COMUNICATI STAMPA
Home > COMUNICATI STAMPA > Un’opera del grande cinema francese all’Apollo

Un’opera del grande cinema francese all’Apollo

Da Organizzatori

Ferrara, 8 luglio 2017

Un inizio settimana ricco quello propone l’Apollo Cinepark.
Lunedì 10 alle ore 21.00, in sala la versione in lingua originale sottotitolata di Spider-Man: Homecoming, film del 2017 diretto e co-scritto da Jon Watts, che si inserisce nelle avventure degli Avangers della Marvel.

Martedì 11 alle ore 21.00, per la rassegna “Capolavori Restaurati” torna in sala “Tutto finisce all’alba”, opera del 1939 di Max Ophuls, maestro del cinema francese che tra gli anni Trenta e gli anni Cinquanta ha realizzato numerose indimenticabili pellicole.
Tutto finisce all’alba è ambientato nella Parigi degli anni Trenta e dedicato alla complicata situazione sentimentale ed esistenziale della giovane Evelyne, rimasta vedova e senza risorse. Costretta a lavorare come entraîneuse in un locale notturno di Montmartre per mantenere sé e il figlio, ritrova un vecchio amore ma non ha il coraggio di ammettere la propria condizione: si affanna per mantenere le sembianze di una vita borghese ma si troverà di fronte ad una scelta definitiva. Una fascinazione, quella di Ophuls per il mondo dei protettori e delle “ragazze”, che trova nella storia di Evelyne lo spazio per esprimersi: il film, come ha affermato lo stesso regista, è stato censurato in diversi modi ed epoche.

Commenta