Home > COMUNICATI STAMPA > A Comacchio l’inaugurazione di Spazio Marconi

A Comacchio l’inaugurazione di Spazio Marconi

Tempo di lettura: 2 minuti

da: ufficio stampa Comune di Comacchio

Ad un solo anno dalla presentazione ufficiale del progetto, prende finalmente forma “Spazio Marconi”. L’Amministrazione Comunale di Comacchio inaugura, infatti, giovedì 11 febbraio, la sede ufficiale dell’Associazione, che fungerà da centro polifunzionale dedicato alla creatività giovanile, ma anche alle opportunità di impresa e alle attività di coworking, cioè allo scambio di esperienze e competenze tra professionisti e non. Ma non solo. Spazio Marconi sarà il primo FabLab di Comacchio, un laboratorio di Fabbricazione Digitale inserito nella rete della Manifattura Digitale dell’Emilia-Romagna, Mak-ER, che lavorerà tra l’altro con l’ausilio di una sofisticata stampante 3D.
La serata di inaugurazione avrà inizio presso la Sala Polivalente S. Pietro di Palazzo Bellini alle ore 17:30 e vedrà presente anche l’Assessore regionale alle Attività Produttive, Palma Costi. Ad intervenire saranno, inoltre, il Sindaco Marco Fabbri, l’Assessore alle Politiche Giovanili Alice Carli, il Presidente dell’Associazione “Spazio Marconi” Lucio Agnelli e il Dirigente Scolastico dell’Istituto di Istruzione Superiore “Remo Brindisi” Massimiliano Urbinati.
A seguire avrà luogo il taglio del nastro presso la sede di “Spazio Marconi”, in Via Marconi n.4. I nuovi locali, messi a disposizione dall’Amministrazione Comunale dopo un’attenta attività di ripristino dell’edificio e dopo gli interventi di messa a punto degli spazi realizzati dagli stessi ragazzi dell’Associazione, accoglieranno i presenti anche con un buffet offerto dagli studenti dell’Istituto di Istruzione Superiore “Remo Brindisi”.
“ ‘Spazio Marconi’ ha un ruolo fondamentale nel processo di valorizzazione delle nuove generazioni che questa Amministrazione sta mettendo in atto come parte integrante di Progetto Comacchio 2015/2020 – commenta il Sindaco Marco Fabbri – sarà sicuramente un luogo in cui incontrarsi e conoscersi, ma soprattutto un luogo in cui le idee potranno prendere forma e, perché no, portare anche a fare impresa. Come mi è già capitato di dire, non è possibile arrendersi alla crisi, e per questo spero che i nostri giovani possano cogliere questa occasione, così come spero possano cogliere la prossima già in programma. Il 18 febbraio, infatti, avrà luogo, qui a Comacchio, una giornata dedicata all’incontro tra domanda e offerta di lavoro alla quale invito tutti a partecipare”.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi