Home > GERMOGLI - l'aforisma della settimana > A scuola di solitudine
Tempo di lettura: 2 minuti

di Federica Mammina

La solitudine è per definizione esclusione da ogni rapporto di presenza o vicinanza altrui, che può essere desiderato o ricercato come motivo di pace o di raccolta intimità, oppure sofferto in conseguenza di una totale mancanza d’affetti, di sostegno e di conforto. In inglese due parole diverse (solitude e loneliness) a sottolineare i due aspetti, in italiano una sola. E chissà come, nel tempo, si è persa la doppia valenza del termine.
Aspetto fondamentale della vita che le dinamiche della società attuale ci vogliono far credere debba essere radicalmente estirpato come un’erba infestante per l’uomo-animale sociale.
Eppure a ben guardare è il momento creativo per eccellenza, quello nel quale l’uomo genera, riflette, rinasce, scopre le proprie risorse nonché il piacere di bastare a sé stesso. È quell’esperienza imprescindibile dell’uomo che vuole dare senso alla relazione con l’altro.
Nella complessità umana non c’è spazio per assolutismi, e la ricchezza è data sempre dalla diversità, così l’uomo ricco sarà colui che sa fare esperienza di solitudine e di relazione in maniera equilibrata, perché sa che entrambe hanno egualmente molto da rivelargli.

“Poco per volta comincio a vedere chiaro sul più universale difetto del nostro genere di formazione e di educazione: nessuno impara, nessuno tende, nessuno insegna − a sopportare la solitudine.”
Friedrich Nietzsche

Una quotidiana pillola di saggezza o una perla di ironia per iniziare bene la settimana…

Commenta

Ti potrebbe interessare:
robot
Giugno 2060:
Ho compiuto ottantotto anni da due mesi…
gelsomino
PRESTO DI MATTINA
La Parola che si fa corpo vivente
L’acqua che passa sotto il ponte non è mai la stessa.
Così come chi percorre il Ponte della Pace
La drammatica attualità della paura

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi