di Lorenzo Bissi

Ricordo perfettamente il giorno in cui ho conosciuto quello che poi, nel giro di poco tempo, è diventato un mio grande amico. Era settembre e c’era piuttosto caldo, così per rinfrescarci ci siamo seduti nei tavolini esterni di una pasticceria, mangiando una ricciola e bevendo un buon succo di frutta. Dopo aver parlato per un po’ di cose da fuori di testa, gli ho detto che mi sembrava di aver davanti un genio. Guardandomi, un po’ alterato, ma con la sua caratteristica bontà d’animo, mi ha fatto intendere che forse era meglio evitare, da quel momento in poi, di etichettarsi, o darsi delle definizioni a vicenda; ho sempre cercato di seguire la sua lezione, e ho recentemente scoperto che quella frase è contenuta in uno dei più bei libri mai scritti.

“Definire è limitare…”
Oscar Wilde

Una quotidiana pillola di saggezza o una perla di ironia per iniziare bene la settimana…

Commenta

Ti potrebbe interessare:
La bellezza esiste?
Tra parole e numeri: identikit dei migranti per spegnere i pregiudizi e aprire bene gli occhi
BORDO PAGINA
Elogio a Oscar Wilde
Immobile… come la speranza