Home > COMUNICATI STAMPA > A Unife il XV Congresso della Società Italiana di Immunobiologia Comparata e dello Sviluppo

A Unife il XV Congresso della Società Italiana di Immunobiologia Comparata e dello Sviluppo

Tempo di lettura: 3 minuti

da: ufficio Comunicazione ed Eventi Unife

Fa tappa all’Università di Ferrara quest’anno il XV Congresso della Società Italiana di Immunobiologia Comparata e dello Sviluppo (SIICS), che si terrà da mercoledì 12 alle ore 15 fino alle 12.30 di venerdì 14 febbraio nell’aula D6 del Polo Chimico Bio Medico di Unife (via Luigi Borsari, 46).
Il Congresso, organizzato dalla SIICS e a livello locale da Luigi Abelli, Professore Ordinario del Dipartimento di Scienze della Vita e Biotecnologie di Unife, Annalaura Mancia e Maria Gabriella Marchetti, Ricercatrici dello stesso Dipartimento, e le dottoresse Denise Lunardi e Giulia Zuccon, si articola in quattro sessioni: Evoluzione del sistema immunitario (mercoledì 12), La lotta contro i patogeni, Immunità e biotecnologie (giovedì 13), Immunità e monitoraggio ambientale (venerdì 14).
Dopo il saluto di Francesco Bernardi, Pro Rettore dell’Università di Ferrara, e di Chiara Scapoli, Direttrice del Dipartimento di Scienze della Vita e Biotecnologie, interverranno studiosi, docenti universitari e ricercatori di Enti di Ricerca nazionali nell’ambito dell’Anatomia comparata e Citologia, Zoologia, Immunologia ed altri settori della Biologia.
“L’Immunobiologia comparata – afferma Abelli – che ha avuto origine e importante sviluppo negli ambiti di ricerca dell’Anatomia comparata, della Zoologia e dell’Immunologia, sta raccogliendo interesse crescente anche in settori tradizionalmente legati alla Veterinaria, alla Patologia ed alla Medicina. Attingendo in modo autonomo e innovativo ad ambiti propri della Biologia integrata, con un approccio culturale interdisciplinare tipico della ricerca di base avanzata, la ricerca sull’evoluzione delle molecole di segnale e di riconoscimento delle cellule e degli organi immunitari sta generando nuove preziose informazioni, talora in grado di porre in discussione ‘paradigmi’ dell’immunologia classica. Lo studio di organismi primitivi o ‘atipici’ per la ricerca sperimentale in ambito biomedico, sta inoltre arricchendo la comunità scientifica d’informazioni su nuove molecole e sistemi cellulari alternativi, con evidente potenziale per sviluppi d’interesse biotecnologico”.
Non solo. Nel corso del congresso verranno assegnati due premi a giovani ricercatori iscritti alla Società di Immunobiologia Comparata e dello Sviluppo.
“Molti giovani – conclude Abelli – sono attratti da quest’ambito culturale innovativo, quindi la SIICS, anche in occasione di quest’incontro a Ferrara, manterrà la nobile tradizione di conferire un premio tangibile ad alcuni giovani relatori ritenuti meritevoli. La scelta di assegnare questi premi è ispirata ai valori irrinunciabili della diffusione della cultura scientifica, della valorizzazione dell’innovazione e dell’incentivazione delle prospettive per i giovani. Gli atti e le relazioni presentate nel corso del XV Congresso saranno pubblicati nella rivista ‘Invertebrate Survival Journal’ (Ed. Prof. E. Ottaviani, Univ. Modena e Reggio Emilia)”.
Per ulteriori informazioni: https://sites.google.com/site/siicsiadci/

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi