Home > INTERVENTI > Lettera di saluto alla cittadinanza da parte del nuovo Prefetto di Ferrara

Lettera di saluto alla cittadinanza da parte del nuovo Prefetto di Ferrara

Da S.E. Michele Camapanaro

Sono profondamente onorato di assumere oggi le funzioni di Prefetto della provincia di Ferrara, nella piena consapevolezza dell’impegno cui sono chiamato e che cercherò di assolvere con spirito di servizio allo Stato e nell’interesse di questa Comunità, così ricca di storia, di vivacità artistica e di spessore culturale.

Alla Comunità ferrarese tutta va, quindi, il mio caloroso saluto!

La dimensione economica ed imprenditoriale, l’efficienza delle istituzioni locali, l’impegno sociale e il radicato senso civico delle associazioni e del volontariato, fanno della provincia di Ferrara un luogo di elezione e di responsabile esempio per l’intero Paese. Ma questa è anche una provincia che conserva bellezze naturali straordinarie ed anzi uniche, avendo per suo capoluogo non un centro urbano come altri, ma una delle città culla della civiltà italiana ed europea.

Delle potenzialità dei questa provincia dobbiamo tutti essere coscienti e trovare l’entusiasmo per tradurle in realtà, superando di slancio la linea d’ombra che è sembrata proiettarsi su questi anni di crisi economica e sociale. Per riuscirci sono pienamente convinto che occorra partire dal senso di convivenza solidale ed etica delle responsabilità, valori necessari ed da sempre posti a fondamento dello sviluppo e della crescita di questo territorio.

-il mio intendimento e il mio massimo impegno saranno rivolti, nel riconoscimento del ruolo istituzionale di ciascuno, ad assicurare il pieno rispetto della legalità e la sicurezza dei cittadini, la legittimità e l’efficienza dell’azione amministrativa, cercando sempre la leale collaborazione tra istituzioni statali e autonomie locali e promuovendo ogni utile iniziativa di dialogo e di collaborazione, nello spirito di servizio alla Comunità e di promozione della coesione sociale.

E’ mio sincero proposito, pertanto, sviluppare proficue e virtuose sinergie tra i diversi livelli di governo, nell’intento di fornire risposte adeguate alle questioni più delicate che investono la collettività, per assicurare il costante perseguimento del bene comune.

Confido nell’aiuto e nella collaborazione di tutti per affrontare i problemi di questo territorio in modo concorde, ricercando soluzioni condivise e, per questo, efficaci, con obiettivo di interpretare al meglio le esigenze e le aspettative della Comunità ferrarese per l’ordinario e sereno vivere civile.

In questo contesto, desidero rivolgere il mio saluto a tutte le autorità civili, militari e religiose, ai parlamentari, alla magistratura, agli amministratori regionali, provinciali e comunali, agli esponenti del mondo politico, istituzionale, economico, culturale ed universitario, alle organizzazioni imprenditoriali e dei lavoratori, alle associazioni, al volontariato, agli operatori della comunicazione e dell’informazione, a tutte le espressioni di questa Comunità di cui da oggi mi onoro di far parte.

Un particolare saluto mi sia, infine, consentito rivolgere ai vertici, alle donne ed agli uomini delle Forze dell’ordine e dei Vigili del Fuoco, che ringrazio per il diuturno impegno e l’encomiabile opera che ogni giorno svolgono a presidio delle istituzioni, della sicurezza, della libertà e della dignità dei cittadini.

Commenta