Home > COMUNICATI STAMPA > A Unife un convegno sul futuro dei laureati per il lavoro nella scuola e nella gestione dei beni culturali

A Unife un convegno sul futuro dei laureati per il lavoro nella scuola e nella gestione dei beni culturali

Da: Università di Ferrara

Giovedì 10 novembre alle ore 9 nell’Aula Magna del Dipartimento di Economia e management dell’Università di Ferrara, (via Voltapaletto, 11), si terrà il convegno “Quale futuro per i nostri laureati? La formazione universitaria per il lavoro nella scuola e nei beni culturali”, organizzato dai coordinatori dei corsi di studio di Lettere, Arti e Archeologia, Prof. Carlo Bitossi, Culture e Tradizioni del Medioevo e del Rinascimento, Prof.ssa Cristina Montagnani, Quaternario, Preistoria e Archeologia e del Dottorato in Scienze Umane, Prof. Carlo Peretto, in collaborazione con il Comitato di indirizzo delle rispettive lauree.
La giornata di incontro e di informazione metterà gli studenti a diretto contatto con i rappresentanti del mondo del lavoro, soprattutto per quanto riguarda la gestione dei beni culturali e l’insegnamento, per agevolare lo scambio diretto di informazioni.

“Sono stati individuati due ambiti privilegiati – spiegano gli organizzatori – il settore della scuola, che sarà rappresentato sia da insegnanti di ruolo sia da giovani che hanno intrapreso positivamente il cammino del nuovo reclutamento, e quello dei beni culturali, che si sviluppa in un ventaglio di opzioni lavorative non sempre ben conosciute fra gli studenti. Ad essere presentati sono gli sbocchi professionali più istituzionali, come quelli degli archivi, delle biblioteche, dei musei o quelli editoriali, e quelli più direttamente legati ad attività ‘sul campo’ in ambito archeologico”.

Per informazioni: Carlotta Cocchi – 0532/293554 – 338/6195391

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi