COMUNICATI STAMPA
Home > PARTITI & DINTORNI > ‘Turisti aggrediti, Tagliani subito alla prova: bonifichi l’area”

‘Turisti aggrediti, Tagliani subito alla prova: bonifichi l’area”

Da Lega Nord

“Da due anni denunciamo la presenza, dietro via Modena, di una zona franca in mano a clandestini, spacciatori e balordi. Il sindaco ha ignorato l’allarme e ora due turisti sono stati assaliti. Cosa aspetta a ripulire l’area, cacciando via, una volta per tutte, chi la crede casa propria?”. Alan Fabbri, capogruppo Lega Nord in Regione Emilia Romagna e Nicola Lodi, segretario comunale Lega Nord a Ferrara, sollecitano il sindaco Tiziano Tagliani a mettere in atto un intervento urgente nella zona di via Scalambra (tra la stazione e via Modena) dove alcune sere fa è avvenuta l’aggressione a danno di due turisti tedeschi che si erano inoltrati nell’area per scattare qualche foto.
“E’ necessario agire immediatamente con una bonifica: tagliare l’erba, abbattere le baracche fatiscenti e identificare e cacciare i balordi che hanno lì il loro rifugio”, insistono Fabbri e Lodi. “Solo grazie all’intervento dei residenti che hanno chiamato le forze dell’ordine l’assalto dell’altra sera non si è trasformato in tragedia” e si tratta dell’ennesimo episodio accaduto dopo che “la pericolosità di quell’area era già stata resa evidente non solo dalle segnalazioni della Lega Nord, ma anche dai controlli della municipale che, proprio nei giorni scorsi, ha sequestrato numerose bombole di gas utilizzate per i bivacchi”.
Il sindaco Tagliani “ha appena annunciato una svolta sul tema sicurezza”, concludono Fabbri e Lodi “ma gli ricordiamo che a Ferrara non esiste solo la zona Gad. Molte altre aree della città necessitano di un intervento deciso. Tagliani può cominciare da qui e lo può fare, senza scuse, con le semplici competenze da sindaco: sugli annunci pre elettorali del suo partito lo chiamiamo subito alla prova dei fatti”.

Ufficio Stampa Lega Nord Emilia Romagna

Commenta