Home > BENESSERI & SALUTE / RUBRICA > SALUTE & BENESSERE
La tiroide, una fornace che alimenta il metabolismo del nostro corpo

SALUTE & BENESSERE
La tiroide, una fornace che alimenta il metabolismo del nostro corpo

tiroide-fucina

La tiroide è una ghiandola ormonale di importanza vitale per il nostro organismo, situata nella regione del collo, davanti alla trachea, immediatamente al di sotto della laringe. La tiroide secerne ormoni che vengono utilizzati da ogni tessuto del corpo. Questi ormoni sono responsabili per l’energia del metabolismo, la termoregolazione, lo sviluppo del cervello, come pure per aiutare gran parte degli organi a funzionare in modo proprio. L’ormone principale è la tiroxina (T4) e la quantità di ormone prodotta è controllata da un altro ormone, secreto dall’ipofisi, che si chiama ormone stimolante la tiroide (TSH). Il T4 è la forma di deposito dell’ormone che, per essere attiva, deve essere trasformata in T3 dal fegato, cervello (e pochi altri organi), rimuovendone una molecola di iodio. La tiroide è coinvolta nei processi biologici e ogni piccolo cambiamento nel sistema può provocare una conseguenza. Secondo la medicina ufficiale i principali problemi della tiroide sono: ipotiroidismo, malattia di Hashimoto, ipertiroidismo, malattia di Graves, gozzo, noduli e cancro.
Prima che lo stato di malattia sia raggiunto, una funzione tiroidea che sia anche leggermente alterata può recare disturbi al sistema cardiovascolare, a quello immunitario, alla fertilità, alla digestione, al livello energetico, al controllo del peso e anche sulla sensazione generale di benessere di una persona.

I sintomi
Sintomi frequenti di disfunzione tiroidea possono essere dolori muscolari o articolari, perdita di capelli, che possono diventare più sottili o secchi, secchezza della pelle, fragilità delle unghie, stipsi o diarrea, problemi mestruali, problemi di fertilità, sensazione di spossatezza, cambiamenti di peso non altrimenti spiegabili, sensazione di confusione mentale, depressione o ansia. E’ importante che il medico sia attentissimo anche alla clinica e alla storia della persona.

Lo stretto rapporto tra tiroide e intestino
Alcune considerazioni: tiroide e intestino sono collegati, dunque l’alimentazione è fondamentale, ci sono cibi che favoriscono l’infiammazione e una ipersensibilità; lo stress poi, in molti casi, non è la causa delle malattie, ma agisce come attivatore e amplificatore, indebolisce le nostre difese immunitarie e ci rende più suscettibili a infezioni croniche. Il sistema digestivo rappresenta il crocevia fondamentale per trovare la strada della salute e la sua funzione è influenzata dal funzionamento della tiroide che può alterare l’attività del sistema immunitario. In buona sostanza, se si mantiene in salute il sistema intestinale circa il 60-70% di tutte le malattie andrà meglio.

Come aiutare tiroide e intestino
L’occhio attento del medico deve coglierne i segni: mani e piedi sempre freddi, un calo della peluria, una stanchezza anomala e altri esami del sangue che segnalano un rallentamento della tiroide. Ecco che allora si possono assumere vari integratori che sostengono le capacità di recupero naturali; in questo senso, è opportuno ricorrere ad alimenti ricchi di acidi grassi essenziali che hanno un’azione ringiovanente su tutti gli organi, tiroide compresa, che durante il cambio di stagione rischia di lavorare a rilento. Quando la tiroide viene correttamente stimolata, anche l’intestino svolge le sue funzioni in modo corretto. Ridurre lo stress con esercizi di meditazioni e consapevolezza interiore aiuta a ripristinare l’equilibrio e l’armonia della sfera emozionale e di conseguenza può aiutare a riequilibrare anche il sistema endocrino.

Commenta

Ti potrebbe interessare:
Un esempio di architettura verde
I vaccini non sono una opinione
Riflessioni sulla scuola che ci aspetta: salvare il desiderio di aggregazione dalla deriva individualista
Cambiamenti climatici, l’appello di Greenpeace: Cari ferraresi, rimbocchiamoci le maniche