Home > COMUNICATI STAMPA > La newsletter del 7 agosto 2017

La newsletter del 7 agosto 2017

parco-pareschi

Da Comune di Ferrara

CRONACACOMUNE
BIBLIOTECA BASSANI – ‘Dall’Odissea al turismo globale’ viaggi reali e immaginari raccontati da esperti e nuovi lettori. Dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18.30 in via Grosoli

Giovedì 10 agosto torna la ‘Maratona di lettura’ all’auditorium del Barco

07-08-2017

gosto, tempo di caldo, di vacanze e della ‘Maratona di lettura’ della Bassani. Sono passati quindici anni dalla prima edizione, ma l’evento letterario di mezz’estate della biblioteca comunale del Barco non teme l’usura del tempo. Anche quest’anno,  giovedì 10 agosto dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18.30, moltissimi lettori e spettatori si passeranno il testimone nell’auditorium della Bassani (via Grosoli 42) seguendo il filo conduttore del “viaggio”, reale e immaginario, geografico e interiore, di metafora della vita e di ricerca della felicità.

Una maratona di lettura che quest’anno si preannuncia particolarmente interessante. Molte, infatti, sono le novità e le sorprese di questa quindicesima edizione. A portare il saluto dell’Amministrazione Comunale di Ferrara sarà la nuova assessora alla Pubblica Istruzione Cristina Corazzari, che darà il via alle letture con la celebre poesia di Emily Dickinson “Non esiste un vascello veloce come un libro”.

Nonostante il clima afoso e le ferie incombenti, tanti lettori hanno confermato la loro presenza. Nonmancheranno, per fare qualche esempio, le esperte narratrici Silvia Dambrosio, Adriana Trondoli e Gioia Galeotti, il vulcanico giorn-artista modenese Carlo Mantovani con i suoi bizzarri consigli turistici, Nadia Migliari con le Cosmicomiche di Calvino e, con la consueta verve artistica, Marcello Brondi e la sua chitarra. Le bravissime raccontastorie Teresa Fregola e Chiara Alberani chiuderanno la parentesi mattutina dedicata ai bambini (dalle 10,30 alle 12).
Per dare pieno significato al fine ultimo del viaggio, ovvero lo scambio culturale e l’interazione tra popoli diversi, la conclusione della manifestazione sarà affidata alle vivaci danze irlandesi del gruppo Danzinsieme di Ferrara diretto da Giancarlo Guzzi.
In occasione della Maratona di lettura, negli spazi espositivi della biblioteca Bassani, è stata allestita un’interessantissima mostra intitolata “In viaggio tra le pieghe della carta: libri pop-up e altri formati particolari per raccontare storie di viaggi, mezzi di locomozione, luoghi reali e luoghi immaginari”. L’esposizione rimarrà in parete dal 7 al 31 agosto negli orari di apertura della biblioteca.
Per informazioni e iscrizioni: info.bassani@comune.fe.it – tel. 0532 797414.

 

(Comunicazione a cura del Servizio Biblioteche e Archivi del Comune di Ferrara)

ECCIDI DELLA CERTOSA – Giovedì 10 agosto (alle 10) davanti al tempio di San Cristoforo e (alle 10.45) al Museo del Risorgimento e della Resistenza

Le cerimonie ferraresi in ricordo dei martiri della Certosa dell’agosto 1944

07-08-2017

Tra il 10 e il 20 agosto 1944 nove patrioti furono trucidati all’interno della Certosa di Ferrara. A ricordo di questi tragici eventi e agli uomini che ne furono vittime, fu apposto un cippo sul muro antistante il Tempio di S. Cristoforo. Quest’anno, nel settantatreesimo anniversario delle stragi, per onorare la memoria dei caduti giovedì 10 agosto (alle 10 e alle 10.45) sono in programma due momenti commemorativi.

>> Alle 10 in Certosa si svolgerà una cerimonia che prevede gli onori militari, la deposizione di una corona al cippo antistante il muro del Tempio di S.Cristoforo e la benedizione della lapide a cura di Don Luigi Spada, delegato della Curia. Seguiranno l’intervento introduttivo della responsabile del Museo del Risorgimento e della Resistenza Antonella Guarnieri, il saluto di Francesco Ferraro sindaco del Comune di Acquarica del Capo (parente di Donato Cazzato, una delle nove vittime trucidate alla Certosa) mentre le conclusioni saranno affidate all’assessora comunale Cristina Corazzari. Saranno presenti i gonfaloni del Comune di Ferrara e del Comune di Acquarica del Capo, autorità locali, associazioni partigiane, combattentistiche e d’arma, e a una delegazione proveniente appunto da quella zona, fra cui il nipote di Donato Cazzato, Antonio Cazzato.

>> Al termine della cerimonia i partecipanti si trasferiranno (alle 10.45) al Museo del Risorgimento e della Resistenza (corso Ercole I° d’Este 19) per la seconda parte della giornata dedicata dal Museo stesso e da ANPI provinciale al ricordo del settantatreesimo anniversario delle stragi della Certosa durante l’occupazione nazi-fascista. Nel corso dell’incontro l’assessora alla pubblica istruzione Cristina Corrazzari in rappresentanza delle istituzioni ferraresi e il presidente di ANPI provinciale Marco Ascanelli consegneranno ai parenti di Donato Cazzato (il partigiano leccese ventunenne che venne torturato dai fascisti e quindi fucilato alla Certosa nel secondo degli eccidi dell’agosto 1944) e ai parenti del ferrarese Bruno Rizzieri (ucciso dai fascisti dopo un eroica difesa nei pressi del Ponte della pace) le pergamene preparate in occasione del ventennale della Resistenza dalla Provincia di Ferrara e mai consegnate.

(LA SCHEDA – Museo del Risorgimento e della Resistenza del Comune di Ferrara) – Ricordare chi ha dato la propria vita per il raggiungimento della democrazia fornisce uno stimolo potente all’approfondimento e alla ricerca degli avvenimenti storici e in questa logica uomini come Donato Cazzato, grazie ai nuovi documenti e testimonianze, assumono ruoli di maggiore rilievo, all’interno di una organizzazione resistenziale che già dalle prime battute pareva manifestarsi come una struttura articolata, variegata, interpartitica e interclassista che già da tutto il 1943 era presente a Ferrara e gravitava attorno alla figura emblematica di Alda Costa. 

Da sinistra nella foto (in alto) Donato Cazzato, la fidanzata ferrarese Alda Pavani e l’amico Paolo Cofano, a Ferrara già dalla primavera del 1943. I due leccesi non possono essere considerati come tanti giovani sbandati che si unirono alle formazioni partigiane dopo lo sbandamento dell’8 settembre. Essi infatti iniziarono il viaggio nell’antifascismo a Ferrara, all’interno del gruppo di Alda Costa ben prima della caduta di Mussolini, dove erano giunti con la Divisione Ariete, comandata da Cadorna e insieme a Cerere Bagnolati costituirono uno dei primi e più agguerriti Gap. E’ probabile che lo “Zappaterra” più volte citato da Cerere Bagnolati in alcune interviste, rilasciate alla storica Delfina Tromboni, fosse proprio Donato che aveva lasciato proprio quel lavoro per onorare la chiamata alle armi.
Le drammatiche vicende che caratterizzarono le brevi esistenze di Donato Cazzato e di Paolo Cofano, alla luce delle ricerche intraprese dalla responsabile del Museo del Risorgimento e della Resistenza Antonella Guarnieri, grazie allo stimolo di Antonio Cazzato, nipote di Donato e di Tommaso Coletta, anch’egli leccese ed entrambi impegnati da anni a ricostruire la figura del conterraneo, sono appena all’inizio, ma stanno aprendo squarci che potranno ampliare il quadro relativo alla ricostruzione del periodo della lotta di liberazione a Ferrara. Ogni ricordo o testimonianza potrebbe essere utile e le porte del Museo sono aperte a quanti hanno conservato qualche ricordo legato a quegli avvenimenti e alle figure di questi giovani.

Parteciperà alla cerimonia una folta rappresentanza di conterranei di Donato Cazzato e con essi Antonio Cazzato, Tommaso Coletta e il sindaco di Acquarica del Capo Francesco Ferraro, anch’egli parente del partigiano ucciso a Ferrara.

CASTELLO ESTENSE – Venerdì 11, lunedì 14 e venerdì 18 agosto apertura serale scontata dalle 19.30 in largo Castello

Castello estense aperto per ferie

07-08-2017

Nel periodo di Ferragosto il Castello Estense non chiude per ferie ma …apre anche di sera, a partire dalle 19.30 e fino alle 23.30 (ultimo biglietto alle 22.45) con tariffe d’ingresso scontate nei giorni di venerdì 11, lunedì 14 e venerdì 18 agosto.
Oltre a visitare il percorso museale nell’orario serale, il pubblico avrà la possibilità di valutare diverse proposte: visite guidate con aperitivo nel Giardino degli Aranci, percorsi giocati per famiglie e bambini ed un approfondimento speciale sulla mostra “L’Arte per l’Arte”.
Il 14 agosto sarà inoltre possibile effettuare un giro in barca serale nel fossato del Castello.

Calendario degli appuntamenti:
venerdì 11 agosto, ore 19.30 Visita guidata agli ambienti del Castello Estense, con un gustoso aperitivo finale nell’esclusiva cornice del Giardino degli Aranci, dove i rigogliosi agrumi creano un’atmosfera unica ed un punto privilegiato da cui ammirare le piazze illuminate del centro.
Ore 20.30 Chi cerca trova! Visita interattiva per famiglie e bambini dai 5 agli 11 anni, con giochi, indovinelli, racconti, alla ricerca di particolari, dettagli nascosti e curiosità, nelle sale del Castello.
Ore 21.30 Visita guidata speciale alla mostra “L’Arte per l’Arte. Da Previati a Mentessi, da Boldini a De Pisis”. Piacevole itinerario tra i capolavori dei maestri ferraresi fin de siècle, negli eleganti Saloni del Castello Estense.
Lunedì 14 agosto, ore 19.30 Visita guidata tematica dal titolo “Donne a corte. L’altra faccia del potere”, un percorso per conoscere le vicende delle affascinanti dame della Corte Estense ed un’occasione per scoprirne i caratteri, le storie appassionanti, le originali personalità. Al termine aperitivo finale nel fresco della sera, nella magica atmosfera del Giardino degli Aranci.
Ore 20-22.30 Tour in barca nel fossato del Castello per ammirare il monumento, reso ancor più affascinante dall’illuminazione notturna, da un insolito punto di vista.
Ore 20.30 Fermi, avanti, alt !Gioco dell’Oca al Castello Estense. Gioco a squadre per bambini dai 5 agli 11 anni per scoprire i segreti del maniero e della celebre famiglia Estense in modo originale e divertente.
Ore 21.30 Visita guidata speciale alla mostra “L’Arte per l’Arte. Da Previati a Mentessi, da Boldini a De Pisis”. Piacevole itinerario tra i capolavori dei maestri ferraresi fin de siècle, negli eleganti Saloni del Castello Estense.
Venerdì 18 agosto, ore 19.30 Visita guidata agli ambienti del Castello Estense, con un gustoso aperitivo finale nella magica cornice del Giardino degli Aranci, dove i rigogliosi agrumi creano un’atmosfera unica ed un punto privilegiato da cui ammirare le piazze illuminate del centro
Ore 20.30 Chi cerca trova! Visita interattiva per famiglie e bambini dai 5 agli 11 anni, con giochi, indovinelli, racconti, alla ricerca di particolari, dettagli nascosti e curiosità, nelle sale del Castello.
Ore 21.30 Visita guidata speciale mostra “L’Arte per l’Arte. Da Previati a Mentessi, da Boldini a De Pisis”. Piacevole itinerario tra i capolavori dei maestri ferraresi fin de siècle, negli eleganti Saloni del Castello Estense.
Tutte le iniziative sono a pagamento e si partecipa su prenotazione fino ad esaurimento posti.

Per informazioni e prenotazioni: biglietteria Castello Estense, largo Castello, Ferrara, tel. 0532 299233, email castelloestense@comune.fe.it, sito www.castelloestense.it

(Comunicato a cura dell’Unità organizzativa Castello Estense)

ASSESSORATO ALLO SPORT – Martedì 8 agosto alle 11.30 nella sala degli Arazzi della residenza municipale

Riconoscimento dell’Amministrazione comunale alla canoista Marta Bertoncelli

07-08-2017

Martedì 8 agosto alle 11.30, nella sala degli Arazzi della residenza municipale, si svolgerà la consegna di una targa di riconoscimento da parte dell’Amministrazione comunale a Marta Bertoncelli, la giovanissima atleta del Canoa Club Ferrara che ha conquistato la medaglia di bronzo ai Mondiali di Bratislava 2017 per la categoria Junior Canoa Slalom.

All’incontro interverranno l’assessore comunale allo Sport Simone Merli, la canoista Marta Bertoncelli, il presidente e il vice presidente del Canoa Club Ferrara Luca Bertoncelli e Mauro Borghi, gli allenatori Paolo Borghi e Koco Dino, la delegata Coni Point Ferrara Luciana Pareschi e il presidente del Comitato Regionale Federazione Canoa Claudio Camporesi.

Giornalisti, fotografi e operatori video sono invitati.

PROTEZIONE CIVILE REGIONALE: ALLERTA N. 82/2017

ALLERTA ARANCIONE PER TEMPERATURE ESTREME

07-08-2017

L’Agenzia Regionale di Protezione Civile dell’Emilia Romagna ha emesso l’allerta n. 82/2017

livello di criticità  ARANCIONE  per temperature estreme con temperature in aumento fino a valori massimi attorno a 35° C nelle aree di pianura, il disagio bioclimatico maggiore sarà avvertito nelle aree urbane, dalle ore 00.00 del giorno 08/08/2017 alle ore 00.00 del giorno 09/08/2017 nel territorio ferrarese.

 

Gli avvisi e le allerta dell’Agenzia di Protezione Civile dell’Emilia Romagna

 

Si invita la popolazione ad adottare le misure di autoprotezione consigliate visionabili nei links sotto riportati.

 

APPRENDISTI SCIENZIATI – Giovedì 10 agosto alle 21 passeggiata notturna per piccoli e grandi

Con il naso all’insù a osservare le stelle nel Bosco della Panfilia

07-08-2017

Una passeggiata notturna per trascorrere la notte di San Lorenzo osservando le stelle nel bosco della Panfilia a Sant’Agostino (Fe). L’appuntamento, per piccoli e grandi, è organizzato, per giovedì 10 agosto alle 21 (con ritrovo nel parcheggio di via del Cavo a Sant’Agostino, davanti all’ingresso del bosco), dal Museo civico di Storia Naturale di Ferrara in collaborazione con l’Associazione Didò.
Tra i rumori della notte e i richiami degli animali, i partecipanti potranno addentrarsi, assieme agli accompagnatori, nella vegetazione di questa oasi protetta del territorio ferrarese e scoprire le costellazioni principali e i miti e le leggende a loro legati.
Per partecipare è necessaria la prenotazione, da effettuare contattando la sezione didattica del Museo (via de Pisis 24, Ferrara) al numero 0532 203381 o all’indirizzo dido.storianaturale@gmail.com. Il costo è di 6 euro per partecipante. L’iniziativa rientra nel programma estivo 2017 dei laboratori per ‘Apprendisti scienziati’ organizzati dal Museo civico in collaborazione con l’Associazione Didò, che conduce le attività. Il calendario completo alla pagina: www.comune.fe.it/storianaturale

ASSESSORATO SERVIZI ALLA PERSONA – Visionabile sulla pagina web del Comune e consultabile al Servizio Patrimonio

Pubblicata la 29.a graduatoria dei richiedenti l’assegnazione di un alloggio ERP

07-08-2017

(Nota a cura del Servizio Patrimonio del Comune di Ferrara)

E’ stato approvato e pubblicato il 29° aggiornamento della graduatoria dei richiedenti l’assegnazione di un alloggio ERP (det. Dir. Servizio Patrimonio n. 93324/2017).

La graduatoria è visionabile sulla pagina web del Comune di Ferrara (Assegnazione alloggi Edilizia Residenziale Pubblica) ed è consultabile al Servizio Patrimonio, Sportello Casa – viale IV Novembre 9; la stessa è stata altresì inoltrata per la massima diffusione ad ACER, ASP ed alle Organizzazioni Sindacali maggiormente rappresentative.

La assegnazioni verranno effettuate sulla base della disponibilità di alloggi comunicata da ACER Ferrara.

Le chiamate per gli abbinamenti, saranno fatte previa verifica dei requisiti oggettivi e soggettivi per l’accesso all’ERP richiesti dalla Regione Emilia Romagna.

VIABILITA’ – Proseguono i lavori di Hera per il teleriscaldamento

In corso Porta Mare nuove modifiche alla viabilità dal 9 all’11 agosto 2017

07-08-2017

Proseguono, in corso Porta Mare, i lavori a cura di Hera Spa, relativi al nuovo collegamento al teleriscaldamento nel tratto compreso tra via Mortara e piazzale San Giovanni, con nuove modifiche alla viabilità. Da mercoledì 9 a venerdì 11 agosto 2017 (salvo avverse condizioni meteo o imprevisti) sarà infatti chiusa al transito la corsia di marcia di corso Porta Mare dalla rotatoria di piazzale San Giovanni a via Mortara; e sarà riaperta alla circolazione la direzione opposta. Possibili percorsi alternativi in via Caldirolo – via Pomposa – Piazzale Medaglie D’Oro.

A seguire, saranno eseguiti i lavori sul marciapiede (lato Torrione San Giovanni) dove sarà vietato il transito ai pedoni.

Tutti i lavori, salvo avversità, dovrebbero terminare entro il 20 agosto prossimo.

Le modifiche alla viabilità saranno indicate sul posto da segnaletica di preavviso e di deviazione nei tratti interessati.

 

Commenta