Home > COMUNICATI STAMPA > A Comacchio la natura conquista nuovi turisti

A Comacchio la natura conquista nuovi turisti

da: ufficio stampa Primavera Slow

Bilancio positivo e tante presenze per le iniziative della Primavera Slow legate alla fotografia e al wellness

E’ assolutamente positivo il bilancio dei primi due week-end di maggio, che hanno visto alternarsi nel territorio comacchiese due interessanti iniziative che fanno parte del programma di Primavera Slow, organizzata dal Gal Delta 2000, legate al mondo della fotografia e dello sport ed inserite nel contesto della natura.
Dopo il grande successo del Photo Festival infatti, svoltosi nelle giornate del 1, 2 e 3 maggio, Comacchio e le sue Valli sono tornate a riproporsi al turismo slow con l’iniziativa Comacchio Welness Walk, che ha totalizzato numerosissime presenze durante tutto l’ultimo fine settimana.
“Queste sono iniziative davvero interessanti – commenta Dario Guidi del Ristorante Bettolino di Foce – che danno la possibilità ai turisti, ma anche a persone dei territori limitrofi, di scoprire un nuovo volto di Comacchio.
Ho sentito tra i turisti e i visitatori tantissimi commenti positivi e in molti sono intenzionati a ritornare”.
“Per la tre giorni del Photo Festival – continua Antonio Romagnoli di Delta Adventure –, grazie alla grande visibilità offertaci dal sito Primavera Slow, abbiamo avuto tantissimi partecipanti alle escursioni con gruppi provenienti non solo dall’Emilia-Romagna, ma anche da Lombardia, Piemonte e dalla Svizzera.
Tutti gli ospiti sono stati contentissimi dell’esperienza e i nostri mezzi lavoravano no stop dalle 8.30 di mattina fino alle 21.30 di sera”.
Grande interesse dei turisti anche nei confronti dei laboratori didattici per i più piccoli: “Il bilancio è senz’altro positivo – spiega Stefano Casellato dell’Ecomuseo della Manifattura dei Marinati – ai nostri laboratori didattici hanno partecipato oltre 100 bambini ed inoltre, nel week-end del 1 maggio le biciclette erano esaurite in ogni punto di noleggio”.
Anche l’iniziativa di questo week-end Comacchio Wellness Walk è riuscita ad attirare molti amanti dello sport all’aria aperta, con un successo strepitoso soprattutto per quel che riguarda l’iniziativa di domenica: Comacchio Valley Tour, che ha visto oltre 80 partecipanti praticare nordic walking per le valli di Comacchio e all’interno della vecchia salina, per poi fermarsi a gustare un pranzo tipico al ristorante Bettolino di Foce: “Tutti i clienti sono rimasti soddisfatti per la bella giornata trascorsa e questo è un ottimo sentore per il nostro turismo perché va ad alimentare un passaparola positivo” commenta ancora Guidi.
Propositivo anche l’imprenditore Ted Tomasi, presidente dell’Associazione Comacchio è turismo, che vede in queste iniziative un importante segnale di coesione tra pubblico e privato: “Mi sembra che il territorio ora stia viaggiando nella stessa direzione – dice – Le strutture private oggi vanno a braccetto con quelle pubbliche e sta crescendo anche la consapevolezza della cittadinanza sulle potenzialità del territorio, che non è più rappresentato solo dal mare e che può vantare una ricca offerta diversificata ed esperienziale.
I dati, rispetto agli anni precedenti, sono in crescita e questo fa ben sperare per il futuro, anche se c’è ancora tanto da lavorare”.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi