COMUNICATI STAMPA
Home > COMUNICATI STAMPA > 1 agosto, Lido di Spina: “Mina vagante” per Jazz in Rosa

1 agosto, Lido di Spina: “Mina vagante” per Jazz in Rosa

Tempo di lettura: 2 minuti

da: ufficio stampa Comune di Comacchio

“Mina vagante” nel giardino della Casa Museo Remo Brindisi del Lido di Spina per JAZZ IN ROSA (1 agosto, ore 21.30).

Un’eclettica ed accurata selezione dei migliori frammenti di Musica interpretati da Mina, che spazia dagli innumerevoli brani per lei appositamente scritti, alle tante canzoni di Battisti e Mogol interpretate ed impreziosite. Questo vuole essere il concerto-tributo alla più grande cantante italiana, che per la rassegna “Jazz in rosa-Le donne del jazz”, l’artista Michela Pedrini presenterà domani sera, sabato 1 agosto. L’appuntamento, alle ore 21.30 nel giardino della casa museo “Remo Brindisi” del Lido di Spina è impedibile. Alla base del progetto, un attento e costante riarrangiamento musicale, volto ad estrapolare, da una così vasta e varia produzione artistica, una sonorità originale ed omogenea, a cavallo tra il jazz e la bossa-nova, il latin ed il lounge, senza dimenticare la dimensione fondamentalmente pop-cantautorale dell’artista omaggiata. Il concerto vedrà affiancati due grandi artisti Max Tagliata al pianoforte e appunto Michela Pedrini. Tagliata ha intrapreso importanti collaborazioni con musicisti quali Teo Ciavarella, Felice Del Gaudio ed il gruppo Banda Favela, con il quale ha realizzato un’importante tournee nei jazz club più prestigiosi dell’Europa e del Giappone (Blue Note di Tokio). Grazie alla versatilità musicale di cui è dotato, collabora con numerosi musicisti del panorama nazionale, addentrandosi nei generi musicali del jazz, tango, musica italiana d’autore, musica popolare, fino al forrò. Dal 2008, Massimo Tagliata ha intrapreso una proficua collaborazione con il fisarmonicista americano Frank Marocco, con il quale collabora periodicamente nelle attività concertistiche, nelle incisioni discografiche e nelle attività di stages ed insegnamento. Si ricorda che tutti i concerti della rassegna “Jazz in rosa”, sono promossi ed organizzati dall’Assessorato alla Cultura ed al Turismo. L’ingresso è GRATUITO.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi