Home > COMUNICATI STAMPA > La newsletter del 19 gennaio

Da Ufficio Stampa Comune di Ferrara

 

CERIMONIA INAUGURALE – Venerdì 19 gennaio alle 10 in via Giuoco del Pallone 15/17. Lo spazio sarà visitabile dalle 15.30 alle 17.30 – FOTO E DOCUMENTI

Inaugurazione del nuovo allestimento del Centro Studi Bassaniani

19-01-2018

(Aggiornamento del 19-1-2018) Nelle foto alcuni momenti dell’incontro di presentazione del nuovo allestimento del Centro Studi Bassaniani di Ferrara, svoltosi venerdì 19 gennaio 2018. Documentazione scaricabile in fondo alla pagina (intervento di Portia Prebys, immagini, link utili)

 

(Notizia del 17-1-2018) Venerdì 19 gennaio alle 10 a Casa Minerbi-Dal Sale in via Giuoco del Pallone 15 /17 a Ferrara, si terrà la cerimonia inaugurale del nuovo allestimento del Centro Studi Bassaniani.

Saranno presenti il sindaco Tiziano Tagliani, Portia Anne Prebys e Gianni Venturi.

Nel pomeriggio dello stesso giorno, dalle 15.30 alle 17.30 sarà possibile visitare il nuovo allestimento del Centro Studi Bassaniani. Ad accogliere il pubblicosaranno presenti i curatori Portia Prebys e Gianni Venturi.

Non appena sarà concluso l’iter amministrativo per l’affidamento dei servizi di catalogazione e di accoglienza, presumibilmente nel mese di marzo, il Centro Studi Bassaniani sarà fruibile regolarmente sia per la consultazione sia per la visita, secondo modalità che verranno in seguito comunicate.

Giornalisti, fotografi e video operatori sono invitati.

BIBLIOTECA ARIOSTEA – Ciclo ‘I colori della conoscenza’: appuntamento lunedì 22 gennaio alle 17 in via Scienze

“Quale cultura: scienza o umanesimo?”, un approfondimento di Nicola Alessandrini e Antonio Moschi

19-01-2018

Si intitola “Quale cultura: scienza o umanesimo?” la conferenza in programma lunedì 22 gennaio 2018 alle 17 alla sala Agnelli della biblioteca Ariostea (via Scienze 17) per il ciclo di incontri “I colori della conoscenza” a cura dell’Istituto Gramsci e dell’istituto di Storia Contemporanea di Ferrara.
L’approfondimento del tema sarà affidato a Nicola Alessandrini e Antonio Moschi.

LA SCHEDA – Il complesso dialogo tra sapere scientifico e cultura umanistica sembra trovare un punto di rottura di fronte a una scienza divenuta troppo tecnica per i non specialisti. Così i filosofi, il cui mestiere consiste nel chiedersi il perché delle cose – scrive Stephen Hawking – non sono riusciti a tenere il passo con il progresso scientifico. Dall’altro lato, gli scienziati sono stati troppo occupati a elaborare nuove teorie scientifiche per porsi la domanda sui perché. La tendenza fondamentale dell’epoca attuale è certamente l’incremento indefinito delle possibilità della tecnica guidata dalla conoscenza scientifica, potenziamento nel quale riponiamo la nostra fiducia in merito alla soluzione delle grandi sfide dell’umanità: in questo orizzonte lo spazio per la filosofia – ed in generale per le humanae litterae – sembra ridimensionarsi sempre di più. Eppure, nonostante l’attuale divario e l’apparente contrapposizione, scienza e filosofia erano un tutt’uno nell’antica epistéme e, in età moderna, l’Umanesimo e alcune grandi idee filosofiche hanno avuto un ruolo centrale nella rivoluzione scientifica. Anche oggi, dopo la separazione delle scienze dalla loro “grande madre” e la iperspecializzazione tipica del nostro tempo, la voce del pensiero filosofico dovrebbe costituire lo sfondo e l’orizzonte delle scienze e delle loro applicazioni tecniche.

CONFERENZA STAMPA – Martedì 23 gennaio alle 11,30 nella Sala degli Arazzi del Municipio di Ferrara

Presentazione del programma del ‘Carnevale degli Este’

19-01-2018

Martedì 23 gennaio 2018 alle 11,30 nella sala degli Arazzi della residenza municipale di Ferrara (piazza Municipio 2), sarà illustrato alla stampa il programma delle iniziative culturali e ricreative ​del ‘Carnevale degli Este, ​in maschera nella Ferrara del Rinascimento’ organizzato, dall’​8 all’11 febbraio​ 2018, d​a​ll’Ente Palio Città di Ferrara​,​ ​in​ collaborazione ​con​ numerose istituzioni e associazioni cittadine e il patrocinio del Comune di Ferrara​​. ​​
All’incontro con i giornalisti interverranno, tra gli altri, il vicesindaco di Ferrara e assessore alla Cultura Massimo Maisto, gli assessori comunali Aldo Modonesi e Roberto Serra, il presidente dell’Ente Palio Città di Ferrara Stefano Di Brindisi e i rappresentanti delle istituzioni e associazioni culturali coinvolte nell’​evento.

CARNEVALE DEGLI ESTE – Dall’8 all’11 febbraio 2018 un ricco programma di eventi in centro storico

Ferrara festeggia il Carnevale alla maniera rinascimentale celebrando Pellegrino Prisciani

19-01-2018

Sarà un Carnevale davvero speciale quello che si svolgerà a Ferrara tra l’8 e l’11 febbraio 2018. La città degli Estensi offrirà ai suoi cittadini e ai turisti una scelta tanto ampia di occasioni di intrattenimento, di arricchimento culturale e di divertimenti in maschera, che tutti troveranno il modo di passare qualche ora di svago, di scoperta e di infantile incantamento.
Sono oltre quaranta gli eventi, in parte gratuiti e con la possibilità di effettuare prenotazioni online, che compongono il programma della manifestazione, organizzata dall’Ente Palio Città di Ferrara con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Ferrara e di numerose istituzioni e associazioni cittadine. Quattro giornate di grandi festeggiamenti durante i quali Ferrara, città Patrimonio dell’Umanità e tra le capitali europee del Rinascimento, rievocherà gli antichi fasti della Corte Estense al tempo di Pellegrino Priscianipersonaggio a cui è dedicato il Carnevale degli Este 2018. Prisciani fu diplomatico e consigliere culturale di Borso d’Este e di Ercole I, dotto umanista, astronomo e astrologo di Corte, universalmente riconosciuto come l’ideatore della complessa trama degli affreschi del Salone dei Mesi di Palazzo Schifanoia (v. scheda biografica in allegato a fondo pagina).
Tra i tanti eventi in programma dall’8 all’11 febbraio anche conferenze sugli aspetti più misteriosi della cultura del Rinascimento; rievocazioni storiche di momenti della vita di corte o di conflitti armati; cortei di dame, cavalieri e dignitari; cene in costume rinascimentale; la riproposta del teatro di Plauto alla maniera del circolo di Ercole I d’Este; dibattiti sul recupero e la rieducazione dei detenuti del carcere ferrarese mediante laboratori teatrali; visite guidate a musei e monumenti; oltre a laboratori per grandi e piccoli.
Durante il fine settimana del Carnevale degli Este, il 10 e 11 febbraio, inoltre i musei civici non solo saranno ad ingresso gratuito, ma ospiteranno conferenze su personaggi Estensi, visite guidate speciali, animazioni in costume, concerti di musica rinascimentale e divertenti laboratori per bambini. Mentre in Castello sarà possibile ascoltare la storia del monumento navigando le acque che lo circondano.

Il programma dettagliato delle iniziative culturali e ricreative del Carnevale degli Este sarà illustrato alla stampa martedì 23 gennaio alle 11.30 nella sala degli Arazzi della residenza municipale (piazza Municipio 2 – Ferrara).

(Comunicato a cura dell’Ente Palio di Ferrara)

Per info:
Pagina facebook: Carnevale degli Este
Sito Palio: www.paliodiferrara.it/carnevale
Sito Visit Ferrara: www.visitferrara.eu
Sito Ferrara Terra e Acqua: www.ferraraterraeacqua.it

PREFETTURA – “Sicurezza integrata e sicurezza urbana” sul tavolo del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica

Patto per la sicurezza: un tavolo con i 23 sindaci della provincia di Ferrara

19-01-2018

Il sistema della sicurezza integrata e i nuovi strumenti di tutela della sicurezza urbana, introdotti dal cd. “Decreto Minniti” (D.L. n. 14/2017), sono stati al centro della riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, tenutasi quest’oggi (giovedì 18 gennaio 2018) in Prefettura di Ferrara. Su questi temi il Prefetto, dr. Michele Campanaro, affiancato dai vertici provinciali delle Forze dell’Ordine, ha incontrato il Presidente della Provincia e Sindaco di Ferrara, avv. Tiziano Tagliani, insieme con gli altri 22 Sindaci del territorio ferrarese.
In apertura di riunione, sono stati illustrati i dati statistici sull’andamento della criminalità nell’ultimo triennio, analizzando le singole voci sia sul totale dell’intero territorio ferrarese che sullo specifico delle cinque macro-aree omogenee della provincia: Ferrara capoluogo, Alto ferrarese, Basso ferrarese, Copparese e Argentano-portuense. A fine dicembre 2017, il numero complessivo dei delitti registrati in provincia è di 14.029, con una diminuzione del 7,18% rispetto a quelli del corrispondente periodo del 2016.
Pur in presenza di un trend in diminuzione dell’andamento dei fenomeni criminali, il Prefetto Campanaro ha rimarcato l’importanza centrale e strategica delle sinergie interistituzionali sul versante della tutela del bene sicurezza, nella consapevolezza che le criticità rinvenibili nel tessuto dei centri urbani sono il frutto di una serie di concause e che la risposta ai fenomeni che incidono negativamente sulla stessa sicurezza urbana non può essere affidata agli interventi di un singolo interlocutore, ma richiede stabili sinergie e forme di collaborazione.
“La sicurezza urbana – ha sottolineato in particolare il Prefetto – è un bene pubblico da perseguire a livello locale attraverso strumenti diversificati, tra cui la riqualificazione delle aree più degradate, l’eliminazione dei fattori di marginalità ed esclusione sociale, la prevenzione della criminalità e il rispetto della legalità e della convivenza civile, strumenti tutti che devono integrarsi efficacemente con l’attività di contrasto delle Forze di polizia”.
Sulla falsariga di quanto già fatto per la Città di Ferrara, il Prefetto ha, quindi, presentato agli amministratori locali un percorso di condivisione finalizzato alla realizzazione di Patti per la sicurezza, uno per ognuna delle cinque macro-aree omogenee del territorio provinciale, dando una cornice istituzionale a molte forme di collaborazione già positivamente avviate e sviluppando ulteriormente forme di sinergia sui fronti ritenuti più strategici per la sicurezza della provincia (dalla implementazione dei sistemi di videosorveglianza, all’avvio di percorsi formativi congiunti per le Forze di Polizia statali e locali, dalla promozione e tutela della legalità alla promozione di iniziative di inclusione e protezione della solidarietà sociale).
Conclusivamente, il Prefetto si è soffermato con i Sindaci sulla presentazione dei diversi strumenti e istituti, introdotti dal D.L. n. 14/2017 ed immediatamente operativi, che attengono, da un lato, ai rinnovati poteri di ordinanza sindacale, in particolare in materia di orari di apertura dei pubblici esercizi; dall’altro, alle misure inibitorie ai  fini di tutela del decoro urbano in particolari luoghi cittadini, con il possibile ricorso all’ordine di allontanamento del Sindaco e, nelle condizioni previste, al divieto di accesso del Questore.

(Comunicato a cura della Prefettura di Ferrara)

LAVORI PUBBLICI E VIABILITA’ 1 – Per lavori di sostituzione della condotta idrica nelle vie Rabbiosa e della Libertà

Da lunedì 22 gennaio a Quartesana chiuso al traffico il tratto tra via Bardocchia e via Comacchio

19-01-2018

Per la realizzazione dei lavori di sostituzione della condotta idrica presente in via Rabbiosa e via della Libertà a Quartesana, a partire da lunedì 22 gennaio sarà chiuso al traffico veicolare l’asse compreso tra via Bardocchia e via Comacchio.

Il cantiere si svilupperà a tratti consentendo, secondo le fasi di occupazione stradale, l’accesso ai residenti dalla via della Libertà ovvero dalle vie Ponte Rigo-Baricorda; allo stesso modo sarà consentito il raggiungimento dell’Istituto Comprensivo Statale Don Lorenzo Milani.
Salvo imprevisti di carattere tecnico o cause meteo avverse, l’intervento avrà la durata di circa venti giorni lavorativi.
La chiusura della strada, così come i percorsi alternativi, saranno segnalati da opportuna segnaletica di preavviso e deviazione, nei tratti interessati.

(Comunicazione a cura del Servizio Infrastrutture Mobilità e Traffico)

INFORMAGIOVANI – Mercoledì 24 gennaio alle 10, sala del Consiglio Comunale (piazza del Municipio 2). E’ richiesta l’iscrizione on line

Incontro di Informagiovani per chi cerca lavoro per la prossima stagione estiva

19-01-2018

All’inizio dell’anno partono la ricerca e la selezione di lavoratrici e lavoratori per la stagione estiva: moltissime sono le opportunità nei settori dell’accoglienza, della ricreazione e della ristorazione.

Per l’occasione l’Agenzia Informagiovani del Comune di Ferrara organizza mercoledì 24 gennaio  dalle 10 alle 13 nella sala del Consiglio Comunale (piazza del Municipio 2 – Ferrara) un incontro per fornire gli strumenti più adatti alla ricerca di lavoro in questo ambito.
Si parlerà dei settori lavorativi maggiormente coinvolti, dei profili professionali più richiesti, delle banche dati da utilizzare per la ricerca di offerte di lavoro, dell’invio delle candidature e della stesura del curriculum efficace.
Un’attenzione particolare verrà rivolta alle offerte di lavoro ai Lidi comacchiesi ed alla Fiera del lavoro stagionale, organizzata ogni anno dall’Informagiovani del Comune di Comacchio: ne parlerà diffusamente Candida Cinti, responsabile del servizio.
Per partecipare all’incontro, pubblico e gratuito, è richiesta l’iscrizione on line: https://goo.gl/forms/tSt1sOggbiDXZXc53

 

Per info: Agenzia Informagiovani del Comune di Ferrara http://www.informagiovani.fe.it informagiovani@comune.fe.it (piazza Municipale, 23 – 44121 Ferrara) tel. 0532.419590 / fax. 0532.419490

 

(Comunicazione a cura di Agenzia Informagiovani del Comune di Ferrara)

 

ASSESSORATO AL DECENTRAMENTO – Confermate le consuete aperture settimanali dello sportello

La nuova Carta di identità Elettronica il sabato su appuntamento all’Anagrafe centrale di via Fausto Beretta

19-01-2018

A partire da sabato 20 gennaio allo Sportello Centrale di Anagrafe del Comune di Ferrara (via Fausto Beretta 1) si potrà ottenere anche di sabato il rilascio delle nuove Carta di Identità Elettronica (C.I.E). Per accedere al servizio è tuttavia indispensabile l’appuntamento, prenotando tramite l’applicativo web Agenda C.I.E. del Ministero dell’Interno.

Il link per prenotare l’appuntamento di richiesta C.I.E. è il seguente: https://agendacie.interno.gov.it

Il servizio di rilascio della nuova Carta di Identità Elettronica (C.I.E) è attivo normalmente dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13, martedì e giovedì anche dalle 14 alle 16.30.

(Comunicazione a cura dell’Ufficio comunale Servizi Demografici)

 

Per altre info visita Cronacacomune

CONFERENZA STAMPA – Martedì 23 gennaio alle 12.30 nel Chiostro di San Paolo (ingresso da via Boccaleone 19)

Presentazione lavori del Chiostro di San Paolo e sopralluogo nella Chiesa di San Paolo

19-01-2018

Martedì 23 gennaio alle 12.30 nel Chiostro di San Paolo (ingresso da via Boccaleone 19)  il sindaco Tiziano Tagliani, gli assessori comunali ai Lavori Pubblici Aldo Modonesi e al Patrimonio Roberto Serra, insieme ai dirigenti comunali Luca Capozzi, Natascia Frasson, Evelina Benvenuti e Davide Tumiati, incontreranno i giornalisti per illustrare l’avvio dei lavori di restauro e riqualificazione del complesso edilizio del Chiostro di San Paolo. Seguirà alle 13 un sopralluogo all’interno della vicina chiesa di San Paolo insieme all’arcivescovo di Ferrara e Comacchio Gian Carlo Perego e al responsabile tecnico della Curia don Stefano Zanella, per fare il punto della situazione del prezioso edificio religioso interessato anch’esso dalla programmazione di lavori finalizzati alla restauro e alla riapertura al culto.

 

CONFERENZA STAMPA – Lunedì 22 gennaio alle 11 organizzato da Università di Ferrara nella sede di Ingegneria (via Saragat)

Presentazione del master per la tecnologia dei veicoli agricoli e industriali

19-01-2018

Il vicesindaco Massimo Maisto interverrà lunedì 22 gennaio 2018 alle 11 nella sede di Ingegneria dell’Università di Ferrara (via Saragat) alla presentazione organizzata dall’Università di Ferrara del Master di secondo livello in Agrindustrial Vehicle Technology (Mavt).
All’incontro con i giornalisti saranno presenti, oltre al vicesindaco Maisto, il presidente del Consorzio Cento Cultura ed ex Ceo di VM Motori Giorgio Garimberti, il vicesindaco di Cento Simone Maccaferri, il direttore del Dipartimento di Ingegneria di Unife Roberto TovoMassimo Borghi del Dipartimento di Ingegneria di Unimore (Università di Modena e Reggio-Emilia) e la direttrice di CNR-Imamoter Eleonora Carletti.

UNIVERSITA’ DI FERRARA – Giovedì 25 gennaio alle 17.30 (corso Ercole I d’Este). Il 2018 si apre all’insegna dell’innovazione

Con “Club Deal – Special Edition Spin off UniFe” Università e imprese si incontrano

19-01-2018

(Comunicazione a cura degli organizzatori)

Giovedì 25 gennaio alle ore 17.30 presso l’Aula Magna del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Ferrara, corso Ercole I d’Este, n. 37 si terrà la quarta edizione di “Club Deal – Special Edition Spin off UniFe”, un evento promosso da UniFE e VZ19 con il patrocinio dei Comuni di Ferrara, Cento, Pieve di Cento e San Giovanni in Persiceto per mettere in contatto imprese e professionisti con il mondo della ricerca e degli spin-off accademici. Saranno presenti il Prof. Giorgio Zauli, Rettore dell’Università di Ferrara e Massimo Maisto, Vicesindaco del Comune di Ferrara.
L’iniziativa si inserisce in un più ampio progetto di collaborazione avviato tra l’Università di Ferrara e VZ19, Incubatore di Pieve di Cento che ha per oggetto la pianificazione e implementazione di azioni rivolte al sostegno dello start up di impresa, fra cui attività di mentoring, incubazione e percorsi di animazione con il coinvolgimento degli attori operanti nell’ambito dell’erogazione di servizi a favore delle imprese.
Per l’imprenditoria locale, l’iniziativa rappresenta un’occasione preziosa per entrare in contatto con il mondo della ricerca e dell’innovazione e avere la possibilità di investire nel capitale sociale (equity) di nuove iniziative finalizzate a prodotti e servizi ad alto potenziale di sviluppo, derivanti dall’attività di ricerca (spin-off), avvalendosi anche delle agevolazioni fiscali concesse per questo tipo di investimenti. Nel corso dell’incontro verrà presentata una selezione di spin-off accademici e risultati della ricerca dell’Ateneo, nati nell’ambito del Tecnopolo, oltre ad alcuni flash sul tema finanza, start up e innovazione, dal trasferimento tecnologico al Corporate Venture Capital sino all’Equity Crowdfunding. La partecipazione all’evento è gratuita, ma i posti sono limitati. E’ richiesta pertanto la registrazione al seguente link: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-vz19-club-deal-4a-edizione-spinoff-unife-40900679032

Gli organizzatori:

l’Università di Ferrara che, attraverso il proprio Ufficio Trasferimento Tecnologico, cura la valorizzazione dei risultati delle ricerche sviluppate presso le proprie strutture, anche attraverso il supporto alla costituzione di imprese spin-off operanti in settori ad alto contenuto scientifico-tecnologico e di conoscenza. “La valorizzazione dei saperi e delle competenze, anche in termini di capitale professionale, è da tempo tra i nostri obiettivi istituzionali – commenta la Prorettrice delegata del Rettore alla Terza missione e ai rapporti con il Territorio Prof.ssa Laura Ramaciotti – Investire in spin-off e risultati della ricerca significa non solo tradurre in termini economici gli sforzi spesi in attività di ricerca bensì rafforzare, in un’ottica di rete, il nostro sistema produttivo”.
VZ19, nasce per iniziativa di alcuni imprenditori locali con il desiderio di creare un luogo di incontro delle idee più brillanti e talentuose del territorio delle province di Bologna, Ferrara e Modena all’insegna di “restituiamo al territorio, quello che il territorio ci ha dato in tutti questi anni.”. VZ19 è il primo incubatore territoriale ad azionariato diffuso, con sede nella zona Cento-Pievese che ha come obiettivo quello di fornire supporto e giuste competenze per lo sviluppo di nuove idee imprenditoriali nella convinzione che la crescita del Territorio debba passare attraverso la diffusione di valori come l’imprenditorialità, la creatività e la condivisione di esperienze e competenze.

SCUOLA DI MUSICA MODERNA – Sabato 20 gennaio alle 15.30 nell’aula magna di via Darsena

Guida all’ascolto della musica moderna con “Storie di Standard 2”

19-01-2018

Anche quest’anno l’Associazione Musicisti di Ferrara ha organizzato una serie di 18 appuntamenti a ingresso libero di guida all’ascolto; il sabato sulla musica moderna e la domenica sulla musica classica denominati rispettivamente “Guida all’ascolto” e “Classica d’ascolto”. Sabato 20  gennaio 2018 si ricomincia l’anno con Storie di Standard 2 a cura di Giorgio Rimondi e Massimo Mantovani, nell’aula magna intitolata a Stefano Tassinari della Scuola di musica moderna (via Darsena 57, a Ferrara). Per vedere il programma completo delle due rassegne si può leggere anche CronacaComune dell’8 novembre 2017.

LA SCHEDA a cura degli organizzatori
Per il quindicesimo anno consecutivo, allo scopo di promuovere la cultura e l’educazione musicale in tutte le sue forme moderne,  l’Associazione musicisti di Ferrara-Scuola di Musica Moderna, in collaborazione con il Comune di Ferrara-Assessorato alla Cultura e ai Giovani, organizza per l’anno 2017-2018 una serie di 10 appuntamenti di “Guida all’ascolto” nell’aula magna Stefano Tassinari della Scuola di Musica Moderna di Ferrara in via Darsena 57. Gli incontri sono ad ingresso libero e hanno come temi la guida all’ascolto dei generi musicali moderni più importanti.
“L’esigenza di questi appuntamenti – spiega Roberto Formignani – è incominciata quando, durante le lezioni di strumento, facendo alcuni  riferimenti a stili e/o ad artisti importanti per la musica studiata, ci siamo accorti che molte cose non si potevano dare per scontate. In poche parole, anche se siamo in un epoca in cui gli ipod straripano di brani, spesso non si sa che cosa si ascolta e da dove proviene tutta questa musica; con queste lezioni, cerchiamo di stimolare l’interesse e l’approfondimento della musica ascoltata e suonata, oltre a creare un ritrovo di persone con lo stesso interesse, siano queste interne alla scuola o esterne”.
L’orario delle guide all’ascolto è dalle 15.30 alle 18.

MOBILITA’ E AMBIENTE – Via al percorso di studio per la fattibilità del progetto Fondazione Bruno Kessler di Trento

Pitch event, 4 finalisti e un premio per il Progetto mobilità sostenibile (Pums)

19-01-2018

Il Comune di Ferrara ha promosso negli scorsi mesi, in collaborazione con Climate KIC, AMI, Dedagroup Public Services e Città della Cultura – Cultura della Città, una call for ideas and solutions (richiesta di idee e soluzioni, ndr) sul tema della mobilità sostenibile. Sono arrivate 15 proposte da tutta Europa e prevalentemente dall’Italia; fra queste, la giuria tecnica ha selezionato i 4 finalisti che hanno partecipato al Pitch Event, organizzato giovedì 11 gennaio 2018 nella cornice della sala dei Comuni del Castello Estense. Ai 4 finalisti si sono inoltre aggiunti i primi due gruppi classificati al Climathon, che si è svolto lo scorso ottobre a Ferrara.
Obiettivo del Pitch Event è stato quello di favorire un confronto fra i partecipanti, attivare una rete di interlocutori sul tema della mobilità dolce e individuare la proposta che più delle altre potesse contribuire in modo importante, nel contesto del Comune di Ferrara, al raggiungimento degli obiettivi del PUMS(Piano Urbano Mobilità Sostenibile), ora in fase di redazione ed approvazione.
Al termine della mattinata di lavori la giuria ha premiato la soluzione CLIMB, presentata dalla Fondazione Bruno Kessler di Trento per la sua concretezza, immediata replicabilità nel contesto ferrarese e facilità d’uso. Una menzione speciale della giuria è stata inoltre conferita al progetto che ha messo insieme le soluzioni di GreenApes, MUVapp e UP2Go.
Come riportato in apertura dall’assessora del Comune di Ferrara, Caterina Ferri, la call è stata un’occasione preziosa per favorire un confronto e uno scambio di idee con diversi soggetti accreditati sul tema (associazioni, cittadini interessati, privati…). Il valore del percorso organizzato, quindi, si è concretizzato non solo nella possibilità di poter avviare una collaborazione con la proposta vincitrice, ma anche nel poter “attingere” in futuro alle progettualità ed alle esperienze coinvolte anche in altre occasioni di sviluppo delle politiche sulla mobilità.
Le attività non si fermeranno qui. Nei prossimi mesi, infatti, sarà attivato un percorso che vedrà lavorare insieme gli organizzatori (Comune di Ferrara, Climate KIC, AMI, Dedagroup PS e Cultura della Città) e il vincitore, con l’obiettivo comune di individuare possibili strade di finanziamento e delineare quindi la fattibilità del progetto a Ferrara.

(Comunicato a cura degli organizzatori)

LAVORI PUBBLICI E VIABILITA’ 2 – Temporaneamente chiusa al traffico via della Giustizia, tra via del Risorgimento e corso del Popolo

Da lunedì 22 gennaio a Pontelagoscuro lavori di manutenzione al Ponte Bailey ciclopedonale

19-01-2018

Da lunedì 22 gennaio 2018 fino a fine cantiere, prenderanno il via i lavori per la manutenzione con sostituzione delle parti ammalorate del ponte Bailey ciclopedonale, presente a Pontelagoscuro in corrispondenza dell’intersezione tra via del Risorgimento e via della Giustizia. 

Pertanto, via della Giustizia, nel tratto compreso tra via del Risorgimento e Corso del Popolo, sarà temporaneamente chiusa al traffico veicolare eccetto i mezzi di cantiere.

Il transito pedonale e ciclabile dovrà utilizzare il solo percorso ciclabile e pedonale presente sul lato della carreggiata stradale di via della Giustizia.

Le modifiche alla viabilità saranno segnalate da apposita segnaletica di preavviso e deviazione, nei tratti interessati.

 

(Comunicazione a cura del  Servizio Infrastrutture Mobilità e Traffico)

BANDO DI GARA – Tutta la documentazione consultabile sul sito del Comune di Ferrara

Procedura ad evidenza pubblica per l’affidamento in gestione del campo di calcio di Corlo

19-01-2018

Scadranno mercoledì 7 febbraio 2018 i termini per partecipare al bando finalizzato alla “Procedura ad evidenza pubblica per laffidamento in gestione dell’impianto sportivo denominato ‘campo di calcio di Corlo’ sito in Ferrara in via Magagna 25, di proprietà del Comune di Ferrara”.

La data della seduta pubblica di apertura plichi è fissata per venerdì 9 febbraio 2018 alle 10 alla sala Arengo.

L’avviso – pubblicato mercoledì venerdì 19 gennaio 2018 – è reperibile con allegata documentazione sulla pagina del sito del Comune di Ferrara riservata ai ‘Bandi di gara in pubblicazione’ a questo link: http://servizi.comune.fe.it/222

 

A cura del Servizio Appalti, Provveditorato e Contratti del Comune di Ferrara

INTERPELLANZA – Presentata dal gruppo F1 in Consiglio comunale

Richiesta in merito all’ampliamento una tantum delle strutture commerciali medio-grandi

19-01-2018

Ecco l’interpellanza pervenuta:

– il consigliere Fornasini (gruppo Forza Italia in Consiglio comunale) ha interpellato il sindaco Tiziano Tagliani e l’assessore a Commercio, Fiere e Mercati Roberto Serra in merito all’ampliamento una tantum delle strutture commerciali medio-grandi.

>> Pagina riservata alle interpellanze/interrogazioni presentate dai Consiglieri comunali e relative risposte (a cura del Settori Affari Generali/Assistenza agli organi del Comune di Ferrara)

BANDO DI GARA/2 – Tutta la documentazione consultabile sul sito del Comune di Ferrara

Affidamento del servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato per un anno

19-01-2018

Scadranno lunedì 26 febbraio 2018 i termini per partecipare al bando per “Affidamento del servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato per un anno, con decorrenza presumibilmente  01/04/2018 al 31/03/2019

La data della seduta pubblica di apertura plichi è fissata per mercoledì 28 febbraio 2018 alle 10.

L’avviso – pubblicato mercoledì venerdì 19 gennaio 2018 – è reperibile con allegata documentazione sulla pagina del sito del Comune di Ferrara riservata ai ‘Bandi di gara in pubblicazione’ a questo link http://servizi.comune.fe.it/222

 

A cura del Servizio Appalti, Provveditorato e Contratti del Comune di Ferrara

Commenta