Home > COMUNICATI STAMPA > La newsletter del 6 luglio 2017

La newsletter del 6 luglio 2017

amor-specchio
Tempo di lettura: 25 minuti

Da Comune di Ferrara

06-07-2017

CONSIGLIO COMUNALE – Lunedì 10 e martedì 11 luglio 2017 alle 15,15 nella residenza municipale. Diretta audio-video su ConsiglioWeb

Le delibere in programma nelle prossime sedute del Consiglio comunale

Il Consiglio comunale di Ferrara si riunirà lunedì 10 e martedì 11 luglio alle 15.15 nella residenza municipale. La seduta – con modalità definite dalla Conferenza dei presidenti dei gruppi consiliari convocata dal presidente del Consiglio comunale Girolamo Calò – sarà dedicato alla trattazione di nove proposte di deliberazione, oltre ad un “question time”, una mozione ed un ordine del giorno. Per questa ragione la Conferenza dei capigruppo ha deciso di svolgere i lavori nell’arco di due giornate, con interruzione seduta della prima giornata di lunedì alle 19,30 circa per riprendere il giorno successivo (martedì 11 luglio) sempre alle 15.15.

>> DOCUMENTAZIONE SCARICABILE IN FONDO ALLA PAGINA 

>> Come di consueto è prevista la diretta audio video delle intere sedute di Consiglio comunale sulla pagina internet del servizio ConsiglioWeb all’indirizzo http://www.comune.fe.it/index.phtml?id=472

>> Ordine del giorno delle sedute di Consiglio Comunale di lunedì 10 luglio e di martedì 11 luglio 2017- ore 15,15

1 – Comunicazioni del Presidente

2 – Interpellanze ed interrogazioni

3 – Interrogazioni a risposta immediata (art. 100 c. 2 del Regolamento

C.C.)

Deliberazioni

4 – PG 66983/17 – Variazione al Bilancio di Previsione 2017-2019 dell’Istituzione dei Servizi Educativi, Scolastici e per le Famiglie. Applicazione al Bilancio di Previsione 2017 di parte dell’avanzo di amministrazione 2016 (Assessora Cristina Corazzari)

5 – PG 70329/17 – Modifica del Regolamento di organizzazione, accesso e fruizione del servizio di refezione scolastica per la scuola primaria, secondaria di 1° grado e materna statale (Assessora Cristina Corazzari)

6 – PG 64070/17 – Controdeduzioni alle osservazioni e ai pareri formulati dalla Provincia e dagli Enti competenti e approvazione della 3a variante urbanistica al 1° Piano Operativo Comunale, alla classificazione acustica e al PUA approvato con delibera GC/2016/530 del 11/10/2016 (Assessora Roberta Fusari)

7 – PG 66726/17 – Art. 13 L.R. 15/2013 – art. 23bis D.P.R. 380/2001 – ammissibilità della ristrutturazione edilizia con modifica di sagoma nei centri storici e differimento dell’inizio dei relativi lavori (Assessora Roberta Fusari)

8 – PG 70332/17 – Modifica delle modalità di determinazione e pagamento delle tariffe del servizio di refezione scolastica, a decorrere dall’a.s. 2017-2018 (Assessora Cristina Corazzari)

9 – PG 70540/17 – Modifica del Regolamento di accesso e fruizione del servizio di trasporto scolastico (Assessora Cristina Corazzari)

10 – PG 70542/17 – Modifica delle modalità di determinazione e pagamento delle tariffe dei servizi per l’infanzia comunali: nidi, scuole d’infanzia, spazi bambino (Assessora Cristina Corazzari)

11 – PG 70546/17 – Modifica del Regolamento di funzionamento e del Regolamento interno del Consiglio di Amministrazione/Amministratore unico della Istituzione dei Servizi Educativi, Scolastici e per le Famiglie (Assessora Cristina Corazzari)

12 – PG 67387/17 – Approvazione del nuovo Regolamento per l’emergenza abitativa ed approvazione di alcune integrazioni al Regolamento di assegnazione di cui alla DCCC 120451/2015 (Assessora Chiara Sapigni)

 

Ordini del Giorno e Mozioni

13 – PG 67099 – 08/06/2017 – Gruppo Forza Italia – Mozione per utilizzare una parte dell’avanzo libero del bilancio consuntivo 2016 a favore delle persone con redditi medio bassi (discusso ai sensi dell’art. 101 – comma 3 – del Regolamento del C.C.)

14 – PG 72115 – 19/06/2017 – Gruppo PD – Ordine del Giorno in difesa dell’accordo internazionale di COP21 sui cambiamenti climatici (Parigi 2015) – (discusso ai sensi dell’art. 55 – comma 4 – del Regolamento del C.C.)

 

ASSESSORATO ALLA CULTURA – Venerdì 7 luglio alle 20.30 in piazza Castello con 100 allievi e coro

Ferrara sotto le Stelle col concerto della Scuola di musica moderna

06-07-2017

Venerdì 7 luglio alle 20.30 sul palco di Ferrara sotto le Stelle in piazza Castello si terrà il concerto degli allievi della Scuola di musica moderna-Associazione musicisti di Ferrara. Un centinaio gli allievi coinvolti insieme con il coro polifonico di 57 elementi a cura dell’insegnante Viviana Corrieri e l’AMF Brass Band costituita da 21 elementi. L’ingresso è libero.

LA SCHEDA a cura dell’Associazione musicisti di Ferrara
I saggi di classe che si sono svolti dal 25 maggio al 16 giugno nell’aula magna Stefano Tassinari della Scuola di Musica Moderna e il 12, 13 e 14 giugno presso il fronte Darsena di Palazzo Savonuzzi in via Darsena 57, sono stati un buon motivo di studio e di aggregazione per i nostri allievi; durante le prove di preparazione hanno infatti potuto capire l’importanza dell’interazione fra i vari strumenti e le persone che li suonano, nella costruzione di un brano musicale, vedendo quindi il saggio come un modo per apprendere sempre qualcosa in più.

In queste occasioni si sono esibiti circa 400 allievi, in ogni fascia di età dai 5 anni in su, mentre gli allievi coinvolti nella serata del 7 luglio saranno un centinaio più il coro polifonico a quattro voci curato dall’insegnante Viviana Corrieri formato da 57 elementi per un totale di 157 allievi e l’AMF Brass Band costituita da 21 elementi.
La serata sarà presentata da Viviana Corrieri ed Ambra Bianchi e sarà l’occasione per consegnare alla presenza dell’assessore alla cultura Massimo Maisto quattro borse di studio che daranno ai titolari la possibilità di frequentare per un anno intero i corsi della Scuola di Musica Moderna. Una delle quattro borse di studio previste, sarà messa a disposizione dalla Fondazione Julianeo in ricordo dell’allievo Giuliano Baroni scomparso in un incidente stradale nel 2001; ringraziamo Flavio Baroni, presidente della Fondazione Julianeo per il sostegno alla nostra attività e per la condivisione del nostro ideale di insegnamento.
Le altre tre borse di studio saranno messe a disposizione dall’Associazione Musicisti di Ferrara , andranno una ad un allievo meritevole della scuola di musica e altre due a persone individuate dall’emporio solidale il Mantello, che si prende cura delle famiglie in momentanea difficoltà.
Il bilancio dell’anno scolastico è senza dubbio ancora una volta positivo, pieno di iniziative e soddisfazioni. Vantiamo il fatto di essere la scuola di musica moderna più frequentata della Regione Emilia Romagna con quasi 700 iscrizioni nell’anno scolastico 2016/17; la Scuola di Musica Moderna è stata riconosciuta dalla Regione Emilia Romagna con determina n.6248 del 19.04.2016.
Anche quest’anno siamo riusciti ad organizzare un ciclo di 10 lezioni di guida all’ascolto sulla musica moderna e 7 sulla musica classica gratuite e aperte a tutti allo scopo di promuovere la cultura e l’educazione musicale in tutte le sue forme. Proponendo per il quindicesimo anno consecutivo questa serie di appuntamenti, abbiamo voluto dare un segnale forte ed evidente: per chi ascolta è importante sapere cosa si ascolta e per chi suona è importante la consapevolezza di esprimersi con un linguaggio che possa essere capito.
Per il secondo anno abbiamo organizzato le Amf Jam, una serie di appuntamenti ad ingresso libero il giovedì sera finalizzati a far incontrare musicisti di qualsiasi età e preparazione e farli suonare insieme.
Anche quest’anno abbiamo organizzato Un Fiume di Musica, appuntamento del giovedì sera con l’Aperitivo sulla Darsena, 13 appuntamenti ad ingresso libero iniziati il mese di maggio e che continueranno anche per il mese di luglio di fronte a Palazzo Savonuzzi, sede della Scuola di musica moderna di Ferrara e di altre associazioni; durante queste piacevoli serate si possono ascoltare i gruppi musicali formati dagli insegnanti della scuola.
Recentemente all’interno della scuola di musica ad opera di alcuni ragazzi allievi, è nata una fanzine musicale e culturale dal nome Wah Wah Magazine; si occuperà di scrivere di tutto quello che avviene in città a livello musicale che sia jazz, musica classica, rock, ecc..
Il 5 gennaio 2016, alla sala Estense, abbiamo portato il concerto a favore dell’Ado “Play Mr. D’Adamo” alla dodicesima edizione radunando, nell’intento di ricordare l’amico armonicista scomparso Antonio D’Adamo, tanti musicisti e spettatori.
Altro appuntamento ormai giunto alla nona edizione è il concerto ” Rock’n Dog” per la raccolta fondi da destinare alla Lega per la difesa del cane.
Siamo riusciti a organizzare insieme al Gruppo dei Dieci alcuni concerti Jazz ad ingresso libero di altissimo livello.
Insomma quasi una sessantina di eventi ad ingresso libero e aperti a tutti nell’arco dell’anno scolastico, oltre alle consolidate lezioni di strumento e canto, è stata l’offerta culturale della nostra associazione.
La consolidata convenzione con il Comune di Ferrara, Assessorato alle Politiche e Istituzioni Culturali, ci ha permesso anche quest’anno di divulgare la cultura e l’amore per la musica, ponendoci come un importante punto di riferimento per i giovani della nostra provincia, attenti e sensibili a questa forma d’arte e di aggregazione.

La Scuola di musica moderna-Associazione musicisti di Ferrara
La Scuola di musica moderna dell’Associazione Musicisti di Ferrara è riconosciuta per l’anno scolastico 2015/2016 con determinazione n.4737 del 17.04.2015. della responsabile del Servizio Istruzione e Integrazione fra i Sistemi Formativi della Regione Emilia Romagna, di cui alla DGR n.2254/2009 come modifica della DGR n. 2184/2010.
CANTO MODERNO
Viviana Corrieri – Rossella Graziani – assistente Ambra Bianchi
CHITARRA ROCK ,BLUES, JAZZ
Roberto Formignani – Roberto Poltronieri- Lorenzo Pieragnoli
PROPEDEUTICA STRUMENTALE / VOCALE PER BAMBINI
Ambra Bianchi
BASSO ELETTRICO
Andrea Taravelli – Roberto Poltronieri
PIANOFORTE CLASSICO, JAZZ, POP, ROCK
Alessandra Gavagni – Ludovico Bignardi – Massimo Mantovani – Corrado Calessi – Ricky Scandiani
TASTIERE
Ricky Scandiani – Corrado Calessi
BATTERIA
Lele Barbieri – Daniele Tedeschi
SAXOFONO
livello principianti e perfezionamento Stefania Bindini – Federico Benedetti
CLARINETTO
Stefania Bindini
TROMBA E TROMBONE
Riccardo Baldrati
FLAUTO TRAVERSO
Ambra Bianchi
CONTRABBASSO
Roberto Poltronieri
VIOLINO e VIOLA
Julie Shepherd
FISARMONICA
Ludovico Bignardi
BANJO, PEDAL STEEL, CHITARRA FINGER PICKING
Roberto Poltronieri
PERCUSSIONI
Flavio Piscopo
RITMìA PER BAMBINI
Ambra Bianchi
COMPOSIZIONE MODERNA
Corrado Calessi
IMPROVVISAZIONE PER TUTTI GLI STRUMENTI
Federico Benedetti
I corsi complementari sono facoltativi e gratuiti per chi frequenta un corso principale di strumento
CORSI COMPLEMENTARI
TEORIA 1° 2° 3° LIVELLO
GUIDA ALL’ASCOLTO E MUSICA D’INSIEME

Per info e iscrizioni: sito www.scuoladimusicamoderna.it. Dal 1 Settembre 2017 riaprirà la segreteria per informazioni. Tel. 0532 464661 e-mail: amfscuoladimusica@fastwebnet.it

MEDIAZIONE SOCIALE E CULTURA – Da sabato 8 (con inaugurazione alle 10) a domenica 16 luglio nel piazzale Giordano Bruno a Ferrara

Il festival ‘Giardino d’estate’ torna ad animare il quartiere Gad tra benessere e divertimento

06-07-2017

Sport, musica, buona cucina, iniziative per i più piccoli e tanti altri appuntamenti ancora per nove giornate d’estate da trascorrere in piazzale Giordano Bruno. Torna, dall’8 al 16 luglio prossimi, per il terzo anno, il Festival ‘Giardino d’estate’ organizzato da Arci Casaglia e Arci Bolognesi e coordinato dal Centro di Mediazione Sociale del Comune di Ferrara, che ne ha promosso la realizzazione e ha gestito il nutrito gruppo di associazioni ed enti coinvolti.
Per presentare il ricco calendario della manifestazione sono intervenuti oggi in conferenza stampa, nella residenza municipale, l’assessora comunale ai Servizi alla Persona Chiara Sapigni, l’assessore alla Sicurezza urbana Aldo Modonesi, Simonetta Bidese di Arci Casaglia, Simone Fresa di Arci Bolognesi, Anna Lugaresi del Centro di Mediazione del Comune di Ferrara e i rappresentanti dei diversi partner del Festival.

“Il nostro Centro di Mediazione – ha sottolineato l’assessora Sapigni – ha lavorato con impegno per coinvolgere più attori possibili nella costruzione di una manifestazione che si preannuncia varia e dinamica. Per la sua realizzazione abbiamo utilizzato un contributo assegnatoci dalla Regione oltre a fondi comunali, con l’intento di far convergere ancora una volta sul quartiere Gad azioni mirate a valorizzare le risorse presenti nel territorio”.

“Abbiamo sempre sostenuto – ha confermato l’assessore Modonesi – che la sicurezza in un quartiere come il Gad si garantisce sia con il lavoro importante di prevenzione, tutela e controllo che spetta al sistema delle forze dell’ordine, sia con progetti di riqualificazione e rigenerazione degli spazi urbani che, se non occupati da iniziative positive, possono diventare luoghi di delinquenza. Quest’ultimo è un lavoro che negli ultimi anni abbiamo cercato di fare con perseveranza, grazie anche al supporto di una rete di gruppi, associazioni e enti del territorio, che anche in questa occasione abbiamo coinvolto per continuare a garantire un presidio positivo in piazzale Giordano Bruno”.

L’inaugurazione ufficiale del Festival ‘Giardino d’estate’ è prevista per sabato 8 luglio alle 10 nel piazzale Giordano Bruno alla presenza dell’assessora Chiara Sapigni e dei rappresentanti dei diversi partner della manifestazione. Giornalisti, fotografi e video operatori sono invitati.

LA SCHEDA a cura degli organizzatori
Sta per iniziare la terza edizione del Festival “Giardino d’Estate”, che si terrà dall’8 al 16 luglio presso il piazzale Giordano Bruno, organizzato da Arci Casaglia e Arci Bolognesi.
Il Festival, che rientra tra le progettualità dell’Ufficio Sicurezza urbana e del Centro di Mediazione sociale del Comune di Ferrara, è reso possibile grazie a un Accordo di Programma tra il Comune e la Regione Emilia Romagna e alla collaborazione dell’Assessorato alla Cultura, Turismo e Giovani.
Il Festival, oltre a proporre una selezione musicale e di ristorazione di alto livello, a cura degli organizzatori, si propone anche come “contenitore” di eventi e iniziative delle associazioni, delle forze sociali e dei residenti del Quartiere Giardino che, rispondendo numerosi, hanno arricchito la programmazione con i loro contributi.
Il Centro di Mediazione Sociale del Comune di Ferrara ha promosso e gestito la “rete” dei soggetti interessati.
Il Festival gode infatti di iniziative organizzate dalle associazioni del territorio e non solo: Palestra Dock Sport Village, Arci Ferrara, Sonika, Associazione Comitato Zona Stadio, Vespa club Ferrara, Il Baule Volante, UISP, Il Mantello, Vola nel Cuore Onlus, Oipa Italia Onlus, Pino Costantino Boxe, Azienda USL Ferrara, Asd Csr Ju Jitsu Italia, Jam Ink Tattoo, Flow lines, Collettivo Tango, Un Fiume di Musica.
Lo sport è il protagonista indiscusso del Festival. Si potranno infatti provare gratuitamente una serie di sport e discipline sportive; si chiede ai partecipanti di venire con abbigliamento comodo e un asciugamano.
Dock Sport Village propone tantissime attività. Per gli adulti e i bambini è possibile provare yoga, zumba, slow fit, circuit training, spartan camp, hip hop. Previste anche due esibizioni per domenica 16 luglio, di tango (con Emanuela e Stefano, asd Tango Diferente) e hip hop (con The Black Sheep, vincitori di numerosi campionati nazionali e non).
Pino Costantino porta i suoi corsi di pre-pugilistica al Festival, con lezione aperte alle 18 e alle 21 nei giorni di lunedì 10, mercoledì 12 e venerdì 14.
L’associazione sportiva dilettantistica CSR Ju Jitsu Italia sezione di Ferrara propone una lezione aperta per martedì 11 e un’esibizione prevista per giovedì 13 alle 21.
Uisp Ferrara propone lezioni di zumba (per sabato 8 e martedì 11 alle 19) e la camminata ludico – motoria non competitiva, dal titolo:” Tutti in forma per il Quartiere Giardino” (insieme all’associaizone Comitato Zona Stadio), dalle 20 di lunedì 10 luglio. La manifestazione viene preceduta da una chiacchierata con l’Azienda Usl di Ferrara (che patrocina la manifestazione), dal titolo: “Stili di vita sani”.
Il Parco Giordano Bruno gode di un importante restyling che lo rende adatto, infatti, alle attività sportive. E’ stata inaugurata a maggio, grazie al finanziamento della Regione Emilia Romagna, un’area sportiva attrezzata dotata di campo da beach volley/tennis un campo da street basket e uno da pallavolo (già presente). L’illuminazione sul campo da beach volley è stata da poco resa operativa, proprio per consentire i tornei di beach volley organizzati da Uisp Ferrara.
Il parco è stato anche fornito di strutture per il parkour, che saranno utilizzate durante il Festival dai parkouristi di Flow Lines.
Non mancheranno iniziative dedicate ai bambini come “Pompieropoli”, manifestazione gratuita che ha lo scopo di affiancare il lavoro che l’Associazione Nazionale Vigili del Fuoco porta avanti da tempo. I bambini saranno coinvolti in percorsi ludico-didattici di spegnimento e di salvataggio e si potranno vedere i Vigili del Fuoco in azione e in allenamento.
Vola nel Cuore Onlus propone un’animazione per grandi e bambini per tutta la giornata di domenica 9 luglio, a partire dalle ore 14: stand informativo e banchetto con palloncini gratuiti per tutti i bimbi. In esposizione il furgone “Rudolph”, mezzo particolare di trasporto dell’associazione; in mostra anche “Pegaso”, il drone multispettrale che da settembre sarà operativo per emergenze/soccorso. Saranno inoltre presenti 2 volontari clown e alle ore 18 è previsto l’arrivo di un paio di cani della Pet Therapy.
Gradita sorpresa per i tifosi della SPAL: saranno a disposizione al banchetto dell’associazione le piastrelle celebrative della Spal e ceramica Sant’agostino, il cui ricavato della vendita andrà a Vola nel Cuore per l’acquisto di una rampa speciale che permette di far salire i bimbi disabili a cavallo.
Per i bambini, il Festival propone anche uno spettacolo teatrale a cura de Il Baule Volante, dal titolo:” I musicanti di Brema e altri racconti – letture e narrazioni”, ad ingresso libero.
Per gli appassionati di motori, si terrà, mercoledì 12 luglio, il ritrovo Vespa 500 club a cura del Vespa Club di Ferrara, insieme a Jam Ink Tattoo e la guida all’ascolto Rockabilly, a cura di Arci Bolognesi.
Troverà spazio anche la musica, la seconda protagonista del festival con una serie di concerti che animeranno le serate con musica live di qualità, tra gli artisti che si esibiranno, nelle serate di venerdì 14 e sabato 15 luglio, a cura di Sonika, Arci Bolognesi e Un Fiume di musica , The Giant Undertow, Das Fuff, Arianna Poli, Cut Jena, Simodrive, Jonica.Oltre alla guida all’ascolto Rockabilly di di mercoledì 12 luglio, si terrà quella di Jazz e Rythm and Blues giovedì 13 luglio a orario aperitivo.
Nel Festival trova posto anche la danza con una passeggiata di tango a cura di Aps Collettivo Tango.
Anche l’associazione Comitato Zona Stadio partecipa al Festival con uno stand informativo e l’organizzazione di un pranzo di quartiere e comunitario, aperto a tutti, previsto per sabato 15 luglio, dalle 12.
La giornata di domenica 9 luglio è dedicata agli amici degli animali. Oltre a Vola nel Cuore onlus con i cani da pet therapy, dalle 18 è previsto un tavolo informativo Oipa Italia onlus (Organizzazione Internazionale Protezione Animali), con la mostra dei cani adottabili del canile comunale. Alle 19 si terrà Aperidog (aperitivo con tante sorprese per i cagnolini e i loro padroni), organizzato da Oipa, Comitato Zona Stadio, Vola nel Cuore.
Per tutta la manifestazione sarà possibile donare materiale per i cani ospitati dal Canile Comunale.
Il Mantello – Emporio Solidale proporrà per domenica 16 luglio letture, musiche dal vivo e animazione per presentare “in modo semiserio” la propria attività e quella dei propri volontari, ben 40.
Altra realtà importante nel Quartiere è quella di “Radio Giardino”, che sta per aprire i battenti nella sede di Factory Grisù. Per presentarsi i giovani volontari della Radio propongono “Non berti di tutto – un sorso per Radio Giardino – aperitivo di autofinanziamento”, per sabato 15 dalle 19.
Durante il Festival sarà a disposizione la Cucina della sagra di Casaglia, aperta a pranzo e cena con una serie di specialità e piatti tipici come i Balanzoni (grande anteprima nella serata di sabato 9).
Lunedì 10 invece è dedicato ai pinzini, anche da asporto a pranzo e a cena.
Il menù, ricco e vario, prevede anche costine di maiale marinate, alette di pollo in salsa barbecue, grigliata di carne, tagliata rucola e grana e un’ottima selezione di birre.
Lo chef Raffaele Cavallari propone: “La tua torta è bella o buona?”, primo contest amatoriale di torte, per 11 luglio ore 21. Il tema è libero aperto a tutte le tipologie di torte e sono previste due categorie: la torta più bella e quella più buona. In collaborazione con la Pasticceria 800 di Bondeno.
Sponsor della manifestazione sono: Dock Sport Village, Top Secret Sicurezza, Giulio Barbieri spa, Alco, Global Cosmesi, Auto Po, Estense Motori, Gelateria Sottozero, Vayra, Neri sas prodotti per la panificazione e la pasticceria, Caffetteria 800, macelleria Cantelli, Jam Ink Tattoo.
Il Festival “Giardino d’Estate” si inserisce in ricco calendario di iniziative ed eventi sul Quartiere Giardino, che l’Amministrazione Comunale, in collaborazione con le realtà associative del territorio, propone per l’estate 2017 nell’ottica di stimolare la coesione sociale nelle aree più sensibili e l’occupazione positiva degli spazi.

Pagine Facebook dedicate: Giardino d’Estate, Centro Mediazione
Pagina Instagram: c_mediazione

“Fotografa il tuo Festival”: chi partecipa al festival può pubblicare le proprie foto su Instagram utilizzando l’hashtag #giardinodestate2017 Le foto verranno ripostate sui social sopraindicati e alla conclusione del Festival verrà scelta la foto migliore.

Per info: Centro di Mediazione Sociale del Comune di Ferrara, viale Cavour 177 (Grattacielo) e piazzale Castellina 5, tel. 0532 770504, centro.mediazione@comune.fe.it

PROTEZIONE CIVILE REGIONALE: ALLERTA N. 60/2017

ALLERTA N.60/2017 METEO E MARINO COSTIERA – CODICE GIALLO PER TEMPERATURE ELEVATE

06-07-2017

L’Agenzia Regionale di Protezione Civile dell’Emilia Romagna ha emesso l’allerta n. 60/2017

livello di criticità GIALLO attivazione fase di ATTENZIONE

dalle ore 00 del giorno 07/07/2017 alle ore 00 del giorno 08/07/2017 con previsione di TEMPERATURE ELEVATE E DISAGIO BIOCLIMATICO MEDIO nel territorio ferrarese.

Gli avvisi e le allerta dell’Agenzia di Protezione Civile dell’Emilia Romagna

Si invita la popolazione ad adottare le misure di autoprotezione consigliate visionabili nei links sotto riportati.

 

INTERPELLANZA – Presentata dal gruppo FI in Consiglio comunale

Richiesta in merito alla previsione di esercitazioni di quartiere per possibili eventi calamitosi

06-07-2017

Ecco l’interpellanza pervenuta:

– la consigliera Peruffo (gruppo Forza Italia in Consiglio comunale) ha interpellato il sindaco Tiziano Tagliani  e l’assessore alla Protezione civile Aldo Modonesi in merito alla possibilità di mettere in calendario in tutti i quartieri esercitazioni legate al possibile verificarsi di eventi calamitosi.

>> Pagina riservata alle interpellanze/interrogazioni presentate dai Consiglieri comunali e relative risposte (a cura del Settori Affari Generali/Assistenza agli organi del Comune di Ferrara)

VIABILITA’ – Provvedimenti in vigore in città venerdì 7 luglio 2017

Circolazione temporaneamente sospesa per manifestazione

06-07-2017

Per consentire lo svolgimento, venerdì 7 luglio 2017, del corteo e della manifestazione organizzata a Ferrara dal gruppo animalisti, tra le 15 e le 19 è prevista la sospensione della circolazione lungo il percorso del corteo per il tempo necessario al passaggio dei partecipanti.

La manifestazione prevede la partenza dei partecipanti da piazza Trento Trieste e il proseguimento lungo via Canonica, via Voltapaletto, via Savonarola, via Ugo Bassi, attraversamento di corso Giovecca, via Mortara e sit-in all’incrocio con via Fossato di Mortara, seguirà il ritorno con percorso inverso.

MUSEI D’ARTE ANTICA – Concerti nella loggia del giardino di corso Giovecca dal 13 luglio al 15 agosto alle 21.15

“Musica a Marfisa d’Este”, al via la rassegna estiva dedicata agli appassionati di tutte le età

06-07-2017

E’ stata presentata giovedì 6 luglio 2017 nella residenza municipale la rassegna di concerti “Musica a Marfisa d’Este”, in programma nella loggia del giardino di corso Giovecca 170 da giovedì 13 luglio a martedì 15 agosto 2017, sempre alle 21.15. All’incontro con i giornalisti sono intervenuti il vicesindaco e assessore alla Cultura Massimo Maisto, il direttore dei Musei d’arte antica e storico-scientifici Angelo Andreotti, il presidente e il vice presidente del circolo culturale Amici della Musica “G.Frescobaldi” Antonio Proietti e Paolo Onofri, la presidente di Ama (Associazione Malattia Alzheimer) Ferrara Paola Rossi.

LA SCHEDA a cura degli organizzatori
Ritornano con l’estate anche i concerti di “Musica a Marfisa d’Este” con un calendario di 29 appuntamenti musicali serali (inizio alle 21,15) a partire da giovedì 13 luglio e fino a martedì 15 agosto 2017. La manifestazione è patrocinata dal Comune di Ferrara e dal Teatro Comunale e vede la collaborazione fattiva dei Musei Civici d’Arte Antica di Ferrara. L’ingresso è a offerta libera.
Quest’anno, come nelle edizioni precedenti, gli organizzatori si sono coordinati con Ferrara International Piano Festival e con l’Associazione OperiAmo e il Teatro Comunale Abbado per evitare sovrapposizioni di spettacoli, per cui il pubblico non avrà l’imbarazzo della scelta e sarà possibile riempire tutte le sere della settimana (esclusi i lunedì) con la presenza a un concerto.
«Siamo rimasti fedeli alla formula che ha reso gradita la rassegna a tanti appassionati di musica presenti in città nei mesi di luglio e agosto – ha commentato il presidente del Circolo Frescobaldi, Antonio Proietti Di Valerio – e così anche quest’anno “Musica a Marfisa d’Este” spazia fra più generi, dalla musica rinascimentale, alla classica, alla lirica, all’operetta, passando per il jazz, la musica da film, il musical e il pop-rock di qualità.»
La rassegna “Musica a Marfisa d’Este” sarà inaugurata quest’anno da una serata dedicata al pianoforte: grazie alla collaborazione con Ferrara International Piano Festival si esibiranno infatti gli allievi del corso di alto perfezionamento (master class) tenuto a Ferrara dal noto pianista Enrico Pace; la rassegna sarà poi chiusa dall’altrettanto brava e nota pianista veneziana (ma residente a Ferrara) Rina Cellini (15 agosto).
Per gli amanti della lirica, vanno segnalate le serate di domenica 23 luglio per la selezione di arie e duetti da L’elisir d’amore di Gaetano Donizetti, uno spettacolo semi-staged con la regia di Gigliola Bonora; il recital del soprano Monika Brychtova accompagnata dal pianista Augustin Kuzela (sabato 29 luglio); una serata tutta dedicata all’Intimo Verdiano (mercoledì 2 agosto) “raccontata” dalla regista Maria Cristina Osti e affidata alle voci di Francesca Cucuzza (soprano), Davide Paltretti (tenore) e Cesare Lana (basso), al pianoforte di Davide Finotti.
Fra i recital pianistici oltre quelli citati per l’apertura e la chiusura della rassegna, si segnalano quelli di Fernanda Damiano (16 luglio), Matteo Cardelli (martedì 18 luglio), Susanna Braun e Lydia Mayr (giovedì 20 luglio), Dario Favretti & Paola Tagliani (4 mani, sabato 22 luglio), Marco Giardini (martedì 25 luglio), Gianluca Di Donato (giovedì 27 luglio), Paolo Zentilin (martedì 1 agosto), Paola Tagliani (venerdì 11 agosto) e Maddalena Giacopuzzi (sabato 12 agosto).
Il jazz avrà la sua serata clou con la Tiny Jazz Orchestra (venerdì 21 luglio) e altri appuntamenti quali quelli con il D’Altro Canto Quintet (giovedì 3 agosto), Bessie Boni e i Summer Moods (sabato 5 agosto).
Per la romanza da camera e altra musica d’ascolto, le “Celebri melodie per sognare” tratte da colonne sonore ed eseguite da Simone Montanari al violoncello e Antonio Rolfini al pianoforte (mercoledì 19 luglio), il “Parlami d’amore Mariù” con le voci di Sandra Mongardi e Thomas Vacchi accompagnati da Laura Trapani al flauto e Carlo Ardizzoni al pianoforte (venerdì 4 agosto), “L’amore è una cosa meravigliosa” per la voce di Sara Paci accompagnata dal pianista Paolo Lazzarini; e poi il “Duo Gemme” con la cantante Maya Sogomonyan e il chitarrista Gianluca Nannetti (domenica 6 agosto).
La musica classica da camera sarà affidata al “Concerto sopra la lontananza” con il recital chitarristico di Agostino Maiurano (mercoledì 26 luglio), “Un tocco di classico” per il flauto di Laura Trapani e il pianoforte di Davide Rinaldi (venerdì 28 luglio), l’Arciduca Piano Trio (giovedì 10 agosto) e “Una serata galante” con il quartetto Les Fetes Galantes (domenica 13 agosto).
La danza e il ballo saranno presenti con “Estetango in concerto” dell’Orquesta Tipica e i ballerini Emanuela Iannice e Stefano Tebaldi (sabato 15 luglio) e la “Notte di flamenco” della danzatrice Jolanda Cortes e il suo combo guidato dal cantante hondo Osvaldo Rogato (martedì 8 agosto).
Novità assoluta per “Musica a Marfisa d’Este” sarà il concerto della Banda Filarmonica Comunale Città di Ferrara guidata dal maestro Stefano Caleffi (domenica 30 luglio).
Il programma dettagliato è consultabile sul sito www.circolofrescobaldi.it.

L’ingresso ai concerti è a offerta libera e l’associazione scelta dal Circolo Frescobaldi quest’anno per il service di beneficenza è l’Ama di Ferrara (Associazione Malattia Alzheimer).

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi