COMUNICATI STAMPA
Home > PARTITI & DINTORNI > Pettazzoni (Ln): «Visto quanto accaduto un anno fa, ci auguriamo che la comunicazione sia piu’ efficace, per evitare che tanti appassionati arrivino per nulla alla Panfilia»

Pettazzoni (Ln): «Visto quanto accaduto un anno fa, ci auguriamo che la comunicazione sia piu’ efficace, per evitare che tanti appassionati arrivino per nulla alla Panfilia»

Da Lega Nord

TERRE DEL RENO (FERRARA), 02-08-‘17.

«Ci auguriamo che sia scritta la parola fine sul calendario dei “continui posticipi”, nell’avvio della stagione di raccolta dei tartufi, ed anche che la comunicazione, questa volta, sia efficace. Per evitare quanto successo l’anno scorso. Senza contare che siamo già ad agosto ed i tempi iniziano a farsi ristretti.» La stagione di raccolta dei tartufi subirà anche quest’anno uno slittamento. Lo sa ormai per certo il consigliere regionale della Lega Nord, Marco Pettazzoni, il quale ha interrogato l’assessore con delega, Simona Caselli, per chiedere lumi sui disagi patiti giusto un anno fa da circa 200 tartufai (in possesso di regolare licenza) mobilitatisi il 1° settembre 2016 per raggiungere il Bosco della Panfilia. Ma tutto questo per nulla, visto il rinvio della stagione di raccolta. Peraltro, i tartufai hanno rischiato una sanzione, dal momento che il calendario sarebbe partito due settimane dopo. Pettazzoni, alla luce di tutto ciò, aveva interrogato la Regione. Per capire come mai l’informazione di questo slittamento non fosse arrivata ai diretti interessati. «Dalle parole dell’assessore Caselli – evidenzia Pettazzoni – il rinvio della partenza della stagione del “tuber magnatum” al 15 settembre era stato deciso dall’ente allora competente, ovvero la Provincia, sulla base del parere favorevole espresso dalla commissione consultiva per la Tutela e valorizzazione del tartufo e del Servizio Parchi della Regione. Evidentemente, però, la comunicazione data successivamente aveva mostrato più qualche pecca.» Una brutta figura – precisa Pettazzoni – che «si sarebbe potuta evitare, pubblicando l’informazione non solo sul sito istituzionale del Comune.» Quest’anno, la stagione di raccolta slitterà quasi certamente al 20 settembre, secondo l’assessore Simona Caselli, «come richiesto – ha riferito quest’ultima al consigliere Ln – da un’associazione locale.» La decisione verrà presa nei prossimi giorni, a seguito di una riunione che interesserà anche lo stesso Sevizio Parchi. «Ci auguriamo che arrivi in questa sede una decisione definitiva nel merito – chiarisce Pettazzoni – visto che siamo in agosto e che i tempi per comunicare l’eventuale slittamento non offrono molti margini. Non vorremmo assistere alla stessa situazione che abbiamo visto un anno fa, davanti al Bosco della Panfilia, con un cartello che invitava i tartufai a fare marcia indietro e tornarsene a casa.»

Ufficio Stampa Lega Nord Emilia-Romagna

Commenta