Home > ACCORDI - il brano della settimana > ACCORDI
Goodbye 20th Century.
Il brano di oggi…

ACCORDI
Goodbye 20th Century.
Il brano di oggi…

Tempo di lettura: 3 minuti

Ogni giorno un brano intonato alla cronaca selezionato e commentato dalla redazione di Radio Strike.

[per ascoltarlo cliccare sul titolo]

Open Up di Michael Hurley & Pals

E’ una notizia forse di poco conto ma è un pezzo di storia italiana e in un certo senso anche internazionale che se ne va: chiude Postal Market.
Anzi fallisce proprio.
Non è solo un po’ di carta che sparisce, è proprio un’epoca che se ne va.
Io ho fatto in tempo a vederne qualche numero a casa di zie e nonne varie quando avrò avuto neanche 10 anni e già all’epoca mi sembrava una cosa di un altro mondo.
Sarà stata quella carta, così diversa da quella delle riviste che vedevo in giro per le case ma era anche proprio il progetto grafico che sapeva di passato se non proprio di vecchio.
Anche quello che c’era dentro non scherzava.
Mi pare di ricordare della roba con le spalline persino a metà anni ’90.
Un po’ ammetto che mi dispiace perché è sempre stato un po’ la versione italiana del catalogo Sears americano.
E quel catalogo era quello che vendeva le chitarre Stella.
Chitarre da battaglia che svezzarono giovanotti poveri come Leadbelly, Skip James, Robert Johnson, Blind Willie McTell, Charley Patton, il piccolo Elvis e tanti eroi scalcagnati del folk come Michael Hurley.
Persino a Kurt Cobain regalarono una Stella comprata dal quel catalogo.
E da bravo fan delle “chitarre povere” la usò per registrare Something In The Way.
Anche se doveva accordarla col nastro adesivo!
Celebriamo quindi questo pezzo di mondo occidentale pre-internet, soprattutto pre-Amazon con un pezzo dritto da quell’epoca.

Album: Armchair Boogie del 1971

Album: Armchair Boogie del 1971

Selezione e commento di Andrea Pavanello, ex DoAs TheBirds, musicista, dj, pasticcione, capo della Seitan! Records e autore di “Carta Bianca” in onda su Radio Strike a orari reperibili in giorni reperibili SOLO consultando il calendario patafisico. xoxo <3

Radio Strike è un progetto per una radio web libera, aperta ed autogestita che dia voce a chi ne ha meno. La web radio, nel nostro mondo sempre più mediatizzato, diventa uno strumento di grande potenza espressiva, raggiungendo immediatamente chiunque abbia una connessione internet.

Un ulteriore punto di forza, forse meno evidente ma non meno importante, è la capacità di far convergere e partecipare ad un progetto le eterogenee singolarità che compongono il tessuto cittadino di Ferrara: lavoratori e precari, studenti universitari e medi, migranti, potranno trovare nella radio uno spazio vivo dove portare le proprie istanze e farsi contaminare da quelle degli altri. Non un contenitore da riempire, ma uno spazio sociale che prende vita a partire dalle energie che si autorganizzano attorno ad esso.

radio@radiostrike.info
www.radiostrike.org

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi