,00 x 20,00 inserita all’interno di un’area verde ed un fabbricato ad uso spogliatoi. Ad oggi risulta in funzione unicamente la piscina coperta, mentre l’area esterna risulta in stato di degrado e abbandono.

COMPONENTI ARCHITETTONICHE E FUNZIONALI DELLO STATO DI PROGETTO

A seguito di un approfondita analisi delle condizioni al contorno del complesso natatorio di via Bacchelli e delle tipologie di piscine estive esistenti nel Comune di Ferrara e nei territori limitrofi, si è deciso di adottare le seguenti linee di principio per lo studio di fattibilità tecnico economica al fine di riqualificare l’area in oggetto:

1-Dimensioni e tipologia della vasca esterna
Una vasca per solo nuoto di lunghezza 50 metri e con alte profondità risulta poco attrattiva da parte di una utenza mista che durante la stagione estiva desidera passare una giornata in compagnia con amici o famiglia. Per tale motivo la soluzione proposta prevede la realizzazione di una vasca a pendenza variabile da una profondità massima di 1,50 metri ad una minima di 0,30 metri per i bambini di età inferiore a 3 anni. Inoltre sono state previste due corsie per il nuoto libero in maniera tale da conciliare il nuoto tradizionale con la visione più ludica delle tipologie di piscina di nuova concezione.

2-Modifica all’area di concessione
L’accesso al parco estivo in posizione nascosta rispetto all’accesso stradale, oltre a non creare visibilità alla struttura risultava scomodo rispetto ai parcheggi esistenti posti sul fronte strada. Inoltre, l’edificio destinato agli spogliatoi per la piscina esterna risultava troppo sovrastimato per le dimensioni più ridotte della nuova vasca in progetto. Dunque la sua ristrutturazione e conseguente gestione non risulterebbe vantaggiosa al fine della gestione del complesso. A tale scopo, in accordo con il Comune di Ferrara, si è deciso di stralciare dall’area del parco piscina estivo il fabbricato destinato a spogliatoi che rimarrà a disposizione per una sua successiva riqualificazione e rifunzionalizzazione.

3-Nuovo accesso al parco piscina estivo
Al fine di creare un accesso “unico” tra parco estivo e piscina coperta esistente, si è valutato di inserire all’interno dell’area oggetto di concessione una porzione di parco pubblico in prossimità dei parcheggi esistenti e di realizzare un nuovo fabbricato ad uso spogliatoi di dimensioni minime necessarie a soddisfare gli standard di legge in funzione dei metri quadri di acqua realizzati. La struttura prevista per gli spogliatoi è una struttura prefabbricata leggera da realizzare su platea di fondazione opportunamente progettata.

4-Creazione di nuovi percorsi pedonali
All’interno del parco si prevede la realizzazione di nuovi percorsi pedonali in terra stabilizzata al fine di minimizzare l’impatto della piscina sul parco ed offrire una sensazione più naturale dell’area in oggetto. Attorno alla vasca invece verrò realizzata una pavimentazione in gres porcellanato ed opportuni accessi con vaschetta lavapiedi e doccino per mantenere le condizioni igieniche di accesso alla piscina.

5-Recupero dell’area ex vasca
L’attuale vasca presente nel parco, per esigenze dell’amministrazione competente, è stata tombata con terra proveniente da un cantiere limitrofo. Il progetto per la riqualificazione della vasca ne prevede la chiusura con una soletta ancorata alle pareti in cemento armato esistenti al fine di realizzare un solarium e due campi da beach volley.

6-Dismissione impianti e chiusura cunicoli
Gli impianti di filtrazione e trattamento dell’acqua erano realizzati in prossimità di cunicoli laterali alla vecchia vasca. Tali impianti, in stato di abbandono e comunque tecnologicamente inadeguati rispetto alle norme attuali, risultano da dismettere, rendendo necessaria un’operazione di mitigazione architettonica dei vecchi cunicoli. A tale proposito si prevede la realizzazione di una parete verticale atta a chiudere i cunicoli.

7-Realizzazione locali tecnici
Si prevede la realizzazione di nuovi locali tecnici e vasche di compenso interrati in prossimità della piscina coperta esistente a servizio di entrambe le vasche. Per l’accesso ai locali tecnici si prevede la realizzazione di una scala in acciaio.

PISCINA COPERTA ESISTENTE

Gli interventi previsti risultano essere i seguenti:

Interventi di tipo strutturale
L’analisi di vulnerabilità sismica del fabbricato ha manifestato un rapporto capacità/domanda superiore al 60% allo SLV mentre il solaio di copertura realizzato con travetti di tipo Varese e tavelloni non è verificato nei confronti dei carichi verticali. Gli interventi strutturali previsti sono finalizzati al risanamento delle strutture portanti al fine di eliminare la patina di ossido formatasi nel corso degli anni, la realizzazione di collegamenti efficaci tra le strutture portanti in entrambe le direzioni e la sostituzione dell’attuale solaio di copertura in corrispondenza della zona spogliatoi.

Interventi architettonici
Gli interventi previsti per l’edificio della piscina coperta consistono principalmente in una ridistribuzione degli spazi interni. Il nuovo progetto prevede di lasciare invariato l’attuale accesso ma si è provveduto a realizzare una distribuzione degli spogliatoi interni risolvendo il problema dell’accesso alla zona vasca degli istruttori uomini che, nell’attuale configurazione, dovevano passare obbligatoriamente all’interno dello spogliatoio delle donne. I locali tecnici posti sul fronte sud verranno tutti dismessi, ad eccezione della centrale termica, per essere spostati nei nuovi locali interrati. In tale maniera saranno a disposizione del nuovo concessionario 3 nuovi locali (oltre all’ufficio e alla palestrina) per una riqualificazione funzionale. L’infermeria e l’accesso alle tribune non hanno subito modifiche.

Adeguamento vasca
Ad oggi nella piscina coperta non sono presenti impianti di ricircolo e vasche di compenso comportando un enorme spreco delle risorse idriche e quindi un danno economico all’ente gestore. Per ovviare a questo problema si prevede la messa a norma della vasca mediante l’installazione di un impianto di ricircolo dell’acqua e la realizzazione di nuove vasche di compenso interrate. Si prevede infine l’impermeabilizzazione della vasca mediante telo in PVC ed il rifacimento della pavimentazione a bordo vasca.

Adeguamento impianti
Oltre all’installazione dei nuovi impianti di trattamento acqua si prevede il rifacimento di tutti gli impianti presenti all’interno degli spogliatoi e la sostituzione delle macchine UTA ormai vetuste presenti in copertura.

AMPLIAMENTO PARCHEGGI

Si prevede il recupero dell’area oggi in degrado occupata dagli ex campi da tennis mediante l’ampliamento del parcheggio esistente. Si prevede la realizzazione di 64 nuovi posti auto completi di sistema di raccolta delle acque piovane ed illuminazione pubblica.
In questa nuova configurazione, le presenze attese sono state stimate complessivamente, tra nuoto libero, corsi ed altre attività, in 68.000 utenti, di cui 51.500 durante i mesi invernali e 16.500 durante il periodo estivo.
Per eseguire tutti i lavori è prevista una spesa di 1.650.000,00 euro. Considerando gli oneri della sicurezza, le spese tecniche, le imposte e gli imprevisti, è previsto un impegno finanziario complessivo pari a 2.236.000,00 euro. Si prevede che i lavori possano essere eseguiti in 10 mesi mantenendo in funzione l’impianto coperto durante l’esecuzione dei lavori sul parco esterno.

 

VIABILITA’ – Provvedimenti per garantire la circolazione ai mezzi di soccorso sull’anello viario (via Felisatti, viale Costituzione e viale Cavour)

Grattacielo, divieti di sosta e di fermata

16-03-2018

Nuovi provvedimenti di accesso e di sosta dei veicoli sono stati resi operativi nell’anello stradale che circonda il fabbricato denominato “Il Grattacielo” su via Felisatti, viale Costituzione e viale Cavour. I provvedimenti – che rendono esecutiva l’Ordinanza Sindacale n. 13/2018 a partire dal 9 marzo 2018 – si sono resi necessari per garantire un’area libera su tutto il tratto stradale in modo da consentire la circolazione agli eventuali mezzi di soccorso, specialmente ai mezzi utilizzati dai Vigili del Fuoco.

Il nuovo provvedimento di viabilità prevede:
• che siano vietate la sosta e la fermata, su tutto l’anello viario (che comprende via Felisatti, viale Costituzione e viale Cavour) sul lato opposto al fabbricato “il Grattacielo” e sia invece vietata permanentemente la sosta con rimozione forzata sul lato del fabbricato in questione;
• In accesso all’anello viario, è stata inoltre estesa la vigente fascia oraria di divieto di transito “eccetto autorizzati”, con nuova validità tutti i giorni della settimana dalle 0 alle 24;
Si precisa che sono autorizzati all’accesso all’area questi soggetti:
a) i residenti al fabbricato “Il Grattacielo”;
b) gli accedenti alle attività presenti nell’anello viario stesso, con possibilità di ricovero in aree ubicate al di fuori della sede stradale;
c) i veicoli che devono effettuare altre operazioni o interventi di carattere urgente;
d) i veicoli al servizio di persone invalide per il tempo strettamente necessario oltre che i veicoli adibiti al pronto soccorso od emergenza.
Sono altresì autorizzati al transito, dai varchi presenti in corrispondenza del civico n. 173 e n. 195 di viale Cavour, i soli cicli oltre ai pedoni.
In via Felisatti, a ridosso dell’anello del Grattacielo all’altezza di viale Cavour (civico 195) sono stati riposizionati sia i posteggi per disabili che la aree di carico-scarico.

(Nota a cura del Servizio Infrastrutture Mobilità e Traffico)

CONCITTADINA CENTENARIA – La consegna della targa domenica 18 marzo alle 16 in via Fabbri

Gli omaggi dell’Amministrazione comunale a Delfina Villani

16-03-2018

In occasione del suo centesimo compleanno, domenica 18 marzo 2018, la concittadina Delfina Villani riceverà la tradizionale targa di benemerenza dell’Amministrazione comunale, accompagnata da una lettera di auguri del Sindaco. A effettuare la consegna, nel corso dei festeggiamenti organizzati per le 16 nella residenza per anziani ‘Betlem’ (via Giuseppe Fabbri 469, Ferrara), dove la concittadina risiede, sarà l’assessore comunale Simone Merli.

 

COMMISSIONE PARI OPPORTUNITA’ – Lunedì 19 marzo alle 15 nella sala degli Arazzi della residenza municipale

Illustrazione dei progetti “ll profilo di salute di bambini/e, ragazzi/e di Ferrara” e “Nuova carta dei diritti della bambina”

16-03-2018

La commissione Pari Opportunità – presieduta dalla consigliera Marescotti – si riunirà lunedì 19 marzo alle 15 nella sala degli Arazzi della residenza municipale. All’attenzione del gruppo di lavoro (presente l’assessore Massimo Maisto) l’Illustrazione dei Progetti “Come stanno zeta e alpha? Il profilo di salute di bambini e bambine, ragazzi e ragazze abitanti nel Comune di Ferrara” (esporrà Fulvia Signani) e “Nuova carta dei diritti della bambina” (esporrà Maria Grazia Avezzù referente distrettuale del gruppo di lavoro “Carta dei diritti della bambina”).

BIBLIOTECA ARIOSTEA – Lunedì 19 marzo alle 17 conferenza in via Scienze

Simone Weil e il suo amore per la ‘grecità’ raccontati da Marco Vannini

16-03-2018

Si soffermerà in particolare sull’amore per la ‘grecità’ che emerge dagli scritti di Simone Weil la conferenza di Marco Vannini in programma lunedì 19 marzo alle 17 nella sala Agnelli della biblioteca comunale Ariostea (via delle Scienze 17, Ferrara). L’incontro sarà introdotto da Marcello Girone Daloli.

LA SCHEDA a cura degli organizzatori

Filosofa, mistica, rivoluzionaria, Simone Weil (1907-1943) è stata l’esperienza religiosa più significativa del XX secolo. Di famiglia ebraica, abbracciò il cristianesimo, restando però sempre alle soglie della Chiesa. Caratteristica del suo pensiero è infatti l’amore per la grecità, che ai suoi occhi incarna l’onestà intellettuale, grazie alla quale soltanto può dischiudersi il regno della verità. Nel fatto che il cristianesimo abbia abbandonato la “fonte greca” per abbeverarsi soltanto a quella ebraica prima e romana poi, ella vede la perdita del senso vero dell’evangelo, “ultima espressione del genio greco”, a beneficio di una mitologia finalizzata al potere, tanto personale quanto sociale. I suoi scritti sono perciò oggi di straordinaria attualità.
Marco Vannini si è occupato a più riprese di Simone Weil. Tra gli ultimi interventi il capitolo “Simone Weil: presenza e assenza di Dio” in Prego Dio che mi liberi da Dio. La religione come verità e come menzogna (Bompiani, Milano 2010, pp. 127-180) e la Storia della mistica occidentale. Dall’Iliade a Simone Weil (Mondadori, Milano 2010; poi Le Lettere, Firenze 2015).

 

Annullato l’incontro di martedì 20 marzo alle 17 alla biblioteca Ariostea
E’ invece ANNULLATO l’incontro per l’inaugurazione del 195° anno accademico dell’Accademia delle Scienze di Ferrara che era stato programmato per martedì 20 marzo 2018 alla biblioteca Ariostea.

 

Il calendario completo degli eventi e delle attività culturali, aperti liberamente a tutti gli interessati, in programma nelle biblioteche e archivi del Comune di Ferrara su: http://archibiblio.comune.fe.it

 

CONFERENZA STAMPA – Lunedì 19 marzo alle 11, nella sala di Giunta della residenza municipale

Piano periferie: aggiornamento sugli affidamenti degli incarichi di progettazione

16-03-2018

Lunedì 19 marzo alle 11, nella sala di Giunta della residenza municipale, avrà luogo una conferenza stampa per un aggiornamento sulle procedure di affidamento degli incarichi di progettazione relativi al “Piano Periferie”.

All’incontro con i giornalisti interverranno il sindaco Tiziano Tagliani, gli assessori Aldo Modonesi (Lavori Pubbici e Mobilità) e Roberta Fusari (Urbanistica).

 

LAVORI PUBBLICI E VIABILITA’ – Aggiornamenti su alcuni cantieri attivi dal 19 al 25 marzo 2018

Proseguono in città gli interventi su strade, illuminazione, reti di servizi, beni monumentali e verde

16-03-2018

Di seguito alcuni aggiornamenti relativi a lavori pubblici in corso nel territorio comunale di Ferrara, condotti sotto la supervisione dei tecnici e degli operatori del Settore Opere pubbliche e Mobilità del Comune di Ferrara. Maggiori informazioni sugli interventi più significativi in fase di esecuzione in città sono disponibili sul sito http://mappaopere.comune.fe.it

 

INTERVENTI STRADALI

In via Brasavola dal 20 marzo il rifacimento della pavimentazione prosegue all’intersezione con via Borgovado (chiusa al transito)
 Proseguono in via Brasavola i lavori a cura dell’Amministrazione Comunale per il rifacimento delle pavimentazioni lapidee.
Al momento sono in conclusione i lavori di rifacimento delle pavimentazioni nel tratto da via Borgovado a via Ghisiglieri, che è chiuso al transito. E da martedì 20 marzo 2018 sarà chiusa al transito l’intersezione tra via Brasavola e via Borgovado fino al termine dei lavori).
Le modifiche alla viabilità sono indicate sul posto da segnaletica di preavviso e deviazione, nei tratti interessati.

– Nuova pavimentazione in via Fossato
Sono in corso da lunedì 12 marzo
2018 i lavori di ripristino della pavimentazione in acciottolato (buche a avvallamenti) in via Fossato a Ferrara, nel tratto compreso tra via Mascheraio e piazza Ariostea. Durante i lavori, della durata presunta di 10 giorni lavorativi (salvo avverse condizioni meteo) sarà interdetto il traffico veicolare e la sosta nel tratto di strada in oggetto. Saranno ammessi al transito, nei tratti non interessati dai lavori, i veicoli con possibilità di ricovero in aree ubicate al di fuori della sede stradale.

VIABILITA’
– Via Saraceno interrotta per lavori il 21 marzo
Nella giornata di mercoledì 21 marzo 2018 dalle 7 alle 18 via Saraceno a Ferrara sarà interrotta al transito per lavori (ammessi autorizzati).

– Via Alessandro Volta chiusa per lavori alla rete fognaria
In via Alessandro Volta, nel tratto compreso tra via Luigi Galvani e viale XVII Novembre, sarà istituita un’area di cantiere da parte di Hera spa per il rifacimento della rete fognaria, a partire da lunedì 19 marzo 2018 (salvo avverse condizioni meteo) fino a fine lavori. Pertanto, tutto il tratto interessato sarà chiuso al transito veicolare. Le modifiche alla viabilità saranno indicate sul posto da segnaletica di preavviso e deviazione.

– Via Armari chiusa per lavori dal 14 al 20 marzo
Da mercoledì 14 a martedì 20 marzo
2018 (salvo avversità meteo), per lavori di smontaggio impalcatura, in via Armari a Ferrara, nel tratto compreso tra corso Ercole I d’Este e via Roversella sarà in vigore il divieto di transito (eccetto gli autorizzati). Previsto anche il temporaneo ripristino del doppio senso di circolazione per gli autorizzati e il divieto di sosta con rimozione coatta sul lato dei numeri civici dispari in tutto il tratto interessato. Le modifiche alla viabilità saranno segnalate da apposita segnaletica di preavviso e di deviazione nei tratti interessati.

Via Baricorda chiusa per lavori di ripristino delle sponde del canale
Dal 26 febbraio scorso il tratto di via Baricorda tra via Ponte Rigo e via Rabbiosa, a Ferrara, è chiuso al transito dalle 8 alle 18, fino a fine lavori, per consentire l’esecuzione di interventi, a cura del Consorzio di Bonifica – Pianura di Ferrara, per il ripristino di un tratto di sponda del canale Rovere Serraglie (ammessi residenti e autorizzati).

– Un breve tratto di via Copparo a senso unico alternato per lavori di ripristino delle sponde del canale
Sono in corso i lavori da parte del Consorzio di Bonifica – Pianura di Ferrara per il ripristino di un tratto di sponda del canale consortile che scorre parallelo alla via Copparo, dalla sede della Società Spal 2013 in direzione di via Pioppa, dove è in vigore il senso unico alternato regolamentato da semafori dalle 8 alle 17.
Nelle giornate di sabato e domenica la circolazione sarà aperta alla normale circolazione.
La fascia oraria dei lavori è stata ridotta per limitare il più possibile gli eventuali disagi in entrata e uscita dalla città per chi percorre quest’arteria.
I lavori, salvo avverse condizioni meteo o eventuali criticità, dovrebbero completarsi entro la metà del mese di aprile e, in ogni caso se necessario, sospesi all’inizio della campagna irrigua.
Le modifiche alla viabilità saranno segnalate da apposita segnaletica di preavviso e deviazione, nei tratti interessati.

———–

SEGNALETICA
Lunedì 19 marzo 2018
, salvo condizioni meteo avverse, inizieranno i lavori inerenti la posa della segnaletica di “controllo di vicinato” a partire dal comparto di via Foro Boario – condominio il Quartiere. I lavori si svilupperanno dapprima all’interno del centro abitato di Ferrara e successivamente anche nei centri abitati del forese. Le lavorazioni non comporteranno rallentamenti, deviazioni o chiusure al traffico veicolare e saranno eseguite durante le ore diurne.
La ditta che eseguirà le lavorazioni in oggetto è “SECURITY FIRE s.r.l.”

———–

PUBBLICA ILLUMINAZIONE
– Lavori di realizzazione della nuova illuminazione pubblica di piazza Ariostea, corso Porta Mare, via Erbe, via Folegno e via Cortile

Sono in corso i lavori di realizzazione dei nuovi impianti di pubblica illuminazione di piazza Ariostea, corso Porta Mare (nel tratto compreso tra piazza Ariostea e via Rampari di San Rocco), via Erbe, via Folegno e via Cortile. Al momento i lavori sono in corso nell’area di piazza Ariostea sul lato del convento.
L’intervento si inserisce nell’opera di restauro e riqualificazione della piazza Ariostea, a cura del Comune di Ferrara (v.CronacaComune del 22 febbraio 2018), e nell’ambito dei lavori di ammodernamento ed efficientamento della rete di pubblica illuminazione cittadina previsti dall’Amministrazione Comunale con il PRIC (Piano Regolatore dell’Illuminazione Comunale).
Gli interventi interesseranno complessivamente 87 punti luce e avranno una durata di 180 giorni

– Lavori di rifacimento degli impianti di pubblica illuminazione in via Mascheraio, via Frescobaldi, via Mentana, via Gregorio, via Fossato 
La prossima settimana i lavori di rifacimento della pubblica illuminazione proseguiranno in via Frescobaldi, via Mascheraio e via Fossato. Saranno possibili rallentamenti del traffico nei tratti interessati.
Tutti gli interventi sono realizzati a cura di Hera Luce, nell’ambito dei lavori di manutenzione straordinaria previsti nel contratto di servizi con il Comune di Ferrara.

————

LAVORI A CURA DI HERA
Sono in corso i lavori, a cura di Hera (in accordo con il Comune di Ferrara), per la posa di una nuova condotta fognaria in via della Pace a Pontelagoscuro nel tratto da piazza Buozzi a via De Amicis.

Sono in corso in via Rabbiosa a Quartesana, i lavori di sostituzione di un breve tratto di condotta idrica con conclusione prevista entro il 20 marzo, salvo avverse condizioni meteo. Per consentire l’esecuzione dei lavori sono previste interruzioni al transito che verranno indicate con segnaletica sul posto.

Lunedì 19 marzo 2018 (salvo avverse condizioni meteo) prenderà il via il rifacimento della rete fognaria da parte di Hera spa in via Alessandro Volta, con chiusura al transito veicolare nel tratto compreso tra via Luigi Galvani e viale XVII Novembre, fino a fine lavori.

————

LAVORI A CURA DI ENEL
Sono in corso i lavori a cura di Enel (in accordo con il Comune di Ferrara) per la posa di una nuova linea elettrica in via Mascheraio, nel breve tratto compreso fra i numeri civici 5 e 11.

Proseguono inoltre i lavori a cura di Enel per la sostituzione di impianti sotto servizi in via Borso e in via Guarini in un breve tratto dall’intersezione con via Borso. Sono inoltre in corso lavori in piazza Ariostea, nel tratto da corso Porta Mare a via Palestro, in via Palestro, nel tratto da piazza Ariostea a vicolo del Voltino, in corso Porta Mare, nel tratto da piazza Ariostea a via Borgo dei Leoni, in via Borgo dei Leoni, in un breve tratto da corso Porta Mare.

————

INTERVENTI DI POSA IMPIANTI IN FIBRA OTTICA
Proseguono i lavori, a cura della Società TIM – Telecom Italia SpA e della Società Open Fiber (in accordo con il Comune di Ferrara), per l’esecuzione di opere civili e interventi di scavo in varie strade del Comune di Ferrara, per permettere la posa di impianti in fibra ottica.
————

EDILIZIA SCOLASTICA

– Interventi post sisma nell’immobile comunale di via Calcagnini
Lunedì 12 marzo 2018 sono stati consegnati alla ditta esecutrice i lavori di ripristino post sisma nell’immobile comunale di via Calcagnini a Ferrara, ex sede dell’istituzione scolastica comunale. In programma interventi di natura edile funzionali al ripristino delle condizioni di agibilità strutturale dell’edificio. I lavori sono stati aggiudicati dal Comune alla ditta “CAMAR SOCIETA’ COOPERATIVA”. Importo complessivo dell’opera 367.050 euro.

– Lavori di rifacimento delle coperture del nido Trenino di San Martino
Lunedì 12 marzo 2018 sono iniziati al nido Trenino di San Martino i lavori di rifacimento delle coperture. Lo stesso tipo di intervento sarà poi eseguito anche in altre strutture scolastiche (Scuole Materne). I lavori sono stati aggiudicati dal Comune all’A.T.I. fra le Ditte “Casalini Co. S.r.l.” di Bologna (BO) (capogruppo) e “Co. Ind. S.r.l.” di Villanova di Castenaso (BO) (mandante), Importo dei lavori 194.000 euro per il nido il Trenino. Importo complessivo dell’opera 388.000 euro.

————

BENI MONUMENTALI

– ‘Art Bonus’: progetto di restauro e pulizia dei due portali prospicienti la via Garibaldi
Saranno consegnati alla ditta esecutrice il 15 marzo 2018 i lavori di restauro e pulizia dei due portali prospicienti la via Garibaldi a Ferrara.
L’intero costo dell’intervento (8.250 euro) che restituirà i marmi al loro aspetto originario sarà finanziato con le elargizioni effettuate nel 2017 da otto diversi soggetti privati, che hanno voluto sfruttare le agevolazioni fiscali offerte dallo strumento dell’Art bonus per le erogazioni liberali a sostegno della cultura.
Il progetto, che sarà realizzato dalla restauratrice Federica Bartalini, si inserisce nell’iniziativa ‘Adotta una Colonna’ nata su sollecitazione della Fondazione Geometri di Ferrara, che ha già consentito nei mesi scorsi il restauro degli archi e delle colonne dell’ala ovest di piazza Municipio, sempre tramite lo strumento dell’Art bonus. Per tutti i dettagli v. CronacaComune del 26 febbraio 2018

– Restauro e riqualificazione della sede museale di Palazzo Schifanoia
Sono cominciati il 26 febbraio 2018 i lavori edili a Palazzo Schifanoia nell’ambito dell’opera di restauro e riqualificazione della sede museale, partita il 22 gennaio scorso con l’allestimento delle protezioni degli apparati decorativi e dei soffitti lignei. Il progetto prevede interventi strutturali mirati al ripristino dei danni subiti e interventi di rafforzamento che consentano di ottenere un miglioramento della risposta sismica locale e globale dell’intero edificio. Per tutti i dettagli del progetto v. CronacaComune del 16 gennaio 2018

– Per gli ultimi aggiornamenti sui cantieri negli edifici storici e monumentali della città v. CronacaComune del 12 gennaio 2018

————

VERDE PUBBLICO

Interventi in aree gioco per la riqualificazione e la messa in sicurezza
Sono in corso e saranno completati entro la primavera 2018 gli interventi di riqualificazione e posa di nuovi arredi e giochi per bambini previsti dal comune di Ferrara per 22 aree verdi comunali, tra parchi pubblici e cortili scolastici attrezzati. Per i dettagli e l’elenco delle aree v. CronacaComune dell’8 marzo 2018

 

VIABILITA’ – Provvedimenti in vigore domenica 18 e domenica 25 marzo

La ‘Fiera di Pasqua’ in piazza Travaglio

16-03-2018

Per permettere lo svolgimento della ‘Fiera di Pasqua’, nelle giornate di domenica 18 e domenica 25 marzo 2018 dalle 6 alle 20 in piazza Travaglio a Ferrara sarà in vigore il divieto di circolazione e di fermata.

“Food Coop”, il film che racconta il supermercato etico, equo e solidale

16-03-2018

Martedì 20 marzo 2018 alle 21, nella sala Boldini di via Previati 18 a Ferrara, avrà luogo la proiezione del film documentario “Food Coop”, promossa da gruppi di acquisto solidale e associazioni cittadine. Il docufilm, girato dallo statunitense Tom Boothe nel 2016, racconta come attuare dal basso la rivoluzione della distribuzione alimentare, secondo principi di sostenibilità ed equità, prendendo come esempio le esperienze realizzate e attualmente attive.

Nel pieno della crisi economica, all’ombra di Wall street, la “Park Slope Food Coop” è in piena crescita. Nata nel 1973 da alcuni utopisti che decisero di creare un supermercato autogestito, oggi vanta 17.000 membri che lavorano nel supermercato 3 ore al mese e in cambio beneficiano dei migliori prodotti alimentari della città di New York a prezzi decisamente bassi.

Tom Boothe, americano ma residente a Parigi, ha girato questo documentario sviluppando in contemporanea il progetto “Le Louve”: si tratta di un supermercato cooperativo in Francia che funziona sugli stessi principi del Park Slope Food Coop. Girare il documentario gli è servito per capire come concretizzare questo incredibile esempio di cooperazione, una delle esperienze sociali più riuscite degli Stati Uniti. L’uscita del film in Francia (oltre 25.000 biglietti venduti) ha ispirato più di 30 cooperative che stanno riproducendo questo modello. In Italia vi sono delle realtà – anche nella vicina Bologna con il progetto “Camilla” – che stanno percorrendo questa idea e continuano a raccogliere le adesioni per creare un nuovo modello economico equo e solidale dal basso.

Il film dura 97 minuti ed è in versione originale con sottotitoli in italiano.

 

VIABILITA’ – Provvedimenti in vigore in città lunedì 19 marzo dalle 19,15

Modifiche al traffico per la processione della parrocchia di Santo Spirito

16-03-2018

Per consentire il regolare svolgimento della processione in onore di San Giuseppe, organizzata a Ferrara dalla parrocchia di Santo Spirito, lunedì 19 marzo dalle 19,15 alle 20,00 e comunque fino al termine dell’iniziativa,è prevista la sospensione della circolazione di tutti i veicoli sul percorso: (partenza sagrato della chiesa di S.Spirito), via Montebello, via Resistenza, via Copernico, via Bovelli, via Mascheraio, via Palestro, via Mentana, via Montebello e arrivo sul sagrato di S.Spirito.
Saranno ammessi al transito, compatibilmente con le esigenze della circolazione, i veicoli dei residenti e dei fornitori delle attività artigianali e commerciali della zona.

BIBLIOTECA TEBALDI – Martedì 20 marzo alle 17 nella sala di via Ferrariola a San Giorgio

Emozioni che scombussolano tra le pagine per bambini

16-03-2018

Martedì 20 marzo 2018 alle 17 alla biblioteca comunale Dino Tebaldi di San Giorgio (via Ferrariola 12) si terrà l’appuntamento con il ciclo di incontri per i bambini dai 3 ai 10 anni “Io leggo a te e tu leggi a me” che – per il mese di marzo – sarà dedicato a ‘Emozioni piccole e grandi’.

In programma per l’iniziativa di questa settimana c’è la lettura ad alta voce di due libri dedicati alle prime sensazioni di scombussolamento, a emozioni negative che fanno sentire sottosopra, arrabbiati e disperati: “Che rabbia!” di Mireille D’Allancé (Babalibri, 2012) e “Mille lacrime” di Khoa Le (Nuinui, 2016).
Dopo la narrazione come consuetudine verrà data la possibilità ai bambini presenti di esprimersi a loro volta in veste di narratori in erba portando le proprie proposte, idee e suggerimenti di lettura. La partecipazione è libera e gratuita.

Per info: Biblioteca comunale Tebaldi del quartiere di San Giorgio, via Ferrariola 12 a Ferrara, email bibl.sangiorgio@comune.fe.it, tel. 0532 64215.

 

 

BANDO DI GARA – Tutta la documentazione consultabile sul sito del Comune di Ferrara

Asta pubblica per l’assegnazione in concessione di tre immobili comunali

16-03-2018

Scadranno mercoledì 2 maggio 2018 alle 12.30 i termini per partecipare all’asta pubblica per l’assegnazione in concessione di 3 immobili di proprietà comunale, siti in via Cortevecchia 18 b e 18c, via Cortevecchia 20 e corso Giovecca 6/8.

Il bando è stato pubblicato giovedì 15 marzo sull’albo pretorio online e tutta la documentazione è consultabile sul sito del Comune di Ferrara sul sito www.comune.fe.it/contratti, all’indirizzo servizi.comune.fe.it/222/bandi-di-gara-in-pubblicazione.

La data della seduta pubblica di apertura dei plichi è fissata per venerdì 4 maggio 2018 alle 10 nella sala dell’Arengo della residenza municipale.

(A cura del Servizio Appalti Provveditorato e Contratti)

MUSEI D’ARTE ANTICA – Martedì 20 marzo alle 16.30 con Ruben Garbellini, Cinzia Vaccari e Cristina Miriam Chiaffoni in corso Giovecca

Le donne di Bassani: percorso letterario e musicale alla Palazzina Marfisa

16-03-2018

Martedì 20 marzo 2018 alle 16.30 alla Palazzina Marfisa d’Este (corso Giovecca 170, Ferrara) le sale della dimora storica saranno animate con la performance a cura dell’associazione culturale Olimpia Morata dedicata a “Le donne dei racconti e romanzi di Giorgio Bassani”, raccontate e recitate in un percorso letterario e musicale. Ad accompagnare i visitatori durante il percorso nelle sale museali si alterneranno in una staffetta tra parole e musica tre attori e la voce di una soprano: Ruben Garbellini, Cinzia Vaccari e la nuova socia e grande interprete Cristina Miriam Chiaffoni nel doppio ruolo di attrice e cantante.

Cantante di operetta e attrice caratterista, la Chiaffoni è nota anche per il suo ruolo di tata nello spot della Mulino Bianco al fianco di Banderas.
L’incontro rientra nel ciclo di Slow Reading su “Ferrara, tra parole e musica”, organizzato dall’associazione Olimpia Morata in collaborazione con i Musei d’arte antica alla Palazzina Marfisa d’Este.

Ingresso gratuito per questo pomeriggio anche nella palazzina dalle 16.30 alle 18.
Per info sulla Palazzina Marfisa www.artecultura.fe.it/382/palazzina-marfisa-d-este.

CONFERENZA STAMPA – Lunedì 19 marzo alle 10.30 nella sala degli Arazzi della residenza municipale

Presentazione del progetto scuola-lavoro “la Guida turistica della città di Ferrara in cinese mandarino”

16-03-2018

Lunedì 19 marzo 2018 alle 10.30 nella sala degli Arazzi della residenza municipale, si terrà la conferenza stampa di presentazione di “Alternanza scuola lavoro – un progetto concreto. Guida turistica della città di Ferrara in cinese mandarino, realizzata dagli studenti del Liceo statale Giosuè Carducci”.
All’incontro con i giornalisti interverranno il vicesindaco e assessore a Cultura e Turismo Massimo Maisto, la dirigente scolastico Licia Piva, la collaboratrice vicaria Veronica Liverani e il docente Tommaso Rossi.

FERRARA FILM FESTIVAL 2018 – Da venerdì 16 marzo alle 20 i film (cinema Apollo). Domenica 25 marzo alle 18 premiazioni (sala Estense)

In arrivo 27 anteprime cinematografiche con Ferrara Film festival

16-03-2018

 

[Ferrara, 16 marzo 2018] – Si è svolta venerdì 16 marzo, nella sala dell’Arengo della residenza municipale, la conferenza stampa di presentazione della rassegna “Ferrara Film Festival”, in programma dal 16 al 25 marzo 2018, organizzata dalla società Perpetuus con il patrocinio del Comune di Ferrara.

All’incontro con i giornalisti sono intervenuti l’assessora alla Pubblica Istruzione Cristina Corazzari, il direttore e il vice direttore di Ferrara Film Festival Maximilian Law e Giorgio Ferroni, il regista e la produttrice del film 9/11 in prima europea Martin Guigui e componenti del cast, il direttore tecnico di Perpetuus USA/Cina Giovanni Moriconi e il presidente del Comitato provinciale Unicef Gianni Cerioli.

 

[Ferrara, 11 Marzo 2018] – A pochi giorni dall’inizio del Ferrara Film Festival, previsto per venerdì 16 marzo con un grande evento di apertura al Cinepark Apollo di Ferrara alle ore 19:30, la Giuria ufficiale della terza edizione della kermesse è stata svelata. Sei sono i prestigiosi Giudici incaricati di decidere chi saranno i vincitori dei Dragoni D’Oro 2018. In ordine alfabetico: Federico Bagnoli Rossi, Presidente FAPAV di Roma, l’ente nazionale contro la pirateria audiovisiva; Max Calò, compositore trapiantato da oltre vent’anni negli Stati Uniti, che ha lavorato con artisti del calibro di Celine Dion, Julio Iglesias e Lionel Richie; Roy Geraci, produttore cinematografico che tra i tanti ha lavorato al fianco di Giuseppe Tornatore in “Baaria” e nella serie “RIS”; Jessica LaMalfa, Direttore Della Fotografia diplomata alla New York Film Academy di Los Angeles e autrice di diversi documentari; Anna Maria Quarzi, Presidente dell’Istituto di Storia Contemporanea di Ferrara e Giorgio Serafini, regista di 40 episodi di “Orgoglio” e di successi hollywoodiani come “Game Of Death” con Wesley Snipes e “Blood Of Redemption” con Dolph Lundgren, Billy Zane e Vinnie Jones. Una menzione speciale va data alla collaborazione tra Ferrara Film Festival e UNICEF Italia, che da quest’anno ha inserito nel concorso una categoria speciale denominata “Young UNICEF”. Una giuria specifica, scelta dalla stessa UNICEF e non collegata con la giuria del festival, decreterà i vincitori della suddetta categoria.

Ventisette le prestigiose pellicole selezionate al Ferrara Film Festival 2018 che si contenderanno i Dragoni D’Oro il prossimo 25 Marzo alla Sala Estense in Piazza del Municipio. L’evento cinematografico di punta della città estense ha svelato il suo intero programma lo scorso 12 febbraio, che include 4 Prime europee, 1 Prima mondiale e 5 Prime italiane provenienti da tutto il mondo. “A pochi giorni dal festival sono così fiero di quello che è stato costruito finora. Il pubblico quest’anno sta forse realizzando che facciamo sul serio – dichiara il Direttore del festival Maximilian Law – e come dissi già durante la prima edizione, siamo arrivati per restare. Questa Giuria che è stata messa insieme con grande cura, è la più completa che abbiamo mai avuto; tutti di origine Italiana e la metà di loro con una formazione accademica professionale Americana, in linea con la mission del nostro festival”.

Un aspetto di cui l’evento cinematografico va molto fiero, è anche il fatto di mantenere alta la sensibilità verso l’accessibilità che, grazie alla campagna #facciamocisentire ideata dalla testimonial Sara Giada Gerini e dalla collaborazione con F.I.A.D.D.A. Emilia Romagna, rende accessibile i maggiori eventi dal vivo e i film del festival accessibili alle persone sorde con sottotitolazione.  

Un aspetto del Ferrara Film Festival che è stato tenuto finora sotto il massimo riserbo, viene ora rivelato da Maximilian Law. Il Ferrara Film Festival approderà presto anche in Cina, nello specifico nella città di Guangzhou (un tempo chiamata Canton), terza città della Cina con quasi venti milioni di abitanti. “Attraverso una serie di incontri a Los Angeles mi è stata proposta l’idea di replicare il format e la stessa formula di successo del Ferrara Film Festival applicandola in un festival del Cinema in Cina  – continua Law – e da quel momento si è innescata una velocissima reazione a catena che ha coinvolto da subito anche la Farnesina Italiana, il Consolato Generale Italiano di Guangzhou e una serie di altre aziende importanti locali. Nel giro di poche settimane il progetto è nato e si chiamerà ‘Italian Week’ ed è prevista la prima edizione il prossimo ottobre con una serie di eventi per la promozione del Made in Italy attraverso il Cinema. Ma non è finita qui – conclude il Direttore  – il Consolato Italiano mi ha inoltrato un’ulteriore proposta: dato che il ‘concept’ del Ferrara Film Festival è piaciuto talmente tanto a tutte le parti interessate, è avanzata l‘ipotesi di far addirittura gemellare la nota città Cinese con Ferrara, ovviamente instaurando un dialogo costruttivo nel più breve tempo possibile con tutte le parti coinvolte.”   

Il programma del Ferrara Film Festival prevede molti eventi ed avvenimenti collaterali, come un Gala di beneficenza e la collaborazione con l’Università di Ferrara e di Bologna che vede il festival accogliere da quest’anno ufficialmente i primi tirocinanti. Un importante novità sarà invece la “Via Del Cinema”, dove tutti i noti locali di Via Carlo Mayr adiacenti al Cinepark Apollo, ogni sera organizzeranno un evento a tema Cinema & Red Carpet. E proprio quest’ultimo tema sarà il titolo della consueta, ed esclusivamente ad invito, serata di apertura del Festival che si terrà al Palazzo Roverella la notte di Venerdì 16 Marzo. Una piccola nota infine per gli appassionati di Guerre Stellari, sia per l’apertura del 16 Marzo che per la chiusura del 25 Marzo, tra gli ospiti d’onore del festival ci saranno i veri droidi C3PO e R2D2 in carne e bulloni.

Ogni spettacolo al cinema, come di consuetudine, sarà composto da un cortometraggio seguito da un lungometraggio e biglietti sono già acquistabili in prevendita online su www.ferrarafilmfestival.com e nei punti vendita a Ferrara e in tutta Italia del circuito Ticketland 2000. Per aggiornamenti in tempo reale seguite il Ferrara Film Festival su Facebook, Twitter o Instagram.

Il programma completo dei film e ulteriori info: www.ferrarafilmfestival.com

 

Press Office – Ferrara Film Festival 

______________________________________________

 

Press Office  |  ferrarafilmfestival.press@gmail.com

Festival Front Desk  |  info@ferrarafilmfestival.com

Festival Director  |  director@ferrarafilmfestival.com

Festival Vice Director  |  vicedirector@ferrarafilmfestival.com

Operations  |  operations.fff@gmail.com

 

Festival Official Site  |  ferrarafilmfestival.com

Perpetuus Official Site (Festival Owner)  |  perpetuus.net

Facebook @ferrarafilmfestival

Instagram @ferrarafilmfest

Twitter @ferrarafilmfestival

 

 

– – – – – – – – – – – – – – – – – –

[Ferrara, 20 febbraio 2018] – Venerdì 16 marzo 2018, dopo la cerimonia di apertura (palazzo della Racchetta, via Vaspergolo 4, Ferrara), partiranno alle 20 le proiezioni del “Ferrara Film festival”, edizione 2018. La manifestazione – dedicata alle anteprime dei film che ancora non sono entrati in distribuzione – comincerà con la proiezione al cinepark Apollo (piazza Carbone 35, Ferrara) della prima visione europea di “9/11” preceduto dal corto vincitore del Premio Oscar 2017 “Sing”, per poi concludere la rassegna domenica 25 marzo alle 18 in sala Estense (piazza Municipio 14) con la cerimonia di premiazione dei “Golden Dragon”. Programma completo dei film e anteprima del trailer di “Ferrara Film festival 2018” online su www.ferrarafilmfestival.com.

LA SCHEDA a cura degli organizzatori
Charlie Sheen, Whoopi Goldberg, Wesley Snipes, Vincent D’Onofrio, Tom Wilkinson, Robert Duvall, Primo Reggiani, James Franco, Jacqueline Bisset, Giulio Scarpati, Gina Gershon, Ed Harris, Brian Cranston, Cecilia Dazzi sono tra i protagonisti delle 27 pellicole selezionate al Ferrara Film Festival 2018. L’evento cinematografico di punta della città estense ha svelato il suo intero programma in un unico annuncio, che include 4 Prime europee, 1 Prima mondiale e 5 Prime italiane. I film, 27 in totale, tra lungometraggi e cortometraggi, sono tutte anteprime assolute non ancora distribuite in Italia e provengono da 7 paesi da tutto il mondo: 11 dagli USA, 11 dall’Italia, a seguire 1 dal Canada, Francia, Svizzera, Ungheria e India.
Quest’anno gli organizzatori, rispetto all’anno scorso, hanno deciso di allungare ulteriormente la durata della kermesse, che si svolgerà tra il 16 e il 25 marzo. Tutto questo per dare maggior risalto e importanza ad ogni singolo evento e anteprima cinematografica. “La scorsa edizione abbiamo concentrato, nell’arco di soli 6 giorni, tantissimi eventi e iniziative – dichiara il direttore Maximilian Law, di origini ferraresi e da anni in pianta stabile a Los Angeles – e quest’anno abbiamo deciso di non sovraccaricare il programma giornaliero dando la possibilità al pubblico di gustarsi con calma ogni cosa che abbiamo preparato con grande cura. In questa terza edizione, grazie alla fantastica squadra creata ad hoc, vedrete un netto salto di qualità rispetto alle prime due. Ci saranno tante sorprese e il pubblico si divertirà moltissimo.”
C’è molto da assaporare nel ricchissimo programma dei film, che copre una vastissima gamma di generi e stili, coinvolgendo una serie di temi forti e contemporanei come l’emancipazione e la rivalsa delle donne, la violenza giovanile e lo sfruttamento minorile. Quest’ultimo è portato alla luce soprattutto grazie alla collaborazione tra Ferrara Film Festival e Unicef Italia, instaurando una categoria speciale denominata “Young Unicef”.
Il cinema è anche Hollywood, e come ogni anno ovviamente non mancheranno film spettacolari made in USA come il thriller “In Dubbia Battaglia” con un cast da superstar che comprende James Franco, Robert Duvall, Ed Harris, Vincent D’Onofrio e Brian Cranston, o il film di fantascienza “The Recall” con Wesley Snipes, senza poi dimenticare “9/11”, con Charlie Sheen e Whoopi Goldberg, che narra i tragici eventi dell’11 settembre da un punto di vista inedito. Per chi ama anche il cinema d’autore a stelle e strisce in primo piano anche “This Beautiful Fantastic” con Tom Wilkinson. Il grande cinema italiano non mancherà di emozionare grazie a film come “Lovers” con Primo Reggiani e un cast all star italiano, “Il padre di mia figlia” con Giulio Scarpati e “Stella 1” con Cecilia Dazzi tra i tanti.
Uno dei motivi dell’esistenza del Ferrara Film Festival, oltre a stimolare il turismo locale e internazionale nella città estense, è anche quello di supportare le produzioni cinematografiche locali grazie alla categoria “Emilia-Romagna Filmmakers”. Vi saranno infatti anteprime di bellissimi cortometraggi tra cui “Rise” di Alessandro Bordoni, “Luigino” di Paolo De Lucia, “Leitmotiv” di Alessandro Rocca e Martina Miele e “Axioma” di Elisa Possenti.
Ogni spettacolo al cinema, come di consuetudine, sarà composto da un cortometraggio seguito da un lungometraggio e biglietti saranno già acquistabili in prevendita a partire da questo fine settimana su www.ferrarafilmfestival.com e nei punti vendita a Ferrara e in tutta Italia del circuito Ticketland 2000. Per aggiornamenti in tempo reale seguite il Ferrara Film Festival su Facebook, Twitter o Instagram.
Il programma dei film, per quanto già molto ricco, non è altro che la punta dell’iceberg di un programma che include eventi a tema e di beneficenza, incontri con i professionisti del cinema da tutto il mondo e feste serali, tra cui una celebrazione di apertura al Palazzo Roverella, prevista per venerdì 16 marzo, che lascerà il segno.
L’appuntamento è quindi rinnovato nella Città di Ferrara, patrimonio mondiale dell’UNESCO, partendo con la proiezione di venerdì 16 Marzo, alle ore 20, con la Prima Europea di “9/11” preceduto dal corto vincitore del Premio Oscar 2017 “Sing”, per poi concludere il tour de force con la cerimonia di premiazione dei “Golden Dragon” che si terrà alla Sala Estense, in piazza Municipio, domenica 25 Marzo alle ore 18.
Il programma completo dei film e anteprima dello spettacolare trailer di FFF2018 su: www.ferrarafilmfestival.com

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi