Home > COMUNICATI STAMPA > Agrinsieme Ferrara Casa Mesola deve poter ampliare il centro di produzione

Agrinsieme Ferrara Casa Mesola deve poter ampliare il centro di produzione

Da: Ufficio stampa e comunicazione Cia – Agricoltori Italiani Ferrara

Il coordinamento chiede all’amministrazione comunale di approvare la variante al piano strutturale

FERRARA – Agrinsieme Ferrara, il coordinamento di Cia, Confagricoltura, Copagri e l’Alleanza delle
Cooperative Italiane del Settore Agroalimentare (Agci-Agrital, Fedagri-Confcooperative e Legacoop
Agroalimentare), si unisce all’appello di Michele Mangolini, presidente di Casa Mesola, rivolto agli
amministratori, per sollecitare l’approvazione della variante al piano strutturale comunale. La
modifica è necessaria per consentire alla Cooperativa di ampliare il proprio centro di lavorazione.
“Casa Mesola – spiega Stefano Calderoni coordinatore di Agrinsieme Ferrara – è un patrimonio
economico e produttivo per le aziende agricole che conferiscono, per le persone impiegate nelle
attività di trasformazione che vivono solitamente nel nostro territorio – 120 dipendenti e 22mila
giornate di lavoro – ed anche per i consumatori, perché la cooperativa immette sul mercato
prodotti freschi e confezionati, garantendo salubrità e qualità. Quindi si tratta di un’attività che va
tutelata, a prescindere dalle legittime distanze che possono separare le diverse forze politiche in un
sistema democratico.
Apprezziamo – continua il coordinamento provinciale -, quindi, le dichiarazioni di disponibilità da
parte delle formazioni consiliari di Mesola e siamo convinti che prevarrà la volontà comune di
preservare le imprese agricole e la crescita economica della struttura cooperativa. I dati economici
della provincia segnano, infatti, un forte ritardo della nostra economia in quasi tutti i settori
rispetto al resto della regione. Per questo si deve convintamente sostenere, anche attraverso i
necessari atti amministrativi, uno dei pochi comparti, quello agricolo, che ancora ci consegna
incoraggianti segnali di crescita”.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi