Home > COMUNICATI STAMPA > Maltempo di ieri: Downburst si abbatte sul basso ferrarese

Maltempo di ieri: Downburst si abbatte sul basso ferrarese

Coldiretti

Il violento nubifragio tropicale ha causato ingenti danni alla zona Centro-Est della Provincia.
L’ondata di maltempo che si è verificata nel pomeriggio del 10 agosto ha causato ingenti danni nel territorio del Basso Ferrarese. Il clima estivo di questi giorni, dalle temperature elevate, si è trasformato in pochi minuti in un vero e proprio temporale tropicale, dando vita a un violento nubifragio.
Ora, a tempesta finita, si contano i danni.
La situazione più critica si ravvisa nell’area di Codigoro, Mezzogoro e Mesola, soprattutto a causa delle forti raffiche di vento che hanno raggiunto anche i 100 km/h, e nell’area di Massafiscaglia dove, oltre al vento e al downburst, si è verificata anche una violenta grandinata.
Nel pomeriggio di ieri tantissime sono state le segnalazioni ai Vigili del Fuoco per allagamenti di cantine, ma soprattutto per via di alberi sradicati e abbattuti su abitazioni o caduti su strade e automobili, che hanno bloccato la circolazione stradale per ore. Ma oltre ai centri abitati, anche le campagne e le aziende agricole della zona hanno subito numerosi danni a causa del fortunale. Sono diversi gli agricoltori che lamentano danni alle coltivazioni per via della violenta grandinata e delle forti raffiche di vento, con conseguente perdita di gran parte del raccolto, ma non sono mancati nemmeno danni strutturali ai capannoni e ai magazzini, scoperchiati dalla tormenta. I tecnici di Coldiretti sono in queste ore a lavoro per monitorare i danni causati dal maltempo nel Basso Ferrarese, dove hanno già potuto verificare la presenza di alberi divelti, rami spezzati, campi spianati dalla furia del vento e raccolti danneggiati dalla grandine che ha defogliato e distrutto diverse coltivazioni, dal mais, alle bietole, ai campi di pomodori rasati drammaticamente, ai cocomeri e meloni, come la soia e le orticole in generale, e anche i frutteti non protetti dalle reti, nei quali la raccolta era ormai imminente.
Coldiretti Ferrara invita pertanto tutti i soci a contattare, anche telefonicamente, i propri uffici di zona per effettuare le opportune segnalazioni di danni da trasmettere alle compagnie assicurative ed avviare così la procedura di risarcimento e a documentare fotograficamente tutti i danni subiti.
Coldiretti auspica da parte della Regione, della Provincia e di tutti i Comuni, colpiti così ingentemente dal violento temporale estivo, la più ampia collaborazione e rivolge loro un appello affinché attivino tutte le misure opportune per la situazione di emergenza in essere, erogando anche aiuti economici per le aziende agricole che hanno subito danni, con relativa concessione di finanziamenti e contributi per calamità naturali.

Commenta