Home > COMUNICATI STAMPA > Presentazione saggio ‘Lo specchio del Rinascimento’

Presentazione saggio ‘Lo specchio del Rinascimento’

Da: Organizzatori

Giovedì 10 novembre, alle ore 17.00, nel Salone d’Onore della Pinacoteca Nazionale di Ferrara, Marco Paoli presenta al pubblico il suo saggio dal titolo ‘Lo specchio del Rinascimento. Novità su Tiziano e Dosso che ritraggono Ariosto’.

L’incontro è il secondo appuntamento di un piccolo ciclo di conferenze con l’Autore i cui temi centrali sono i molteplici rapporti tra Ludovico Ariosto e la pittura ferrarese del Cinquecento, in occasione delle celebrazioni per i 500 anni dalla prima pubblicazione dell’Orlando Furioso.
Il saggio di Marco Paoli (Lucca, Pacini Fazzi, 2015) “si propone di fare chiarezza nella questione dell’iconografia di Ludovico Ariosto, basata su pochissimi ritratti certi, e alterata nel corso dei secoli dall’attribuzione della supposta fisionomia del poeta a ritratti che in realtà non lo raffigurano.
Dopo la puntuale disamina della letteratura sull’argomento, divisa tra interventi di storici dell’arte e di italianisti, Paoli esamina i ritratti spuri del poeta che hanno finito per alterare nell’immaginario collettivo il volto del personaggio. […]”. L’esame dei ritratti attribuiti a Dosso ha quindi portato lo studioso a proporre di riconoscere le raffigurazioni di Ariosto eseguite dall’artista, ricordate dalle fonti e finora considerate perdute, in due dipinti conservati agli Uffizi presso il Center for the Arts di Wichita nel Kansas.
Marco Paoli, storico dell’arte e studioso, ha diretto la Biblioteca Statale di Lucca, la Biblioteca Universitaria di Pisa, l’Istituto Centrale per il Catalogo Unico (ICCU). E’ stato per un decennio Commissario Straordinario della Domus Mazziniana di Pisa. Dirigente Mibact, ha ricoperto vari incarichi in commissioni e organismi ministeriali. Le sue numerose pubblicazioni scientifiche sono divise tra la storia della miniatura e dell’illustrazione del libro, la storia del libro antico e dell’editoria, e la storia dell’arte. Particolare risalto è dato nei suoi studi al reperimento di documenti inediti e alla stesura di vere e proprie bibliografie ragionate in relazione alle principali tematiche affrontate.
Tra le sue innumerevoli pubblicazioni citiamo ‘Arte e committenza privata a Lucca nel Trecento e nel Quattrocento’ (Pacini Fazzi, 1986), ‘Il monumento di Ilaria del Carretto nella Cattedrale di Lucca’ (Pacini Fazzi, 1999), ‘Jan van Eyck alla conquista della rosa’ (Pacini Fazzi, 1010), ‘La Tempesta svelata’. Giorgione, Gabriele Vendramin, Cristoforo Marcello e la ‘Vecchia’ (Pacini Fazzi, 2011), ‘Il sogno di Giove di Dosso Dossi a latri saggi sulla cultura del Cinquecento’ (Accademia Lucchese di Scienze, Lettere e Arti, 2013). Ha inoltre fondato le riviste scientifiche ‘Digitalia. Rivista del Digitale nei Beni Culturali’ (Roma, ICCU, 2005), ‘Rara Volumina. Rivista di Studi sull’editoria di pregio e il libro illustrato’ (Lucca, Pacini Fazzi, 1994).  
L’incontro, a cura di Marcello Toffanello, curatore della Pinacoteca Nazionale, si svolgerà nel Salone d’Onore della Pinacoteca.
L’ingresso in Pinacoteca per la sola partecipazione alla conferenza è gratuito sino ad esaurimento dei posti disponibili.
L’ultimo appuntamento del ciclo si terrà: venerdì 16 dicembre, ore 17.00

National Gallery Catalogues. Sixteenth Century Italian Paintings. Volume III: Ferrara and Bologna (National Gallery, London, 2016) con Nicholas Penny e Giorgia Mancini.

Per informazioni: 0532 205844

Commenta