Home > COMUNICATI STAMPA > Accordo Regione-Aiop, 280 milioni per le strutture sanitarie accreditate

Accordo Regione-Aiop, 280 milioni per le strutture sanitarie accreditate

logo-regione-emilia-romagna
Tempo di lettura: 2 minuti

da: ufficio stampa giunta regionale Emilia-Romagna

Politiche per la salute – Intesa tra Regione e Aiop per le strutture private accreditate: 280 milioni di euro le risorse nel budget 2014, che ritorna ai livelli di due anni fa

Bologna – E’ stato ripristinato ai livelli precedenti (280 milioni di euro l’anno) il budget 2014 a disposizione delle strutture private accreditate dell’Emilia-Romagna.
Questo prevede l’intesa tra Regione e Aiop (Associazione italiana ospedalità privata), firmata dall’assessore alle Politiche per la salute, Carlo Lusenti, e dal presidente dell’associazione, Mario Cotti, e adottata con una propria delibera dalla giunta regionale.
Il documento ripristina il finanziamento che la Regione destina per l’assistenza nelle strutture private accreditate, dopo che lo scorso anno era stata concordata una riduzione del 5%, a fronte della diminuzione delle risorse provenienti dal Fondo sanitario nazionale. Su richiesta di Aiop, Il budget per il 2014 torna dunque a circa 280 milioni di euro (cui va sottratto il 2% previsto dalla normativa sulla “spending review”, la legge 135/2012).
L’accordo prevede anche la ridefinizione delle modalità di accesso alle strutture private accreditate psichiatriche e di riabilitazione, affidando alle Aziende Usl della regione un ruolo centrale nella gestione dei percorsi (da un lato attraverso i Dipartimenti di salute mentale, dall’altro attraverso le Unità operative dove sono impegnati i medici di riabilitazione) e va nella direzione di un migliore uso delle risorse a budget.
L’assessore Lusenti sottolinea come l’ospedalità privata sia parte integrante del Servizio sanitario regionale: “Insieme abbiamo deciso di ripristinare il budget, anche in considerazione della difficile fase economica e finanziaria, e insieme abbiamo deciso di rafforzare l’integrazione tra pubblico e privato per migliorare ulteriormente l’appropriatezza degli interventi e garantire in modo più efficiente la qualità dei servizi”.
L’Associazione italiana ospedalità privata in Emilia-Romagna rappresenta 49 strutture sanitarie, di cui 43 strutture accreditate con il Servizio sanitario regionale. Regione Emilia-Romagna e Aiop condividono anche un accordo sull’alta specialità (cardiochirurgia e neurochirurgia) per un budget di 59,5 milioni di euro, in aggiunta al valore dell’intesa appena siglata.
In Emilia-Romagna, complessivamente sono 4.574 i posti letto privati accreditati totali.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi