Home > GERMOGLI - l'aforisma della settimana > L’amore per gli animali è un Kaos…

L’amore per gli animali è un Kaos…

di Francesca Ambrosecchia

Eccola lì, la solita coda all’insù e un po’ arricciata che mi accoglie ogni volta che rientro a casa. Oltre alle carezze, ai giochi, alle passeggiate, c’è ben di più. Il tuo animale ti riconosce, ti rispetta, ti comprende: l’amore e l’empatia che si creano sono sentimenti unici e solo chi li ha sperimentati può davvero capirne la ricchezza.
Giorni fa ho sentito la notizia della morte per avvelenamento di Kaos, un pastore tedesco che pare avesse salvato tante vite umane durante la tragedia del sisma di Amatrice di due anni fa. Subito mi sono chiesta come fosse possibile che un uomo arrivasse a commettere un gesto tanto vile e atroce.
Poi ho letto che, in realtà, questo cagnolone era morto d’infarto, e ancora che forse non avesse nemmeno partecipato alle operazioni di salvataggio perché ancora cucciolo. Così, almeno una volta, pur nell’immutato dispiacere per la sua perdita, ho tratto un sospiro di sollievo.

“L’amore per gli animali è intimamente associato con la bontà di carattere, e si può tranquillamente affermare che chi è crudele con gli animali non può essere un uomo buono”
Arthur Schopenhauer

Una quotidiana pillola di saggezza o una perla di ironia per iniziare bene la settimana…

Commenta

Ti potrebbe interessare:
Corridoi umanitari: l’alternativa all’ipocrita accoglienza delle buone maniere
Marchionne: requiem di un A. D.
BORDO PAGINA
Elogio di Marchionne: la sinistra aut aut
Franco Farina fra critica d’arte e management culturale

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi