COMUNICATI STAMPA
Home > ACCORDI - il brano della settimana > ACCORDI
Ha.
Il brano di oggi…
vandalismo-colosseo
Tempo di lettura: 3 minuti

Ogni giorno un brano intonato alla cronaca selezionato e commentato dalla redazione di Radio Strike.

[per ascoltarlo cliccare sul titolo]

Sound Of Dentage di Fecal Matter.

Anche se mi arrabbio più volte al giorno il pianeta in cui vivo non smette mai di deludermi.
Scopro infatti questa notizia freschissima che mi ha fatto galoppare i gattini (non i criceti, proprio i gattini) in testa a una velocità “ventilatore a 3”.
La notizia è: ventiduenne libanese in vacanza a Roma con amici ha sfregiato il Colosseo.
Ovvio che non condivido ma posso comprendere.
Il vandalismo è da sempre uno dei bisogni primari dell’uomo.
Se avessi una posizione di anche vago potere cercherei di regolamentare la questione, davvero.
Tipo, in primis istituirei una bella federazione con un gran bel logo, tirerei su tanti bei circoli appositi e in secondis proporrei una bella giornata nazionale dedicata a questo antico hobby.
Ma mica così facendo cadere ‘sta cosa dall’alto.
Presenterei quintalate di scartoffie per ottenere l’approvazione del popolo.
In fondo ci sono un sacco di proverbi molto saggi sul vandalismo e in fondo siamo stati tutti almeno una volta nella vita attratti da questa cosa.
Però c’è questa domanda che mi fa uscire di testa: ma perché questo c’ha scritto proprio le sue iniziali?
Ma che senso ha?
Se ti devi beccare cazziatone e multa e/o finire dentro vacci almeno per un motivo memorabile!
“HA”.
Ma si può?

Con tutte le cose divertenti che poteva scrivere ha scritto “HA”.
Neanche i puntini c’ha messo.
Boh.
Ho capito che non sei Basquiat ma porca vacca, potevi fare di meglio.
Disegna degli animaletti, delle stelline, boh qualcos’altro.
Persino un classicone come “SCEMO CHI LEGGE” sarebbe stato un colpo migliore.
In arabo poi, pensa che bello.
Pensa che scherzone con tanto di “panico attentati” che poi diventavi il cocco dei TG.
Invece no, le iniziali come l’altro russo che c’ha messo una K l’ultima volta.
Boh.
Visto che non ci sono neanche più i vandali di una volta ho deciso che oggi onorerò un vandalo celebre e decisamente più creativo nell’esercizio di questo hobby senza tempo.
Soprattutto ai tempi in cui registrò ‘sto pezzo come si può ben vedere dall’immagine fissa del video.

Selezione e commento di Andrea Pavanello, ex DoAs TheBirds, musicista, dj, pasticcione, capo della Seitan! Records e autore di “Carta Bianca” in onda su Radio Strike a orari reperibili in giorni reperibili SOLO consultando il calendario patafisico. xoxo <3 Radio Strike è un progetto per una radio web libera, aperta ed autogestita che dia voce a chi ne ha meno. La web radio, nel nostro mondo sempre più mediatizzato, diventa uno strumento di grande potenza espressiva, raggiungendo immediatamente chiunque abbia una connessione internet.
Un ulteriore punto di forza, forse meno evidente ma non meno importante, è la capacità di far convergere e partecipare ad un progetto le eterogenee singolarità che compongono il tessuto cittadino di Ferrara: lavoratori e precari, studenti universitari e medi, migranti, potranno trovare nella radio uno spazio vivo dove portare le proprie istanze e farsi contaminare da quelle degli altri. Non un contenitore da riempire, ma uno spazio sociale che prende vita a partire dalle energie che si autorganizzano attorno ad esso.

radio@radiostrike.info
www.radiostrike.org

Commenta

Ti potrebbe interessare:
Rosa d’autunno
IL DOSSIER SETTIMANALE
Accordi: la musica da ascoltare… e da leggere
Dentro l’ufficio collocamento dell’Isis
totem arti festival 2016
LA SEGNALAZIONE
Con il Totem Arti Festival un’oasi di arti sulle rive del Po

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi