Home > COMUNICATI STAMPA > 1000 Miglia: la terza tappa sosta a Monteriggioni.

1000 Miglia: la terza tappa sosta a Monteriggioni.

Da Ufficio stampa 1000 Miglia

I PAESAGGI MOZZAFIATO E IL CALORE DEI BAMBINI AD ACCOMPAGNARE LE AUTO D’EPOCA

Monteriggioni, 18 maggio 2018 – La terza tappa della 1000 Miglia, partita di primo mattino da Roma, è arrivata a Monteriggioni per la sosta pranzo. Il tragitto mattutino è stato caratterizzato da una moltitudine di emozioni, da paesaggi mozzafiato, dal calore di molti bambini ai bordi delle strade. Il sole e la temperatura primaverile hanno reso l’atmosfera ancor più coinvolgente per appassionati e curiosi.

Dopo l’avvio della tappa dalla Capitale, le auto d’epoca sono transitate a Ronciglione, Lago di Vico, Viterbo, Radicofani e Siena, in uno dei percorsi storici e più apprezzati dagli amanti della Freccia Rossa.

Relativamente alla classifica, prosegue tra i favoriti il testa a testa per la lotta al vertice. A giocarsela gli argentini Juan Tonconogy e Barbara Ruffini con l’Alfa Romeo 6C 1500 GS “Testa Fissa” del 1933; i campioni uscenti 2016 e 2017, i bresciani Andrea Vesco e Andrea Guerini a bordo dell’Alfa Romeo 6C 1750 SS Zagato del 1929; Giovanni Moceri e Daniele Bonetti con l’Alfa Romeo 6C 1500 SS del 1928; Andrea Belometti e Doriano Vavassori con la Lancia Lambda VIII serie Casaro del 1929; Gianmario Fontanella e Anna Maria Covelli con la Lancia Lambda VII serie Casaro del 1927.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi