COMUNICATI STAMPA
Home > ACCORDI - il brano della settimana > ACCORDI
Alabama friendly.
Il brano di oggi…

ACCORDI
Alabama friendly.
Il brano di oggi…

Tempo di lettura: 2 minuti

Ogni giorno un brano intonato a ciò che la giornata prospetta selezionato e commentato dalla redazione di Radio Strike.

[per ascoltarlo cliccare sul titolo]

The Alabama Waltz di Hank Williams

Spessissimo mi trovo a discutere anche animatamente riguardo alla mia passione per il Sud degli Stati Uniti.
E’ sempre divertente perchè stereotipi e generalizzazioni volano come frecce così io le acchiappo, le spezzo e bla bla bla.
Facile liquidare gli abitanti degli ex Stati Confederati come taniche di bourbon in pelle col fucile sempre carico ma la questione è molto più complessa. Anni fa leggevo “Storia della Guerra Civile Americana, 1861-1865”, autore, Raimondo Luraghi, “miglior opera in un solo volume sull’argomento” dice superWiki. Interesse per l’argomento o meno il libro fa un gran bel falò di stereotipi, esercizio sempre utile.
Così questa mattina di nuovo, rido perchè leggo che da lunedì nel bruttissimo e cattivissimo Alabama il matrimonio fra persone dello stesso sesso è legale. Poi ok, un giudice della Corte Suprema è ovviamente impazzito ordinando agli uffici di non distribuire licenze e uh uh, 57 uffici su 63 NON HANNO APERTO ma quelle taniche di bourbon in pelle umana intanto si sono mosse. Nel frattempo qui da noi si parla e si parla della cosa ma alla fine rotola il cespuglio.
Ascoltiamo il più celebre figlio dell’Alabama allora e brindiamo a quei buzzurri.

Selezione e commento di Andrea Pavanello, ex DoAs TheBirds, musicista, dj, pasticcione, capo della Seitan! Records e autore di “Carta Bianca” in onda su Radio Strike a orari reperibili in giorni reperibili SOLO consultando il calendario patafisico. Xoxo <3 Radio Strike è un progetto per una radio web libera, aperta ed autogestita che dia voce a chi ne ha meno. La web radio, nel nostro mondo sempre più mediatizzato, diventa uno strumento di grande potenza espressiva, raggiungendo immediatamente chiunque abbia una connessione internet.
Un ulteriore punto di forza, forse meno evidente ma non meno importante, è la capacità di far convergere e partecipare ad un progetto le eterogenee singolarità che compongono il tessuto cittadino di Ferrara: lavoratori e precari, studenti universitari e medi, migranti, potranno trovare nella radio uno spazio vivo dove portare le proprie istanze e farsi contaminare da quelle degli altri. Non un contenitore da riempire, ma uno spazio sociale che prende vita a partire dalle energie che si auto organizzano attorno ad esso.

radio@radiostrike.info
www.radiostrike.org

Commenta

Ti potrebbe interessare:
scoiattolo giornale
DIARIO IN PUBBLICO
La fruizione dell’arte
DIARIO IN PUBBLICO
I doni della Befana
“E’ ancora piccolo ma crescerà”:
ferraraitalia diventa nazionale. Conservando il suo cuore
Ferrara, anno IV Dopo Naomo. Invece di lamentarci per le luci, prepariamo le nostre.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi