Home > COMUNICATI STAMPA > A Ferrara la presentazione del libro “Silvano Balboni era un dono”

A Ferrara la presentazione del libro “Silvano Balboni era un dono”

Tempo di lettura: 2 minuti

Da Organizzatori

Giovedì 26 ottobre alle 17:30, presso la Libreria IBS-Libraccio di Ferrara, sarà presentato il saggio “Silvano Balboni era un dono. Ferrara, 1922-1948: un giovane per la nonviolenza. Dall’antifascismo alla costruzione della democrazia”. Insieme all’autore Daniele Lugli, interverranno il sindaco Tiziano Tagliani, e Paolo Veronesi, docente di Diritto Costituzionale dell’Università di Ferrara.
Il libro, edito dalla CSA Editrice, è a cura dell’Istituto di Storia Contemporanea di Ferrara.

Il saggio storico, attraverso il recupero di fonti e documentazioni a lungo disperse, fa luce sulla vita del ferrarese Silvano Balboni, morto a soli 26 anni nel 1948. Il racconto della sua breve, intensa vita è occasione per ripercorrere aspetti poco conosciuti della nostra storia, nel decennio 1938/1948, dalle leggi razziali alla Costituzione e all’avvio della Repubblica.

Daniele Lugli (Suzzara, 1941) raccoglie le prime informazioni su Silvano Balboni sui banchi di scuola e in modo determinante a partire dal 1962, quando incontra Aldo Capitini e ne diviene amico e collaboratore. È con lui nella costituzione del Movimento Nonviolento, di cui sarà presidente nazionale dal 1996 al 2010, e con Pietro Pinna nel Gruppo di Azione Nonviolenta per la prima legge sull’obiezione di coscienza. La passione per la politica lo ha guidato in molteplici esperienze: funzionario pubblico, Assessore alla Pubblica Istruzione a Codigoro e a Ferrara, docente di Sociologia dell’Educazione all’Università, sindacalista, insegnante e consulente su materie giuridiche, sociali, sanitarie, ambientali – argomenti sui quali è intervenuto in diverse pubblicazioni – e molto altro ancora fino all’incarico più recente, come Difensore civico della Regione Emilia-Romagna dal 2008 al 2013.
È attivo da sempre nel Terzo settore per promuovere una società civile degna dell’aggettivo ed è un riferimento per le persone e i gruppi che si occupano di pace e nonviolenza, diritti umani, integrazione sociale e culturale, difesa dell’ambiente.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi