Home > PARTITI & DINTORNI > 25 aprile, folle che l’Anpi possa andare in piazza mentre altri non possono piangere i loro defunti

25 aprile, folle che l’Anpi possa andare in piazza mentre altri non possono piangere i loro defunti

Tempo di lettura: < 1 minuto

Da: Ufficio Stampa Lega

“Folle che l’Anpi possa scendere in piazza per celebrare il 25 Aprile quando a migliaia di persone è stato negato di poter piangere i loro defunti, perché i funerali sono vietati, così come le chiese chiuse”. Così il capogruppo della Lega E-R, Matteo Rancan, che aggiunge: “Pd e Anpi non si rendono conto che così facendo rischiano di rinfocolare il virus? Forse che per la sinistra esistano italiani di serie A (quelli con le bandiere rosse, i centri sociali e le sardine) che possono uscire di casa a prescindere dai divieti e poi ci siano “gli altri”, i cittadini non allineati al pensiero unico, e dunque da considerare di serie B, per i quali invece i divieti valgono? In definitiva, per incrementare il tasso di antifascismo, anziché una sana battaglia culturale, la sinistra continua a scivolare consapevolmente nel piano inclinato di provvedimenti di tipo fascista o, se si preferisce, di veterocomunismo alla sovietica”.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi