Home > ACCORDI - il brano della settimana > ACCORDI
Un altro centro commerciale.
Il brano di oggi…

ACCORDI
Un altro centro commerciale.
Il brano di oggi…

66-beatles
Tempo di lettura: 2 minuti

Ogni giorno un brano intonato alla cronaca selezionato e commentato dalla redazione di Radio Strike.

[per ascoltarlo cliccare sul titolo]

If I Needed Someone, The Beatles.

Aprendo internet e guardando le notizie ieri mi è venuto un po’ il magone.
Apro Facebook e vedo sul profilo di Ted Falconi ‘sto video allucinante in cui scorre tutta la demolizione di Candlestick Park.
Candlestick Park era lo stadio storico dei San Francisco 49ers, squadra di football locale.
Non che io abbia mai seguito il football, anzi, non c’ho mai capito niente e mi è sempre sembrato parecchio noioso.
La cosa che mi ha fatto venire il magone è stata il pensiero dell’ultimo concerto dei Beatles proprio lì a Candlestick Park prima del ritiro dai live e della bunkerizzazione in studio per il loro periodo “sperimentale”.
I Beatles che arrivano a Candlestick Park il 29 agosto del 1966 infatti sono esausti e svogliatissimi, si può dire anche nauseati dall’idea di salire su dei palchi con sistemi di amplificazione che ancora, come agli inizi della Beatlemania, non riuscivano a coprire le urla del pubblico.
I Beatles stessi dicevano che a volte quelle urla erano così forti che non si sentivano nemmeno fra loro sul palco e ‘sta cosa in certi momenti li costringeva ad andare quasi a tentoni.
E infatti dal pezzo di oggi un po’ si sente come non vedessero l’ora di scendere e tornarsene a fare casino in albergo e/o dormire e/o a pasticciare in studio con le cose nuove che avevano in testa.
Cosa che saggiamente decisero di fare.
Quindi facciamo ciao ciao a questo pezzo di storia buttato giù per costruire cosa?
Esatto, proprio come col CBGB’s.
Un altro posto che vende fuffa e delle belle casette nuove!

Selezione e commento di Andrea Pavanello, ex DoAs TheBirds, musicista, dj, pasticcione, capo della Seitan! Records e autore di “Carta Bianca” in onda su Radio Strike a orari reperibili in giorni reperibili SOLO consultando il calendario patafisico. xoxo <3 Radio Strike è un progetto per una radio web libera, aperta ed autogestita che dia voce a chi ne ha meno. La web radio, nel nostro mondo sempre più mediatizzato, diventa uno strumento di grande potenza espressiva, raggiungendo immediatamente chiunque abbia una connessione internet.
Un ulteriore punto di forza, forse meno evidente ma non meno importante, è la capacità di far convergere e partecipare ad un progetto le eterogenee singolarità che compongono il tessuto cittadino di Ferrara: lavoratori e precari, studenti universitari e medi, migranti, potranno trovare nella radio uno spazio vivo dove portare le proprie istanze e farsi contaminare da quelle degli altri. Non un contenitore da riempire, ma uno spazio sociale che prende vita a partire dalle energie che si autorganizzano attorno ad esso.

radio@radiostrike.info
www.radiostrike.org

Commenta

Ti potrebbe interessare:
Kin*s of the wild frontier
L’ultimo canto
Rosa d’autunno
IL DOSSIER SETTIMANALE
Accordi: la musica da ascoltare… e da leggere

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi