Home > COMUNICATI STAMPA > 204 mila persone in cerca di lavoro in Emilia Romagna: il Progetto “Energie Esperte” mette in sinergia giovani e adulti per collaborare insieme al servizio di nuove start up innovative

204 mila persone in cerca di lavoro in Emilia Romagna: il Progetto “Energie Esperte” mette in sinergia giovani e adulti per collaborare insieme al servizio di nuove start up innovative

Shares

da: ufficio stampa Luiss “Guido Carli”

Fondirigenti, LUISS e LUISS ENLABS “la fabbrica delle startup” hanno siglato un accordo per favorire l’occupabilità e la formazione sia dei giovani che degli adulti che si trovano fuori dal contesto lavorativo.

I dati sulla disoccupazione sono piuttosto allarmanti e in Emilia Romagna il tasso di disoccupazione sale al 9,7% con 204 mila persone in cerca di lavoro (Fonte: Istat, occupati e disoccupati I trimestre 2014).

Per dare una nuova spinta allo sviluppo economico e sociale e per favorire la crescita e l’occupazione, nasce il progetto “Energie Esperte” promosso da Confindustria e Federmanager con l’obiettivo di mettere in sinergia i giovani e gli adulti, l’energia con la competenza, la voglia di futuro con la solidità. Fattori che il progetto coniuga per sperimentare un nuovo tipo di welfare “attivo” in cui giovani e manager mettono in campo le proprie risorse: rispettivamente le nuove idee e l’esperienza.
 
Il progetto prevede un percorso formativo per mettere le competenze e le esperienze dei dirigenti al servizio di start up innovative avviate da giovani che hanno scelto la via dell’autoimprenditorialità e verrà realizzato dallo staff formativo di LUISS ENLABS.

Gli obiettivi sono quelli di migliorare la qualità e il numero delle start-up innovative, capitalizzare le competenze manageriali al servizio dei giovani e favorire la rioccupabilità dei dirigenti.

Il confronto tra startupper e dirigenti avrà la durata di 1 anno, durante il quale i soggetti coinvolti potranno individuare autonomamente le possibili modalità di collaborazione, fino al significativo ruolo di “business angel”. Due i moduli che compongono il percorso:

Un’attività formativa di 10 settimane, finalizzata a formare i manager sulla comprensione delle startup e del ruolo di business angel;
un successivo programma “residenziale”, della durata di 9 mesi, in cui i manager avranno la possibilità di “interagire dal vivo” con tutte le startup presenti nell’acceleratore LUISS ENLABS, avendo a disposizione una postazione fissa di lavoro e accedendo agli eventi formativi e informativi realizzati presso l’acceleratore.

Il primo modulo di formazione, che parte a settembre fino a metà dicembre 2014, sarà articolato in 12 seminari, che si terranno presso la sede di LUISS ENLABS (Stazione Termini – Roma), con docenti altamente qualificati e comprovata esperienza nel mondo delle startup e dell’angel/venture investing. È previsto obbligo di frequenza e il costo di partecipazione sarà sostenuto da Fondirigenti.

A questa prima edizione dell’iniziativa potranno partecipare 30 manager, momentaneamente disoccupati, con un’adeguata conoscenza della lingua inglese e dei sistemi informatici di base, opportunamente selezionati tra:

i dirigenti già iscritti all’Agenzia del Lavoro di Fondirigenti;
i dirigenti che, in possesso dei requisiti necessari, si iscriveranno alla predetta Agenzia sul sito web all’indirizzo http://www.fondirigenti.it/ActionPagina_2502.do

Il Comitato di Pilotaggio del progetto selezionerà i partecipanti in base alle caratteristiche delle esperienze professionali e quelle delle startup presenti nell’acceleratore.

La candidatura dovrà essere inviata entro il 31 agosto 2014, alla casella mail nazionale@agenzia.fondirigenti.it, con una dichiarazione di motivazione e il CV aggiornato.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi