Home > COMUNICATI STAMPA > A Casa nostra!
Tempo di lettura: 3 minuti

Da Organizzatori

A Casa nostra! Non è uno slogan ma il nome del progetto nato dalla collaborazione tra l’Associazione Casa e Lavoro e la Fondazione Costruiamo Futuro, entrambe impegnate nella costruzione di progetto di vita di persone con disabilità.
Il progetto (il primo di questo tipo a Ferrara) si è finalmente realizzato – all’inizio sembrava un sogno, cullato da tanto tempo – 4 ragazzi con disabilità intellettiva nei giorni scorsi hanno iniziato – con l’inaugurazione avvenuta alla presenza dell’Assessore Chiara Sapigni, della Presidente di Casa e Lavoro Elisa Barattini e del Presidente della Fondazione Daniele Barban – una avventura di coabitazione in un appartamento dell’ACER in via Liuzzo.
Un mix di gioia, timori, emozione per i ragazzi (e per le loro famiglie!) che per la prima volta nella vita affrontano una esperienza di questo tipo, che comporta indipendenza, distacco dalla propria famiglia e assunzione di responsabilità e di impegni propri della gestione della quotidianità, sempre però accompagnati e assistiti da una equipe di specialisti che interviene in caso di bisogno e accompagna il percorso di gruppo ma anche individuale, verso una sempre maggiore autonomia. Un modo concreto per rispondere alle preoccupazioni dei familiari di persone con disabilità che spesso faticano a vedere un futuro di autonomia e di qualità della vita.
In Italia è recentemente uscito un provvedimento di legge sul “Dopo di noi” che introduce la possibilità di creare un fondo per l’assistenza e il sostegno alle persone con disabilità privi dell’aiuto della famiglia e agevolazioni per privati, enti e associazioni che decidono di stanziare risorse a loro tutela, ma la joint venture tra l’Associazione e la Fondazione ha bruciato i tempi, anzi, questo non è che un primo passo. Si sta già pensando a proseguire il progetto con percorsi simili.
E il sorriso sul viso di questi ragazzi è la migliore ricompensa per tutti coloro che si sono adoperati per rendere concreto questo che, all’inizio, sembrava solo un sogno.

La Fondazione Costruiamo Futuro, nasce nel 2013 per iniziativa del Comune di Ferrara e di un gruppo di famiglie e di associazioni per rispondere all’esigenza di assicurare un futuro dignitoso alle persone con disabilità anche quando verrà meno il supporto famigliare. La Fondazione promuove azioni e progetti atti a sviluppare sinergie tra pubblico e privato e attiva collaborazioni con Enti. Istituzioni, Organismi pubblici e privati che ne condividono lo spirito e le finalità e che riconoscono alle persone con disabilità i diritti di cittadinanza che una società civile deve garantire. I fondatori promotori sono famiglie con congiunti disabili, associazioni che operano nel campo della disabilità, il Comune per l’ambito sociale.

L’Associazione Casa e Lavoro offre alle persone con disabilità complessa, soprattutto cognitivo e comunicativo-relazionale e alle loro famiglie,  risposte ai bisogni di base di accudimento nel quotidiano, di impegno occupazionale e lavorativo e di residenzialità assistita. Queste attività sono connotate da caratteristiche riabilitative, di personalizzazione e di professionalità nella relazione d’aiuto.
Collabora ai progetti riabilitativi individuali (PRI) con la rete territoriale, offre luoghi di vita, residenza e lavoro, avviando partnership e collaborazioni con organizzazioni pubbliche e private del territorio.
La persona è al centro e lo stile di lavoro è multiprofessionale e famigliare allo stesso tempo: più figure professionali si interfacciano vivendo la quotidianità con gli utenti (casa, lavoro, sport e tempo libero).

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi