Home > IMMAGINARIO - La foto della settimana > Abitanti di questa terra anfibia
territorio-ferrarese-korakoinè
Shares

Torre Palù e la chiavica del Bosco immerse in un paesaggio in cui nessun’altra presenza è ammessa: pace e spaesamento. Tutto il Ferrarese è terra di bonifica e grande è stato lo sforzo compiuto nei secoli per assicurare a tutti noi abitanti di questa “terra anfibia” un insediamento stabile. Canali, impianti idrovori, chiaviche, prese, paratoie, casse di espansione: la bonifica è un’incessante, complessa attività alla continua ricerca di un difficile equilibrio tra acqua e terra, equilibrio sempre perduto e continuamente da riconquistare.

L’acqua disfa li monti e riempie le valli e vorrebbe ridurre la Terra in perfetta sfericità, s’ella potesse” (Leonardo da Vinci, “Codex Atlanticus”, 1478)

Foto di Stefania Ricci Frabattista

In foto: Torre Palù risale alla prima metà del Settecento, costruita per garantire lo scolo a mare del Canal Bianco e impedire la risalita delle acque marine con l’alta marea, è uno degli edifici idraulici meglio conservati del ferrarese. Formato da 5 conche a sesto ribassato con le porte vinciane e le paratie ancora funzionanti, secondo la tecnica di apertura e chiusura automatica su pressione dell’acqua. La costruzione è in laterizio e disposta su due piani; la denominazione di torre indica una funzione, oltre che idraulica, anche difensiva. Il tetto in legno, è a padiglione. Dall’argine del Canal Bianco si può godere un’ottima vista degli scanni e della foce del Po di Volano.

logo-korakoinèKoraKoinè è un’Associazione di promozione sociale e culturale nata a Ferrara nel 2014. Tra le finalità, quella di promuovere iniziative volte alla sensibilizzazione e diffusione della cultura del territorio, in accordo con l’art.9 della Costituzione italiana, che tra i principi fondamentali riconosce la tutela del patrimonio culturale e del paesaggio della nazione.

Clicca qui per visitare la pagina Facebook dell’associazione

 

Commenta

Ti potrebbe interessare:
Ferrara tra dieci anni
Un nuovo patto tra generazioni
Ferrara tra dieci anni
La bellezza, chiave di rilancio della città
Gianrico Carofiglio a Ferraraitalia: “Incompetenza e demagogia al Governo. All’Italia serve ben altro”
duecentomila-venti-liberi-bologna
21 marzo a Ferrara: istituzioni e cittadini per mantenere vivi memoria e impegno delle vittime innocenti delle mafie

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi