Home > ACCORDI - il brano della settimana > ACCORDI
La crisi porta progresso.
Il brano di oggi…

ACCORDI
La crisi porta progresso.
Il brano di oggi…

Ogni giorno un brano intonato a ciò che la giornata prospetta selezionato e commentato dalla redazione di Radio Strike.

[per ascoltarlo cliccare sul titolo]

LILI REFRAIN – Polyphylla Fullo On Rocking Chair

Come scrisse Albert Einstein, la crisi è la più grande benedizione per le persone e le nazioni, perché porta progressi. La necessità di dover superare delle sfide porta ogni essere umano a mettere in gioco la parte più ingegnosa che possiede; si concentra sul raggiungimento dell’obiettivo e sulla soluzione che gli permetterà di emergere dalle difficoltà, e di non sprofondare nella pigrizia di non voler lottare per superar la crisi. Così le persone, prendendo spunto dagli animali, potrebbero anche abbandonare la posizione più comoda per sé e con la quale non si riconoscono, riconoscere l’istinto che li porta a vivere nella maniera più serena per loro, e perseguire quello che naturalmente desiderano.

Pensiero nato da una riflessione sulla definizione che Einstein dà al concetto di “crisi”, rievocata dalle parole di Lili Refrain. Durante la performance live che ha avuto luogo la sera del 5 Febbraio presso la sede del CPS La Resistenza a Ferrara, la cantautrice musicista ha spiegato la peculiarità del Polyphylla Fullo: “ Meglio conosciuto con il nome maggiolino dei pini, il coleottero della famiglia Scarabaeidae, a differenza dei suoi simili, che vivono sottoterra e si nutrono solo degli escrementi di altri animali, vive in alto sui pini di cui si ciba. Anche se in questa maniera è più appetibile agli occhi dei suoi predatori, lui ha scelto di vivere combattendo ogni giorno a costo di non nutrirsi di escrementi”.

Selezione e commento di Cristiana Neglia, autrice del programma “Vernice” in onda il sabato dalle 12 alle14, ogni due settimane (attualmente sospeso). Il programma vuole essere una vetrina per la musica underground, prodotta in maniera autonoma e diffusa attraverso mezzi di comunicazione non sempre convenzionali.

Radio Strike è un progetto per una radio web libera, aperta ed autogestita che dia voce a chi ne ha meno. La web radio, nel nostro mondo sempre più mediatizzato, diventa uno strumento di grande potenza espressiva, raggiungendo immediatamente chiunque abbia una connessione internet.
Un ulteriore punto di forza, forse meno evidente ma non meno importante, è la capacità di far convergere e partecipare ad un progetto le eterogenee singolarità che compongono il tessuto cittadino di Ferrara: lavoratori e precari, studenti universitari e medi, migranti, potranno trovare nella radio uno spazio vivo dove portare le proprie istanze e farsi contaminare da quelle degli altri. Non un contenitore da riempire, ma uno spazio sociale che prende vita a partire dalle energie che si autorganizzano attorno ad esso.

radio@radiostrike.info
www.radiostrike.org

Commenta

Ti potrebbe interessare:
LA PROPOSTA
I rischi di un Internazionale bulimico e la necessità di contrastare il ventre molle di Ferrara
LE NOSTRE RADICI
La città nascosta dall’acqua: un giallo millenario in Pianura Padana
La luna in piazza
Internazionale a Ferrara, da oggi a domenica la tredicesima edizione del festival del giornalismo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi